Basket, Europei 2015: le outsider della manifestazione

Basket_Italia_Pianigiani_Fip.jpg

E’ sempre più vicino il momento della prima palla a due per gli Europei 2015 di basket e mentre tutte le ventiquattro squadre si preparano al loro esordio sul parquet, è quantomai appropriato cercare di capire quali delle non favorite sulla carta potrebbero ritagliarsi un ruolo da outsider; magari giungendo ad un’inattesa vittoria, ad una qualificazione a cinque cerchi oppure al pass per il prossimo torneo preolimpico.

Partendo dal Gruppo A, dove la Francia riveste certamente il ruolo di favorità, è chiaramente la Russia la nazionale più attrezzata e capace (come a Londra 2012) di costituire la sorpresa della rassegna.

Di più difficile decifrazione invece pare il Gruppo B, dove proprio la nostra Italia ci auguriamo possa sbocciare. Da non sottovalutare poi vi sono la Germania, che sarà padrona di casa a Berlino, e la Turchia, squadra con  voglia di riscatto e tradizione cestistica, in un raggruppamento dove presumibilmente Serbia e Spagna cercheranno di imporre la loro pallacanestro.

Nella Pool C, le attenzioni saranno giocoforza orientate su Croazia e Grecia. Da underdog, soprattutto pensando alla fase ad eliminazione diretta potrebbero quindi spuntare Slovenia e Macedonia.

Infine il Girone D, nel quale le repubbliche baltiche sono pronte a dominare (in particolare con la Lituania. A fare da guastafeste, ecco l’Ucraina; capace di arrivare nella top 6 soltanto due anni fa.

ARTICOLI CORRELATI

Islanda
Turchia
Spagna
La Serbia

Le favorite
I convocati dell’Italia
Gli azzurri ai raggi X
I convocati di tutte le nazionali

Foto: FIP – Facebook

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

One thought on “Basket, Europei 2015: le outsider della manifestazione”

  1. andreab scrive:

    Scusate ragazzi, ma su quali basi squadre come Russia, Turchia, Macedonia ed Ucraina potrebbero essere delle mine vaganti addirittura per le prime 6/7 posizioni?
    La Russia si presenta al via senza gente come Mozgov, Shved e Kaun. La Turchia ha qualche giovane interessante e il solo Ilyasova come certezza, inoltre tra gli esterni non ha un difensore decente che sia uno. Vogliamo poi parlare del polverone sollevato dal Presidente del Fener che sicuramente avrà messo tanta zizzania nello spogliatoio? La Macedonia è allo sbando, son finiti i bei tempi di McCalebb. Nemmeno Antic ha risposto alla convocazione. Hanno una pochezza imbarazzante. Secondo me addirittura rischiano di arrivare ultimi dietro anche all’Olanda. L’Ucraina? Ok che 2 anni fà si qualificò al Mondiale, ma da allora hanno cambiato tutto tranne i colori della bandiera. La loro fortuna è quella di essere nel girone più scarso, ma Lituania, Rep. Ceca, Lettonia e Belgio sono comunque superiori.
    Per me la vera mina vagante sarà la Georgia. Quintetto ottimo, peccato le loro rotazioni si fermino al settimo uomo.

Lascia un commento

Top