Mondiali atletica 2015, DIRETTA LIVE: record mondiale di Eaton nel Decathlon! festa Giamaica in staffetta, Mo Farah bis d’oro. Kuchina trionfa nell’alto

Usain-Bolt-ritorno.jpg

Un pomeriggio di sole finali a Pechino con le due staffette 4×100 uomini e 4×100 donne, i 5000 uomini, gli 800 donne, il disco uomini e l’alto donne. Le ultime sfide del Decathlon maschile. Insomma si preannuncia un’altra sessione di grande spettacolo da vivere tutta live minuto per minuto. Tante emozioni dunque, e tutte da vivere con noi nella nostra Diretta Live testuale. Buon divertimento!

IL PROGRAMMA DI OGGI

Clicca F5 per aggiornare la pagina

15.19: questi i protagonisti della 4×100 d’oro della Giamaica: Carter, Powell, Ashemeade, Bolt.

15.14: Usa squalificati! Ultimo cambio fatale alla squadra a stelle e strisce. Cina argento, bronzo al Canada

15.12: La Giamaica vince in rimonta con 37″36, secondo posto per gli Usa con 37″77, terzo posto per la Cina con 38″01, quarto il Canada, quinta la Germania, sesta la Francia

15.11: ancora Giamaica!!! Usain Bolt approfitta dei pasticci degli Usa, secondi, e guida i suoi alla vittoria. Incredibile bronzo per la Cina!

15.10: partita la staffetta 4×100 uomini!

15.08: tutto pronto per la 4×100 uomini. Non ci sarà la sfida diretta Bolt-Gatlin. Bolt sarà in quarta frazione per la Giamaica, Gatlin nella seconda per gli Usa

14.58:; mancano circa dieci minuti alla gara che chiude il programma odierno dei Mondiali di Pechino, la 4×100 uomini. Queste le squadre in gara: Antigua & Barbuda, Canada, Giamaica, Francia, Usa, Gran Bretagna, Germania, Cina.

14.50: Piotr Malachowski è il nuovo campione del mondo del lancio del disco. Per lui l’oro a 67.40, davanti al belga Milanov (66.90), terzo l’altro polacco Urbanek (65.18), quarto l’estone Kanter, quinto lo svedese Stahl, sesto il cipriota Prellis, settimo il giamaicano Dacres e ottavo il tedesco Harting

14.49: Parellis 62.66 e Kanter (nullo) non si migliorano. Urbanek è sul podio, mancano solo Milanov e Malachowski

14.48: lanci nulli anche per Dacres e Stahl. Nessun cambiamento nel disco quando mancano quattro lanci

14.47: queste le nuove campionesse del mondo della 4×100 donne: Campbell-Brown, Morrison, Thompson, Fraser-Pryce

14.46: Giamaica fantastica!!! Oro e dominio nella 4×100 donne. Le giamaicane vincono con 41″07, argento per gli Stati Uniti con 451″68, bronzo per Trinidad e Tobago con 42″03

14.45: partita la 4×100 donne

14.44: nullo anche per Urbanek che resta secondo

14.42: nullo di Harting nel primo lancio dell’ultima rotazione. Il tedesco, fratello d’arte, è ottavo

14.40: tra cinque minuti si assegna il titolo mondiale della staffetta 4×100 donne. Russia, Germania, Trinidad e Tobago, Usa, Giamaica, Gran Bretagna, Olanda e Canada al via

14.39: dopo i primi sette lanci della penultima rotazione del disco, non ci sono cambiamenti. Resta solo Malachowski

14.35: Roberto Urbanek porta la Polonia su due gradini del podio. Lancia a 65.18 e si insedia al terzo posto togliendo Kanter dal podio

14.33: lo svedese Stahl si riporta ai piedi del podio, quarto con 64.73. Si chiude il quarto turno di lanci. Malachowski, Milanov, Kanter sul podio per ora.

14.29: completato il terzo turno di lanci nel disco. Eliminati Gowda (Ind), Harradine (Aus), Ortega (Col), Wruck (Aus). In finale Malachowski, Milanov, Kanter, Stahl, Urbanek, Parellis, Dacres, Harting

14.27: che risultato fantastico per Eaton: due giorni perfetti e arriva l’ennesimo oro mondiale per lo statunitense con il nuovo record mondiale di 9045 punti, secondo posto per il canadese Warner 8695 (record nazionale), terzo per il tedesco Freimuth (8561)

14.25: RECORD DEL MONDO!!!! Ashton Eaton con un giro finale fantastico nei 1500. Chiude secondo alle spalle di Bourrada e con 9045 supera il suo record mondiale!!!

