Tennis, Ranking Wta: tante nazioni al vertice. Un trio ceco da Top Ten e il primato americano. Italia forza sei.

tennis-madison-keys-wta-brisbane-fb-madison-keys.jpg

Dopo aver analizzato il ranking maschile, oggi tocca a quello femminile, dove non c’è una predominanza di una nazione sulle altre, ma sono tanti i paesi che possono contare oltre le sei rappresentanti nella Top 100.

Sensazionale il rendimento della Repubblica Ceca, che ha sette tenniste tra le prime cento del mondo, ma addirittura tre di queste sono Top Ten. La numero uno è ovviamente Petra Kvitova (4), ma ci sono anche la finalista del Roland Garros, Lucie Safarova (7) e Karolina Pliskova (8), esplosa in maniera definitiva in questo 2015.

Non è la Rep.Ceca ad essere la nazione con più Top 100 nel ranking, ma il primato è da assegnare agli Stati Uniti con ben 12 rappresentanti. Serena Williams è l’assoluta regina e trascinatrice, ma dietro di lei faticano a venir fuori nuove possibili campionesse, con la sola Madison Keys (19) che sembra poter prendere l’eredità della straordinaria connazionale.

Russia e Germania si dividono gli altri posti di questo podio virtuale con entrambe che hanno otto giocatrici nella Top 100, ma sono due le russe all’interno delle prime dieci del mondo, mentre non ci sono tedesche. Maria Sharapova è sempre li appena dietro alla Williams e poi c’è Ekaterina Makarova, otto del mondo e giocatrice che fa della solidità e della continuità un suo marchio di fabbrica.

Mentre la Germania ha pagato la crisi di Angelique Kerber, uscita dalla Top Ten, ma comunque subito a ridosso in undicesima posizione. Tedeschi che attendono ormai la definitiva esplosione di Sabine Lisicki, troppo discontinua e attualmente numero 24 del mondo, posizione che non rispecchia più di tanto la forza della giocatrice teutonica.

Anche l’Italia puó contare su un buon gruppo nella Top 100. Sono sei le azzurre presenti in questa graduatori con la migliore Sara Errani, che dopo la semifinale di Toronto sarà la nuova numero tredici del mondo. Le altre sono Flavia Pennetta, Camila Giorgi, Karin Knapp, Roberta Vinci e Francesca Schiavone. Il dato che deve preoccupare maggiormente è il vuoto lasciato dalle giovani azzurre, perchè dietro queste sei c’è il nulla e per ritrovare qualche promessa del nostro tennis bisogna andare oltre la 300esima posizione.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Tennis

andrea.ziglio@oasport.it

Immagine: Fb di Madison Keys

Tag

Lascia un commento

Top