Baseball|IBL 2015: Rimini, un titolo voluto e meritato

Rimini_Baseball_Gruppo-FB-Rimini.jpg

Un 4-0 secco in questa maniera era parecchio che non lo si vedeva sui diamanti italiani durante una serie di finale valevole per lo scudetto, eppure il Rimini Baseball non ha “rubato” niente nella contesa con la Fortitudo Bologna, anzi.

I “Pirati” nero-arancio hanno dimostrato, proprio nel momento della verità, di essere un gruppo finalmente all’altezza della situazione esibendo una grande compattezza di squadra, fiducia nei propri mezzi e volontà di superare i propri limiti per aggiudicarsi il tricolore e scucirlo appunto dalle maglie felsinee.

E pensare che tutto era cominciato con la rivoluzione invernale, quando il manager Frank Catanoso e lo storico capitano Mario Chiarini avevano salutato la compagnia, chi per la risoluzione del proprio contratto chi per migrare in altri lidi.
Un cambio profondo di rotta nella guida tecnica, con l’arrivo di Orlando Munoz, e nel roster, dove l’arrivo di un esterno come Desimoni e l’ingresso sul monte dell’esperto Richetti e del performante Candelario, senza dimenticare altre buone pedine giunte nel mercato, hanno migliorato la qualità della rosa romagnola che, in fin dei conti, si è fatta trovare impreparata solo nella parte finale della settimana della Coppa dei Campioni, per la quale rimangono tanti rimpianti, ed all’inizio della Seconda Fase della IBL, a seguito probabilmente di qualche carico di lavoro eccessivo dal momento che si passava da due a tre partite alla settimana.

La svolta decisiva invece, è da identificarsi nella tripla sberla rifilata a San Marino nel girone di ritorno della seconda fase; che poi ha permesso a Mazzanti e compagni di ottenere il pass per le Italian Baseball Series.

Nel complesso rimane quindi l’idea di un Rimini meritevole di questo titolo, che mancava dal 2006, per una società che nella figura del presidente Zangheri ha sempre mostrato interesse verso l’idea di competere ai massimi livelli puntando in alto e coronando il suo sogno.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Rimini Baseball

Lascia un commento

Top