VIDEO Clásica San Sebastián: Van Avermaet era primo, buttato giù da una moto. Ecco perché Yates non ha esultato

Van-Avermaet-Jérémy-Günther-Heinz-Jähnick-Diksmuide-Ronde-van-België-etappe-3-individuele-tijdrit-30-mei-2014-A044-Wikimedia-Commons-Cc-by-sa-3.0.png

Adam Yates non ha esultato subito dopo aver tagliato la linea del traguardo della Clásica San Sebastián: il ciclista britannico non sapeva di essere arrivato primo, ma com’è possibile? Una spiegazione sembra venire dalle dichiarazioni del belga Greg Van Avermaet, in forza alla BMC: il trentenne di Lokeren era in testa a sette chilometri dal traguardo, quando una moto lo ha travolto, facendolo cadere a bordo strada. Probabilmente, dunque, Yates non ha visto la caduta del belga, e lo credeva ancora in prima posizione.

Van Avermaet ha già fatto sapere di essere intenzionato a fare ricorso contro l’organizzazione, visto che avrebbe avuto grandi possibilità di vincere la corsa. A sostegno della sua testimonianza, ecco un video:

Esta ha sido la causa por la que Simón Yates no supiera que era el primero, la moto tira a Greg Van Avermaet cuando iba solo en la última subida

Posted by Eduardo Chozas on Sabato 1 agosto 2015

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top