Nuoto, Mondiali Kazan 2015: un quadriennio da imbattuti per i francesi della 4×100, nuovo record per Stravius

Nuoto-Jérémy-Stravius-FFN.jpg

La staffetta 4×100 metri stile libero è tra le prove in assoluto più imprevedibili, dove ogni minimo particolare può risultare decisivo facendo pendere la bilancia in favore di una squadra o di un’altra. Per diversi anni, soprattutto dal 2008 al 2011, la Francia ha avuto a disposizione una squadra formidabile, capitanata da Alain Bernard, ma non è mai riuscita ad imporsi, se non ai Mondiali in vasca corta del 2010. Alle Olimpiadi di Pechino 2008, fu proprio il vincitore dei 100 metri individuali a farsi rimontare da Jason Lezak nel testa a testa finale con gli Stati Uniti, regalando il titolo al quartetto a stelle e strisce. L’inversione di tendenza è inizia a Londra 2012, quando Yannick Agnel ha rifilato un secondo netto a Ryan Lochte nella frazione finale, regalando ai Bleus la rivincita della precedente edizione. Considerando anche la vittoria europea di Budapest, nel maggio 2012, la Francia ha collezionato ben cinque titoli internazionali consecutivi in vasca da 50 metri, grazie ai successi dei Mondiali 2013 e degli Europei 2014, fino al nuovo trionfo iridato ottenuto ieri. A questi si può aggiungere anche la vittoria ai Mondiali in vasca corta dello scorso autunno, il che fa della Francia la squadra dominatrice del quadriennio che porterà a Rio 2016, dove evidentemente partirà con i favori del pronostico.

L’impresa dei Mondiali di Kazan 2015 ha regalato il primo titolo mondiale a Mehdy Metella (oltre che alle riserve Lorys Bourelly e Clément Mignon, presenti solamente nelle batterie) ed il secondo a Florent Manaudou, che questo pomeriggio andrà alla ricerca del suo primo oro iridato individuale nella gara dei 50 metri farfalla. Il capitano francese Fabien Gilot ha invece raggiunto l’invidiabile cifra di dodici medaglie internazionali vinte con la staffetta veloce dal 2003, anno del suo primo bronzo ai Mondiali di Barcellona, ad oggi. Ma a il record più importante lo ha fatto segnare Jérémy Stravius, divenuto il primo a vincere quattro ori mondiali nella storia del nuoto francese: a Shanghai 2011 divenne, assieme a Camille Lacourt sui 100 metri dorso, il primo campione mondiale francese al maschile, mentre due anni fa fu protagonista delle vittorie della 4×100 m stile libero e della 4×100 m mista. In totale, Stravius e Gilot vantano otto podi mondiali i vasca olimpica a testa: in questo medagliere, l’immensa Laure Manaudou è oramai terza, e potrebbe ancora perdere posizioni.

I MIGLIORI NUOTATORI FRANCESI AI MONDIALI

#

ATLETA

O

A

B

TOT

1

Jérémy Stravius

4

3

1

8

2

Fabien Gilot

3

2

3

8

3

Laure Manaudou

3

2

1

6

4

Camille Lacourt

3

1

0

4

5

Yannick Agnel

2

1

0

3

6

Florent Manaudou

2

0

0

2

7

William Meynard

1

1

2

4

8

Grégory Mallet

1

1

1

3

9

Amaury Leveaux

1

0

1

2

10

Roxana Maracineanu

1

0

0

1

Solenne Figuès

1

0

0

1

Giacomo Perez-Dortona

1

0

0

1

Mehdy Metella

1

0

0

1

Lorys Bourelly

1

0

0

1

Clément Mignon

1

0

0

1

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Fédération Française de Natation

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top