14.24: gran lancio del belga Milanov che con 66.90 si inserisce al secondo posto nel disco uomini

14.20: occhi puntati sulla proiva finale del Decathlon uomini. Per le medaglie non dovrebbero esserci sorprese ma con 4’18″1 Ashton Eaton farebbe segnare il nuovo record del mondo. Il suo personale nei 1500 è inferiore di 4 secondi

14.15: a metà del la terza rotazione di lanci lo svedese Stahl sale in quarta posizione con 64.42, quinto il belga Milanov (64.38)

14.07: il cipriota Parellis si inserisce al secondo posto con 64.55

14.05: il polacco Malachowski allunga. Con il secondo lancio arriva a 67.40

14.03: conclusa la prima rotazione del disco. In testa il polacco Malachowski (65.09), davanti a Kanter (Estonia) con 64.82, al giamaicano Dacres (64.22) e al tedesco Harting (63.94).

14.00: l’estone Kanter lancia il disco a 64.82 e si inserisce al secondo posto momentaneo

13.58: Maria Kuchina vince l’oro nel salto in alto donne con 2.01! Blanca Vlasic, che fallisce il terzo tentativo a 2.03, argento con la stessa misura e bronzo per Chicherova ancora con 2.01

13.56: Anna Chicherova sbaglia anche il terzo tentativo a 2.03 ed è bronzo

13.55: Kuchina fallisce di un soffio il match ball a 2.03. Un salto ancora per tutte le tre protagoniste di questa gara

13.54: nel disco dopo i primi cinque lanci Malachwoski in testa con 65.09, davanti a Dacres (Jam) 64.22 e Parellis (Cyp) 63.20

13.53: ancora errori per Vlasic e Chicherova a 2.01. Hanno una sola possibilità per scavalcare Kuchina in classifica

13.51: iniziata la finale del disco. Questi gli atleti in gara: Malachowski, Gowda, Dacres, Stahl, Parellis, Wruck, Ortega, Harradine, Milanova, Kanter, Harting, Urbanek

13.50: primo errore in assoluto di Kuchina a 2.03

13.49: errore di Vlasic a 2.03

13.47: errore di Chicherova a 2.03

13.46: gioco delle medaglie deciso nell’alto femminile. Sbagliano Licwinko, Beitia e Jungrleisch anche il terzo tentativo a 2.01 e dunque sono rispettivamente quarta, quinta e sesta. Si sale a 2.03 con le già medagliate Chcicherova, Vlasic e Kuchina

13.44: ancora Mo Farah! Si conferma il più forte del mezzofondo e vince i 5000 con 13’50″39!!! Argento per il kenyano Ndiku (13’51″75), terzo l’etiope Gebrihwet (13’51″86)

13.42: il passaggio ai 4000 metri è 11’31″16. A un km dalla fine tutti ancora in gruppo

13.41: ancora un errore per Beitia a 2.10: è il secondo

13.40: Chicherova supera 2.01 e si insedia al terzo posto momentaneo

13.39: errore di Jungfleich, il secondo, a 2.01

13.38: Passaggio di 8’47″29 ai 3000 nella finale dei 5000 uomini con ancora tutto il gruppo compatto

13.38: errore per Licwinko  2.01

13.37: infallibile Kuchina!!! Sesto salto e sesta misura superata per la russa che va in testa davanti a Vlasic

13.37: errore per Beitia a 2.01

13.36: Blanca Vlasic!!! Supera 2.01 e va in testa alla gara al momento!!!

13.35: gruppo ancora compatto dopo 5′ di gara nei 5000 uomini

13.34: errore anche per Chicherova a 2.01

13.33: Jungfleisch sbaglia il primo tentativo a 2.01

13.31: Licwinko supera alla grande 1.99 e anche Jungfleisch al terzo tentativo supera questa misura. Tutte e sei ancora in testa dopo l’1.99. Si va a 2.01

13.30: anche Beitia e Kuchina superano l’1.99. Quattro atlete al primo turno sopra questa misura ma Kuchina è in testa

13.29: tutto pronto per i 5000 metri uomini col tentativo di bis d’oro di Mo Farah. Questi gli atleti al via della finale: Merga, Farrel, Rop, Gebrhiwet, True, Soi, Kejelcha, Ahmed, Hill, Ndiku, Kaya, Ringer, Koech, Rupp, Farah.

