Para-Archery|Mondiali 2015: Italia, un’incetta di medaglie e pass per Rio 2016

Eleonora-Sarti_arco_Fitarco_Simonelli.jpg

Si sono chiusi da meno di due giorni i Mondiali Para-Archey 2015, svoltisi in quel di Donaueschinghen (Germania), e per l’Italia il bilancio è stato davvero positivissimo.

Ben 8 medaglie sono state raccolte, 1 oro, 1 argento e 6 bronzi, ed altrettanti pass per le Paralimpiadi di Rio 2016 sono stati inseriti nel carniere del CIP in vista dell’appuntamento carioca.

Eleonora Sarti si distingue come la mattatrice assoluta della rassegna conquistando il titolo iridato nella gara individuale di Compound Open Femminile, mentre Alberto “Rolly” Simonelli si doveva accontentare (per cosi dire…) dell’argento nel Compound Open Maschile.

La scorpacciata di bronzi poi vedeva salire sul gradino più basso del podio Elisabetta Mijno, nell’arco Ricurvo Open Femminile, Fabio Azzolini, nella competizione di W1, la squadra mista di Compound, composta da Alberto Simonelli ed Eleonora Sarti, la squadra di Compound Femminile, costituita sempre da Eleonora Sarti e Giulia Pesci e Ifigenia Neri, la squadra di Compound Maschile, del trio Alberto Simonelli, Matteo Bonacina e Gianpaolo Cancelli, ed infine la squadra mista di Ricurvo, assemblata con le personalità di Elisabetta Mijno e Roberto Airoldi.

PER ULTERIORI DETTAGLI (clicca qui)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Fitarco

Lascia un commento

Top