Basket, Europei 2015: Italia, un cuore grande così! Germania ko, azzurri agli ottavi!

basket-danilo-gallinari-italia-germania-fb-fip.jpg

L’Italbasket è agli ottavi di finale degli Europei. Lille stiamo arrivando! Incredibile epilogo ai supplementari nella sfida con la Germania vinta 89-82 al termine di un match epico. Danilo Gallinari eroe con 25 punti e con il canestro a quattro secondi che ha mandato tutto ai supplementari e poi Marco Belinelli che trova la tripla della vittoria e mette a referto 17 punti, tanti quanti quelli del Mago Bargnani. Alla Germania non bastano i 29 di Schroder.

Iniziamo bene con un rimbalzo offensivo e schiacciata di Bargnani e un bel tiro dalla media di Cinciarini, ma il primo allungo è di marca tedesca con la tripla di Schroder e la penetrazione di Tadda (11-5). Il Mago prova a farci restare a contatto con altre due belle giocate, ma è ancora il play dei padroni di casa che porta i tedeschi sul +8 (17-9).
A due minuti dal termine del quarto si continua a cavalcare Bargnani (che tocca i 1000 punti in azzurro) e il romano trova la tripla del -4, ma King nuovamente dall’arco ci ributta indietro. Nel finale si accende Gentile con due grandi canestri e dopo la prima sirena siamo sotto 22-17.

Anche ad inizio secondo quarto ci affidiamo ad Alessandro Gentile e il capitano dell’Olimpia non tradisce, portandoci fino al -2. Dall’altra parte Pleiss schiaccia con il fallo di Cusin e ci riporta indietro di cinque. Continua l’equilibrio e si accende il duello tra Gentile e Schroder, i primi a raggiungere la doppia cifra. Una bomba di Aradori ci riavvicina ad un solo possesso (31-29) a tre minuti dall’intervallo. Un monumentale Gallinari si inventa due triple e risponde da campione ai canestri tedeschi e siamo sempre attaccati sul -2 (40-38) ad uno dalla fine del parziale. Sulla sirena gestiamo perfettamente il possesso e Hackett sulla sirena segna la parità (42-42) con cui si va negli spogliatoi.

Mani molto fredde al rientro in campo e la Germania ha quattro punti consecutivi dal solito Schroder. In tre minuti sprechiamo il bonus con falli pesanti soprattutto di Belinelli. Fatichiamo in attacco e a metà del terzo quarto la tripla di Benzing segna il +8 (53-45). Tocchiamo anche la doppia cifra di svantaggio, ma nel momento di maggior bisogno Gallinari va in lunetta con continuità e siamo di nuovo a contatto (55-51). Arriviamo prima dell’ultima sirena sotto di sei punti (60-54) con Hackett che perde malamente due palloni molto pesanti.

Schaffartzik ci butta subito sotto di sette punti con la bomba, mentre in attacco si continua a fare molta fatica. Bargnani e poi la bomba del Beli e siamo sotto solo di due punti a sette minuti dalla fine. Nowitzki segna un nuovo +5, ma ancora una volta dall’arco Marco Belinelli si scatena e trova il sorpasso sul 69-68. Il finale è incandescente con Schroder che fa e disfa per la Germania e con l’Italia che trova i liberi con Gentile e poi una magia di Gallinari a quattro secondi dalla fine che manda tutto ai supplementari.

Nell’overtime la tensione è altissima ma Danilo è infuocato e trova ancora un meraviglioso step back per il +2 azzurro. Difendiamo in maniera semplicemente straordinaria e alla fine la bomba di Belinelli a venticinque secondi dal termine manda in paradiso gli azzurri, che volano a Lille e si qualificano per gli ottavi di finale.

 

Questo il tabellino del match

ITALIA – GERMANIA 89-82 d.t.s (17-22; 25-19; 12-18; 22-17; 13-6)

ITALIA: Della Valle, Belinelli 17, Aradori 6, Gentile 15, Gallinari 25, Bargnani 17, Cusin, Datome, Melli 2, Cinciarini 4, Hackett 3, Polonara

GERMANIA: Lo 2, Giffey, King 3, Schaffartzik 5, Tadda 4, Pleiss 10, Benzing 3, Nowitzki 14, Schroder 29, Zipser 11, Gavel 1, Voigtmann

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

foto da pagina FB della FIP

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@oasport.it

2 thoughts on “Basket, Europei 2015: Italia, un cuore grande così! Germania ko, azzurri agli ottavi!”

  1. Luca46 scrive:

    A mio parere ci sono molte squadre che possono avere dei picchi importanti. Noi non abbiamo niente da invidiare alle altre. Credo che la forma fisica e la tenuta durante il torneo farà la differenza. Non pongo limiti a questa squadra.

  2. ale sandro scrive:

    Grandi ragazzi , due vittorie una meglio dell’altra, di gran cuore e importanza vitale. Si comincia a intravedere un po’ di quel potenziale importante che la squadra ha, sia come gruppo che come individualità, Gallinari e Belinelli su tutti a mio parere, ma non solo. Ora sotto con la Serbia.

Lascia un commento

Top