Rugby|Verso la World Cup, Italia-Scozia: serve un avvio vincente

rugby-alessandro-zanni.jpg

Dopo una tormentata estate ed una lunga serie di raduni, l’Italrugby inizia ufficialmente la sua strada di avvicinamento alla Coppa del Mondo 2015.

E’ infatti fissato per domani alle ore 20, in quel dello Stadio Olimpico di Torino, il test match che opporrà gli azzurri alla Scozia.

Una sfida dal sapore “classico” , dove comunque non mancheranno la ricerca di esperimenti, le novità e pure delle conferme per capire poi quali saranno i 31 prescelti;  incaricati di partire alla volta dell’Inghilterra, fra qualche settimana.

Quello che serve più di tutto però, è centrare una vittoria.

Un’affermazione darebbe morale, con il curioso dato da cogliere sull’ultima vittoria in gare ufficiali dell’Italia che è giunta proprio contro gli scozzesi a Murrayfield nell’ultimo Sei Nazioni, e potrebbe anche togliere un po’ di pressione dalle spalle di un gruppo che ultimamente ne ha vissute parecchie anche con questioni extra-rugbystiche.

Attenzione quindi, il campo chiama e l’Italia dovrà rispondere. Con le sue certezze nel reparto degli avanti, sezione in cui non manca una discreta possibilità di scelta per Jacques Brunel, e tutti i test possibili da effettuare con i trequarti, partendo dalla coppia in mediana formata dal duo Palazzani-Allan, i quali potrebbero essere rimpiazzati poi dagli esordienti assoluti Violi-Canna.
Al cospetto di una Scozia già rodata dal match di settimana scorsa, perso davvero di un’inezia nei confronti dell’Irlanda, e pronta in ogni caso a far vedere di avere una rosa all’altezza dei prossimi Campionati del Mondo dove si pone dichiaratamente intenzionata ad entrare tra le “Magnifiche 8”.

Un po’ come vorrebbero fare Parisse e compagni…

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

Credit: FotosportIT/FIR – Roberto Bregani

Lascia un commento

Top