Taekwondo, Grand Prix Mosca 2015: Aaron Cook sconfitto dall’ivoriano Cissé

Taekwondo-Aaron-Cook.jpg

Continuano nella capitale russa i combattimenti del Grand Prix di Mosca 2015 di taekwondo, prova che quest’oggi ha visto altre tre categorie di peso protagoniste: la 80 kg maschile, la 58 kg maschile e la 49 kg femminile.

L’unico azzurro impegnato era Roberto Botta (80 kg), eliminato al primo turno per mano dell’uzbeko Nikita Rafalovich (8-7) (clicca qui per saperne di più). In finale, il favorito Aaron Cook, britannico dell’Isola di Man che ora combatte per la Moldavia, ha perso a sorpresa con l’ivoriano Cheick Sallah Cissé, che si è imposto con un brillante 11-4. Le medaglie di bronzo sono andate al collo del maliano Ismaël Coulibaly e del campionissimo statunitense Steven Lopez.

Nella categoria 58 kg, la medaglia d’oro è andata all’iraniano Farzan Ashour Zadeh Fallah, capace di sconfiggere per 8-5 il messicano Carlos Navarro. Il podio è stato completato dal sudcoreano Kim Tae-Hun e dal tedesco di origine turca Levent Tuncat, tre volte campione europeo.

Infine, la categoria 49 kg ha premiato la sudcoreana Kim So-Hui, vincitrice di una tiratissima finale tutta asiatica con la cinese Li Zhaoyi per 3-2. L’Europa è comunque salita sul podio anche in questa categoria, grazie alla serba Tijana Bogdanović ed alla turca Rukiye Yıldırım, già campionessa continentale nel 2010, che hanno condiviso il gradino più basso del podio.

CLICCA QUI PER I RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Aaron Cook (pagina Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top