Canottaggio, Mondiali 2015: il 4 di coppia vince il ripescaggio e vola in semifinale

4-di-coppia-canottaggio-Federcanottaggio.jpg

Mattinata priva di molte gare ai Mondiali di canottaggio in corso di svolgimento ad Aiguebelette, in Francia. La notizia più importante per l’Italia giunge dal 4 di coppia senior. Simone Venier, Mario Paonessa, Francesco Cardaioli e Francesco Fossi partono cauti, accelerano ai 1000 metri e sorpassano l’Estonia nelle battute finali, vincendo il ripescaggio e qualificandosi per le semifinali. Quarto crono assoluto per gli azzurri, ma a soli 6 decimi dalla Gran Bretagna, prima nell’altra batteria. In semifinale sarà una battaglia: accedere all’atto conclusivo significherà staccare in anticipo il pass per Rio 2016; in caso contrario, occorrerà terminare ai primi due posti nella finale B.

Ha già accantonato i sogni di gloria, invece, il due senza senior femminile di Alessandra Patelli e Sara Bertolasi. Seconda ai 1500 metri, le italiane sono state sopravanzate dalla Francia nel serrate finale, chiudendo terze nel ripescaggio dominato dalla Danimarca. Le canottiere del Bel Paese sono dunque fuori dalla semifinale che avrebbe spalancato le porte dell’Olimpiade (11 equipaggi su 12 avrebbero centrato il biglietto per il Brasile). Ora per il 2 senza femminile resta il pre-olimpico su scala mondiale del 2016 che metterà in palio gli ultimi quattro posti. Non è detto, tuttavia, che i tecnici puntino ancora su Patelli e Berolasi.

Nelle specialità non olimpiche, Giulia Pollini è seconda nel ripescaggio del singolo pesi leggeri e vola in semifinale. Nella batterie valida per l’assegnazione delle corsie in finale, l’otto pesi leggeri ha chiuso quinto dietro Germania, Francia, Turchia e Stati Uniti.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federcanottaggio

federico.militello@oasport.it

Lascia un commento

Top