Volley, una magia tutta azzurra! Italia CAMPIONE DEL MONDO U18! “Noi Siamo Noi”, USA abbattuti. Festa Egonu, prima volta storica

GalleryPic-8.jpg

L’Italia è Campione del Mondo U18! L’Italia è sul tetto del Pianeta volley femminile grazie a un’impresa leggendaria delle azzurrine che per la prima volta nella storia conquistano il titolo iridato asfaltando letteralmente gli USA con un inequivocabile 3-0 (25-20; 25-18; 25-16) nella Finale disputata a Lima (Perù).

Al grido di “Noi Siamo Noi”, il tatuaggio provvisorio che tutte le ragazze si sono fatte sul braccio, le ragazze di Mencarelli hanno dominato la competizione in lungo e in largo vincendo tutti gli otto incontri giocati e lasciando per strada solo due set (uno contro la Serbia ai quarti e l’altro contro la Turchia in semifinale).

Stese, nell’ordine: Turchia, Cuba, Brasile e Giappone nel girone eliminatorio. Argentina agli ottavi di finale, Serbia ai quarti di finale, Turchia in semifinale, USA in finale.

Al secondo tentativo della storia (finale persa nel 2003 contro la Cina), l’Italia fa così centro e torna a vincere a livello mondiale dopo l’irripetibile trionfo vero ai Mondiali assoluti del 2002 e il Mondiale juniores nel 2011.

Questa è la quinta medaglia dell’Italia ai Mondiali cadette dopo l’argento del 2003 e i bronzi del 2005, 1997 e 1995.

 

Artefice è il CT Marco Mencarelli, colui che guidò le seniores nel brutto Europeo 2013 e che poi venne esonerato, non lasciando proseguire l’ottimo lavoro che sa fare con le giovani. Lo aveva già dimostrato proprio a Lima nel 2011 quando vinse il Mondiale juniores, senza dimenticare che era il vice di Marco Bonitta nell’apoteosi di Berlino…

Regina incontrastata è ovviamente Paola Egonu, premiata come miglior giocatrice del torneo, oggi autrice di 18 punti (2 muri), top scorer in tutti gli incontri, decisiva sempre e ovunque, ormai schiacciatrice completa che poco ha a che spartire con la categoria cadette: ha già ampiamente dimostrato di poter giocare con le grandi, come già fatto durante il Grand Prix.

Un applauso esagerato anche all’altra schiacciatrice Giulia Melli (12 punti, 4 aces), alla capitana Vittoria Alice Piani (10 punti, 4 aces nel suo ruolo di opposto). Al centro brilla la coppia composta da Alessia Mazzaro e Giulia Maria Mancini, titolare dopo la superlativa semifinale (Marina Lubian rimane in panca), in regia una deliziosa Alessia Orro ha smistato gioco con grande qualità meritando il premio come miglior palleggiatrice del torneo, il libero è la preziosissima Giorgia Zannoni che è volata ovunque. Non sono entrate oggi, ma sono comunque Campionesse del Mondo, anche Roberta Carraro, Marina Lubian, Alexandra Botezat, Claudia Provaroni, Alice Pamio.

 

Gli USA, contro cui conquistammo la nostra ultima medaglia ai Mondiali U18 ben dieci anni fa (bronzo nel 2005), sono stati dominati grazie a una solidissima prestazione offensiva (41 a 25) e sfruttando al meglio il servizio (13 aces). Difesa davvero al top, varietà di colpi importante, avversarie surclassate in lungo e in largo.

Avvio di primo set in totale parità (5-5 e 10-10), ci pensano due attacchi vincenti di Alessia Mazzaro a creare il primo break. Piani allunga grazie a un ace (19-14), gli USA provano a mantenere il contatto sfruttando una debolezza di Melli (prima viene murata, poi subisce un ace) ma è la stessa schiacciatrice a piazzare poi due bordate dai nove metri per portare l’Italia sul 22-17. Le avversarie non mollano, Egonu zittisce tutte con una doppietta, Mazzaro chiude i conti.

Nel secondo parziale gli USA sono avanti fino all’8-7. Nel time-out tecnico Mencarelli chiede alle azzurre maggiore attenzione e le ragazze reagiscono subito. Un vincente di Mazzaro, un muro di Orro, una parallela di Egonu, Zannoni epica in difesa, USA fallosi e in un amen siamo sul 20-16 grazie a un bel tocco offensivo di Piani che poi mette il set in discesa grazie a n bell’ace.

Terzo set equilibrato fino all’11-10 per noi. L’Italia, però, tira fuori tutto l’affiatamento che ha, fa vedere il collettivo che è, mette in campo la filosofia del Noi Siamo Noi e realizza un parziale di 7-0 per merito davvero di tutte le sette giocatrici in campo. Sul 18-10 le azzurre vedono il traguardo che arriva puntualmente con capitan Piani che segna il punto del trionfo: CAMPIONI DEL MONDO!

 

Articoli correlati:

Mondiali U18 – Italia Campione del Mondo! Festa azzurra, prima volta storica

Mondiali U18 – Italia, un’apoteosi epica. Il ritratto di 12 azzurre Campionesse del Mondo e del CT delle giovani

Mondiali U18 – Tutti i premi individuali: l’Italia fa festa con Egonu e Orro

Mondiali U18 – Le parole delle azzurre. Paola Egonu: “Emozionata. Raggiungerò altri traguardi”. Orro e Piani: “Lacrime di gioia”

 

(foto FIVB)

2 thoughts on “Volley, una magia tutta azzurra! Italia CAMPIONE DEL MONDO U18! “Noi Siamo Noi”, USA abbattuti. Festa Egonu, prima volta storica”

  1. Nany74 scrive:

    Me ne torno da un po’ di giorni di relax e cosa ti trovo? Campionesse del mondo U18….che bella notizia!! Questo dimostra che il lavoro “sporco” lo sappiamo fare anche troppo bene: i nostri vivai sono sempre ricchi di talenti, anche se poco aiutati, ma alla fine, con pazienza e metodo, i risultati arrivano. Speriamo sia una nuova generazione di atlete che ci facciano sognare!! Brave, brave e ancora brave!! Ah, ovviamente non scordo anche Mencarelli: il suo tocco è assolutamente evidente….chissà se l’avessero lasciato lavorare ancora un po’ con la seniores………ma ora pensiamo a goderci questa vittoria….
    Complimentoni!!

  2. Al scrive:

    Le ragazze hanno spianato il mondo, avversari da tutti i continenti trattati come l’Italia anni ’90. Due giocatrici tra le migliori dei mondiali. Complimenti!

Lascia un commento

Top