Vuelta a España 2015: gli scalatori. Nibali, Aru, Quintana, Froome e non solo

Aru-Quintana-Pagina-FB-Giro-dItalia.jpg

Si appresta a partire (sabato 22 agosto) una delle edizioni della Vuelta a España più spettacolari degli ultimi anni, visto il percorso e, soprattutto, vista la lista dei partenti. Presenti tutti i migliori corridori per le corse a tappe a parte Alberto Contador, stremato dopo aver partecipato a Giro e Tour. Andiamo a vedere tutti gli scalatori che proveranno a lottare per la Maglia Rossa e/o per i successi parziali.

Favorito numero uno, se non altro per ciò che ha fatto vedere allo scorso Tour de France, è Chris Froome: bisognerà vedere come il britannico del Team Sky abbia digerito le fatiche della Grand Boucle. Alla caccia del successo finale, così come in Francia sicuramente ci sarà la Movistar che schiera le sue due migliori carte: Nairo Quintana e Alejandro Valverde. Poi l’Astana, con i nostri due alfieri, Fabio Aru e Vincenzo Nibali, ma non solo: presente anche quel Mikel Landa, padrone di casa, che ha impressionato tutti con prestazioni fenomenali al Giro d’Italia.

Outsiders di lusso per la classifica generale, ma anche tra i favoriti per qualche successo parziale saranno Purito Rodriguez e Tejay Van Garderen. Lo scalatore spagnolo della Katusha ha conquistato già due vittorie al Tour e sulle strade di casa non vorrà tradire il proprio pubblico. Lo statunitense della BMC stava disputando una Grand Boucle ottima, prima di una crisi che lo ha costretto al ritiro.

Da non dimenticare per la vittoria in qualche tappa corridori che hanno sempre fatto bene sulle strade spagnole, come Premyslaw Niemec della Lampre e Daniel Navarro della Cofidis, due reduci dal Tour come Pierre Rolland (Europcar) e Rafal Majka (Tinkoff Saxo), ed ultimo, ma non per valore, il nostro Domenico Pozzovivo (AG2R) che torna a disputare un grande giro dopo la caduta a maggio nella prima tappa in linea della Corsa Rosa.

Foto: FB Giro d’Italia

Lascia un commento

Top