Basket, Europei 2015: Italia-Israele 82-52, le pagelle degli azzurri. Gentile incontenibile, positivi Melli e Cinciarini

basket-alessandro-gentile-italia-israele2-fb-fip.jpg

L’Italia è tra le prime otto d’Europa al termine di una prestazione di squadra davvero fantastica. Israele demolito di trenta punti, complice uno straordinario Alessandro Gentile. Queste tutte le pagelle degli azzurri:

Della Valle 6.5: Entra in campo quando ormai la partita è finita, ma lo fa con il giusto atteggiamento e la voglia di dimostrare. Alla fine mette a referto otto punti ed è il terzo miglior marcatore azzurro.

Belinelli 7,5: Ormai da tre punti è mortifero e soprattutto sceglie sempre il momento giusto. Secondo miglior marcatore azzurro con 14 punti. Un killer silenzioso nell’attacco azzurro.

Aradori 6: Un canestro importante sulla sirena del secondo quarto. Un’altra piccola cosa preziosa del suo Europeo. Oggi, però, tira male e chiude solo con due punti

Gentile 9: La miglior partita del suo Europeo. Senza il solito supporto dei “tre americani” prende per mano la squadra e la conduce ai quarti di finale. A tratti semplicemente incontenibile, quando decide di penetrare fa canestro oppure prende il fallo. Alla fine sono ventisette punti a referto.

Gallinari 6: Una partita di riposo per il Gallo, che segna solamente sei punti. Fa comunque sentire la sua presenza nel momento dell’allungo azzurro. Oggi ha tirato un po’ il fiato, ma sicuramente dai quarti tornerà protagonista.

Bargnani 6.5: Purtroppo la peggior notizia della serata è il suo infortunio. Speriamo davvero non sia nulla di grave e che possa essere in campo mercoledì sera. Un grande peccato perchè aveva iniziato benissimo con sette punti in dodici minuti

Cusin 6: Ci mette sempre grande intensità, ma come spesso gli accade esagera e commette qualche fallo di troppo in un momento dove bisognava evitarlo.

Melli 7: Il voto è alto perchè va a premiare l’atteggiamento mostrato nei diciassette minuti in campo. Lotta su ogni pallone, difende come se Israele fosse sotto solo di un possesso, prende sette rimbalzi e segna anche cinque punti

Cinciarini 6.5: Sta prendendo sempre più fiducia in se stesso e segna anche una tripla di grandissima importanza. Farà pochi canestri, ma con lui in campo il parziale è +30 Italia e questa statistica conta.

Hackett 6: A corrente alternata, alcune cose ottime e altre rivedibili. Daniel comunque c’è e sta crescendo e sarà importante ora che conta l’esperienza.

Polonara 6: Anche lui entra a partita finita e anche lui si diverte con un canestro ed una stoppata, ormai marchio di casa

Pianigiani 8: Missione centrata in maniera perfetta. Siamo dove volevamo essere dopo aver distrutto Israele. Adesso serve una vittoria per volare certamente a Rio e per sognare quel podio che manca dal 2003.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

foto da pagina FB della FIP

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top