Nuoto, Mondiali Kazan 2015: Italia al palo! Tre noni posti e niente finali

turrini-2.jpg

Tre noni posti dal sapore di beffa per l’Italia nell’ultima giornata di batterie dei Mondiali 2015 di nuoto a Kazan. Federico Turrini manca la finale nei 400 misti, le 4×100 miste “tradizionali” ottengono i medesimi risultati ma – almeno – si consolano con il pass olimpico in palio per le prime dodici nazioni.

La staffetta maschile (3’34”59) e accusa la stanchezza di otto giorni ricchi di gare. Simone Sabbioni va oltre i 54” nel dorso (54”17), Andrea Toniato fa 1’00”21 nella rana, Matteo Rivolta timbra 52” netto nel delfino e Marco Orsi prova la rimonta in chiusura, illude mettendo la mano davanti al Brasile in 48”21 ma nell’ultima batteria Usa, Giappone, Polonia e Russia (ottavo posto per il rotto della cuffia) sorpassano gli azzurri. Gambe non al massimo anche per Elena Gemo (1’01”21), Arianna Castiglioni (1’06”93), Ilaria Bianchi (58”25), Erika Ferraioli (54”43), che toccano in 4’00”92 a mezzo secondo dalla qualificazione. In testa la Cina, 3’57”04.

I 400 misti non sorridono all’Italia, che schiera il solo Federico Turrini il quale manca la finale per una sola posizione e poco più di due decimi. Ma il toscano, bronzo in questa specialità agli Europei 2014, ci mette del suo, compromettendo la sua prestazione con una rana oltremodo lenta e toccando in 4’15”70. Miglior crono di ingresso in finale per lo statunitense Chase Kalisz (4’11”’83). Al femminile Katinka Hosszu mette nel mirino oro e record del mondo: 4’32”78 per tentare l’assalto al 4’28”43 londinese di Ye Shiwen, clamorosamente eliminata in 15esima posizione con un inguardabile 4’42”96. Davvero inspiegabile l’involuzione della cinese campionessa olimpica e mondiale che, dopo appena due anni dai trionfi di Barcellona, non si schioda da una preoccupante mediocrità.

Nel pomeriggio l’unico azzurro in finale sarà dunque Gregorio Paltrinieri, atteso nei 1500 stile libero dal confronto diretto con il cinese Sun Yang, vincitore degli ultimi due Mondiali. L’Italia insegue l’ultima gioia.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Fin/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top