Rinasce il PSG Judo con Teddy Riner?

Judo-Teddy-Riner-7-IJF.jpg

Fondato nel 1992 dal campione olimpico di Mosca 1980 Thierry Rey, il PSG Judo ha costituito, fino al 2002, uno dei fiori all’occhiello del PSG Omnisports, la polisportiva che ruotava attorno al club calcistico del Paris Saint-Germain. Successivamente, il club è uscito dall’orbita del PSG ed è stato ribattezzato Paris Judo, perdendo molto del suo prestigio e molti dei suoi migliori rappresentanti.

Ora, però, dopo essere tornati ad investire in altri sport diversi dal calcio, come la pallamano, i proprietari del PSG sembrano intenzionati a riaprire i battenti della sezione judo del club, e sembrerebbero addirittura interessati ad ingaggiare Teddy Riner, recentemente criticato per lo stipendio troppo alto che percepirebbe dalla sua attuale società, il Levallois Sporting Club Judo. Formatosi proprio nel club parigino, Riner conquistò il suo primo titolo mondiale, nel 2007, quando ancora ne portava i colori, prima di trasferirsi: “Per ora sono a Levallois, ho firmato fino al 2018“, ha detto il campione olimpico dei pesi massimi. “Per il momento ho un ottimo allenatore, un ottimo compagno di allenamenti e non penso di spostarmi. È vero che ero tesserato al PSG Judo quando ero piccolo. Ma per ora non c’è ancora niente. Sono sempre a Levallois e sono contento di esservi. Nel caso in cui il progetto dovesse prendere piede… la questione non è ancora di attualità. Sono sempre stato legato a questo club, sarebbe bello se il PSG tornasse, ma ho dei legami anche con Levallois“.

Nell’intervista rilasciata a RMC, Riner ha parlato anche della sua preparazione in vista dei Mondiali: “Questa stagione è stata un po’ particolare, ho avuto diversi problemi. Ho dovuto ritardare la preparazione, ma poi ho recuperato. Non ci sono molte novità, ho solo lavorato per migliorare alcune tecniche. Abbiamo lavorato soprattutto sulla velocità di gambe“, ha detto. “È vero che tutti gli infortuni sono ben presenti nella mia testa, hanno condizionato tutta la stagione. Ma ora bisogna voltare pagina, perché è tutto a posto. Potrò fare partecipare ai Mondiali senza fastidi”.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top