Basket, Europei 2015: Serbia troppo forte e l’Italia va ko

basket-danilo-gallinari-italia-serbia-fb-fip.jpg

Una Serbia davvero stellare piega l’Italia e conquista la vetta del girone B. Senza Belinelli tenuto a riposo gli azzurri hanno provato a mettere in difficoltà la squadra di Djordjevic, che nell’ultimo quarto ha allungato in maniera decisiva. Adesso dobbiamo attendere i risultati delle altre partite (Spagna-Germania e Turchia-Islanda) per capire se chiuderemo secondi o terzi in classifica.

Grandissima prestazione di Milos Teodosic, autentico trascinatore dei vice Campioni del Mondo con 26 punti e 8 assist, mentre in casa Italia i migliori sono Alessandro Gentile con 19 punti ed Andrea Bargnani 17

L’Italia all’inizio prova a cavalcare Bargnani, ma il Mago non trova il canestro e la Serbia con la coppia Teodosic-Kuzmic vola sull’8-0. Finalmente ci sblocchiamo con una tripla incredibile del Gallo e poi è Andrea Bargnani a riportarci sul -3. Restiamo a contatto sempre con il Mago e Gentile, ma i serbi provano un altro mini allungo con la bomba di Erceg (15-9) a quattro minuti dalla fine del parziale. Teodosic infuocato e massimo vantaggio serbo sul +13 (25-12) a due dal termine. L’Italia si riprende e alla fine la tripla di Hackett ci tiene sul -6 (25-19) alla prima sirena.

Apriamo il quarto con Della Valle (esordio per lui) in campo e con la bomba di Melli per il -3, che segna un parziale aperto di 10-0. Teodosic si inventa un canestro, dopo la bomba proprio di Della Valle ed è -4 (31-27). Purtroppo dopo un antisportivo fischiato al Gallo andiamo sotto di otto alla metà del parziale. Teodosic si inventa il +11, ma risponde subito Danilo, ma successivamente Bjelica ci spedisce nuovamente sotto la doppia cifra di svantaggio. Gentile e Cinciarini ci provano a tenere a contatto, nonostante una Serbia spettacolare con Teodosic e Bjelica scatenati. Un gioco da tre punti di Gallinari chiude il quarto con l’Italia sotto 48-40 all’intervallo.

Si rientra in campo e finalmente si sblocca in questo Europeo Andrea Cinciarini, che con quattro punti consecutivi ci porta sul -6, prima della bomba di Markovic che ci ributta indietro. Un magico Teodosic inventa e Bogdanovic conclude ed è +15 Serbia a cinque dal termine del quarto (63-58). Entra Polonara e dopo una straordinaria stoppata, trova anche il canestro del -11. Proviamo in qualche modo a stare a contatto, ma ancora una volta è Bjelica a punirci con un 5-0 tutto suo per il +17 (72-55). Gentile prova una reazione ma prima dell’ultima sirena è 74-59 per i nostri avversari.

Proviamo a rientrare subito ad inizio ultimo quarto, ma la Serbia è incontenibile e ci tiene sempre a -17. Purtroppo oggi non c’è davvero partita con i nostri avversari che giocano sul velluto e Milos Teodosic chiude i conti a sei minuti dal termine con la bomba del +19 (85-66). Bargnani replica dall’arco e purtroppo lo fa anche Bogdanovic. Nel finale Pianigiani risparmia i big e gli ultimi minuti scivolano via fino al 101-82 finale

 

Questo il tabellino della sfida:

ITALIA – SERBIA 82-101 (19-25; 21-23; 19-26; 23-27)

ITALIA: Della Valle 3, Belinelli, Aradori 10, Gentile 19, Gallinari 14, Bargnani 17, Cusin, Datome, Melli 3, Cinciarini 11, Hackett 3, Polonara 2

SERBIA: Teodosic 26, Simonovic, Kuzmic 7, Bogdanovic 10, Bjelica 19, Markovic 5, Kalinic 5, Nedovic 7, Milosavljevic, Raduljica 14, Erceg 8, Milutinovic.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

foto da pagina FB della FIP

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top