13.28: Blanca Vlasic risponde alla Chicherova e supera l’1.99. Grande gara del salto donne!

13.27: Anna Chicherova!!! Alk primo tentativo la russa supera l’1.99 e va in testa per ora

13.26: errore di Jungfleisch a 1.99. Le resta un solo tentativo

13.22: Chicherova supera l’1.97 al secondo tentativo, Jungfleischtiene due tentativi per la misura superiore. Dopo l’1.97 ancora sei atlete in gara e ora 1.99

13.20: anche la polacca Licwinko supera l’1.97 al primo tentativo e raggiunge Kuchina in testa

13.19: Maria Kuchina non sbaglia nulla: supera anche l’1.97 al primo tentativo ed ora è lei che guida la classifica dell’alto donne.

13.18: Blanca Vlasic e Ruth Beitia superano al primo tentativo l’1.97 e volano in testa al salto in alto. Errori per Chicherova e Jungfleisch

13.16: oro per la Bielorussia con Marina Arzamasova che vince a sorpresa gli 800 donne con 1’58″03, argento per la canadese Melissa Bishop (Canada) con 1’58″12, terzo posto per la favoritissima della vigilia, la kenyana Sum con 1’58″18

13.15 partita la finale degli 800 donne

13.10: Ruth Beitia supera l’1.95 al secondo tentativo, l’australiana Patterson e la rappresentante di Santa Lucia Scheper escono di scena con 3 errori a questa misura. Si passa a 1.97 con sei atlete ancora in gara

13.09: tra cinque minuti il via degli 800 femminili. Queste le atlete che lotteranno per una medaglia: Lamote (Fra), Oskan-Clarke (Gbr), Jozwik (Pol), Sum (Ken), Bishop (Can, Arzamasova (Blr), Lupu (Ukr), Arafi (Mar)

13.07: la russa Kuchina e la polacca Licwinko superano al primo tentativo l’1.95 e raggiungono Chicherova e Jungfleisch in vetta alla classifica senza errori

13.06: Schepers e Beitia falliscono il primo tentativo a 1.95.

13.04: Blanca Vlasic scavalca senza problemi l’1.95. E’ la terza a superare la misura ed è anche terza in classifica a causa dell’errore a 1.92

13.03: la russa Chicherova, che aveva passato a 1.92, supera senza problemi l’1.95 e raggiunge Jungfleisch in testa

13.02: la tedesca Jungfleisch è la prima a superare l’1.95 al primo tentativo. Gara perfetta per lei finora

13.00: errore per Patterson a 1.95

12.58: Kuchina e Licwinko superano al primo turno l’1.92, Vlasic al secondo. Ci sono già le prime eliminate: Simic, Demireva, Radzivil, Spencer e Amata. Dopo due misure solo otto ancora in gara

12.51: dopo nove gare Eaton guida il Decathlon con 8216 punti, davanti al canadese Warner (7960) e il tedesco Freimuth (7862), quarto il russo Shkurenev (7760), quinto il tedesco Kazmirek (7740)

12.49: Ashton Eaton chiude al secondo posto il secondo turno del giavellotto alle spalle di Bourrada e porta a casa 793 punti. Sarà assalto al record del mondo nei 1500

12.47: la tedesca Jungfleisch, l’australiana Patterson, la spagnola Beitia, la Scheper di Santa Lucia superano al primo tentativo l’1-92. Errori per Simic, Demireva, Vlasic, Radzivil e Spencer.

12.44: tutte le atlete della finale dell’alto femminile hanno superato l’1.88. Jungfleisch, Simic, Chicherova, Demireva, Vlasic, Radzivil, Scheper, Beitia, Kuchina, Licwinko al primo tentativo, Amata, Spencer, Patterson al secondo

12.39: giavellotto maschile per il Decathlon e le prime misure dell’alto femminile. E’ appena iniziata la penultima sessione pomeridiana dei Mondiali di Pechino che seguiremo tutta in diretta minuto per minuto.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Tag

Lascia un commento

Top