Vuelta a España 2015, le pagelle: Dumoulin inizia a far paura, Aru in difesa

Fabio-Aru-Giro-dItalia-Ufficio-stampa.jpg

Secondo arrivo in salita. La Vuelta a España parla olandese, ma Froome torna a ruggire. Bene Aru. Ecco le pagelle della nona tappa.

DUMOULIN Tom, voto 9,5: vuole la maglia, oltre a quella vince anche la tappa. Continua a sorprendere e in salita regge alla grande. Ha margine in classifica generale e la cronometro dalla sua. Potrebbe fare la sorpresa in classifica generale ma è tutto da testare.

FROOME Chris, voto 8: su questi arrivi si trova bene e lo dimostra. Ad inizio salita si lascia sfilare, poi rientra e nel finale innesta le marce alte. Gli mancano 50 metri per vincere ma dopo il mezzo crollo dell’altro giorno va bene così.

RODRIGURZ Joaquim, voto 7: era il suo arrivo, fa lavorare la squadra ma nel finale non riesce a resistere a Froome e Dumoulin.

ARU Fabio, voto 7: nonostante le pendenze importanti, che spesso gli sono indigeste, Aru si difende bene e chiude quarto a 14” da Froome. Un ottimo affare per lui che dimostra ancora di avere ottime gambe. Da qui a Madrid può fare grandi cose.

QUINTANA Nairo-ALEJANDRO Valverde, voto 5,5: i due atleti della Movistar iniziano a tutta la salita ma nel finale devono alzare bandiera bainca. Nulla di irreparabile, ma nemmeno un segnale positivo in vista delle prossime tappe del proseguimento della Vuelta.

POZZOVIVO Domenico, voto 5,5: sempre agganciato con i denti al primo grupo, chiude decimo a 33” da Dumoulin. Non brilla ma fino ad ora resiste.

CHAVES Esteban, voto 5: si spegne qui, probabilmente il suo sogno. Prova a difendere la Roja, ma nell’ultimo chilometro si pianta e perde oltre 1′ dalla prima piazza. La sua Vuelta resta comunque di altissimo livello con due vittorie.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Giro d’Italia

Tag

Lascia un commento

Top