Pallamano, il punto sul mercato di serie A

Pallamano-Bozen-Junior-Fasano-FIGH-e1444546100505.jpg

Mercato in ebollizione per quanto riguarda il campionato italiano di pallamano maschile, con diverse big “rivoluzionate” e squadre in cerca della consacrazione.

Partiamo dai campioni d’Italia del Bolzano che confermano in gran parte la rosa della scorsa stagione, salvo il portiere Jan Jurina, accasatosi al Carpi. La sorpresa più grande arriva però dalla panchina dove Alessandro Fusina lascia il posto da allenatore Ljubo Flego. Importanti novità anche in casa Pressano con gli ingaggi pesanti dei terzini Mariano Bertolez e Riccardo Stabellini, due giovanissimi che potrebbero esplodere definitivamente nel comune di Lavis. Chi invece lascia la compagnia di Branko Dumnic è il portoghese Da Silva, a cui la società ha già tributato i più sentiti ringraziamenti. La neopromossa Malo aspira già a traguardi importanti assicurandosi le prestazioni dal Gaeta dei campioni italiani under20 Francesco Aragona e Daniel Recchiuti, oltre allo straniero Lazar Adamovic, terzino destro classe ’95.

Nel girone B, colpi importanti dal Casalgrande che preleva dal Carpi l’ala sinistra Di Matteo e l’ala destra Giannetta oltre al nazionale under18 Emanuele Seghizzi. Vera e propria rivoluzione in casa Carpi dove Saša Ilić sostituisce Davide Serafini dal ruolo di allenatore. Molte anche le cessioni, tra cui quella di Alejo Carrara, approdato in Svezia. In entrata si registrano gli arrivi di Parisini dal Cologne e del centrale straniero Rudolf Cuzic. Abbandonano la città carpigiana anche i portieri Malavasi (verso Romagna) e Di Marcello (direzione Ambra) sostituiti dal 21enne Michele Rossi da Ferrara e Jan Jurina da Bolzano.

Nel meridione il Fondi sostituisce lo straniero Milosevic (sbarcato in Turchia) con Alexsandar Markovic, 28enne serbo. Pesca in Toscana il Gaeta, ingaggiando il 19enne italo-albanese Deda. Sposa la linea verde il Fasano, sostituendo il centrale Bruno Brzic con il classe ’99 Tommaso Pesci. Dalla A2 il Città San’t Angelo trattiene il bomber Francesco Rigante e acquista Roberto Pieragostino dal Chieti e Martellini. In Sicilia l’Albatro Siracusa preleva dal Romagna il portiere Errante, il mancino Molina dal Carpi ed il pivot Polito dal Pressano.

Foto: FIGH

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

 

Lascia un commento

Top