Tennis, Atp Winston Salem: Wta New Haven: nella notte eliminati Simone Bolelli e Roberta Vinci

tennis-roberta-vinci-fb-supertennis-e1451897282750.jpg

Nottata nera per i tennisti azzurri impegnati nei tornei americani di preparazione allo US Open.

Simone Bolelli è stato sconfitto per 6-4, 4-6, 6-1 dallo spagnolo Pablo Carreno Busta, numero 57 del ranking Atp. Primo set molto studiato dai due avversari, con la parità che dura fino al 4-4, quando il bolognese prima manca due palle per il 5-4 e poi  perde il turno in battuta. Sul 5-4 lo spagnolo lesto ad approfittare della situazione di vantaggio e chiude il set 6-4.

Nella ripresa Bolelli si porta subito avanti 3-0, prima di essere rimontato ancora sul 4-4. Questa volta però il tennista del Bel Paese non si fa sorprendere e chiude in scioltezza la frazione 6-4.

Carreno arriva più lucido dell’italiano al golden set e si porta avanti 4-0, per poi chiudere la sfida 6-1, cancellando le speranze del 29enne romagnolo.

Roberta Vinci invece è andata molto vicina a conquistare la vittoria contro la danese Caroline Wozniacki, ma andiamo con ordine.

L’azzurra parte molto bene, portandosi avanti 4-2, ma poi si fa rimontare e perde il set 6-4.

Nel secondo parziale la storia non cambia; la tarantina avanza sul 2-0, ma viene presto rimontata sul 3-3 e sul 4-4. Serve addirittura il tie-break per decretare un vincitore e Vinci pareggia, grazie al 7-6, il conto dei set.

Nella frazione decisiva succede di tutto: Roberta è avanti 5-3 ed è in pieno controllo della sfida, ma la ex numero 1 al mondo compie l’ennesima rimonta e porta il match nuovamente al tie-break. Qui la 32enne fallisce complessivamente tre palle match, prima che la danese chiuda la contesa per 7-6.

C’è dunque rammarico per i due azzurri; Bolelli ha perso contro un avversario molto più alla portata di quello che si è visto in campo, mentre Vinci ha più volte avuto la possibilità di conquistare un incontro poi perso.

Foto: Pagina Facebook Supertennis

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top