Hockey pista, Europei Femminili 2015: Italia sconfitta di misura dal Portogallo, con l’onore delle armi

Italia_hockey_pista_femminile_Matera.jpg

Arriva la prima sconfitta per l’Italia nel corso degli Europei femminili 2015, ma quanti applausi riserva il pubblico di Matera alle ragazze di Pino Marzella.

Il Portogallo passa 3-4 vedendo però, nel finale, “le streghe” di una rimonta che avrebbe avuto del clamoroso da parte delle azzurre.

Nella prima frazione sono le lusitane a partite forte con l’uno-due piazzato da Rute Lopes e Maria Silva che manda le ospiti in vantaggio sullo 0-2. Non si fa attendere però la reazione nostrana, con il gol di Teta Mele che accorcia le distanze; ristabilite comunque prima dello scadere della prima frazione di gara dall’1-3 di Rita Lopes.

La ripresa quindi pare abbastanza chiusa nel suo canovaccio.

Dopo circa seicento secondi di gara è il botta e risposta sull’asse Rita Lopes-Giulia Galeassi ha ridare brio all’incontro, per il temporaneo 2-4. L’arena lucana si infiamma, le ragazze ci credono e ancora con Teta Mele colpiscono portandosi sul 3-4 ad otto minuti dalla fine.

L’assedio, sfortunatamente, non produce effetti consegnando al Portogallo la sua prima vittoria nel torneo (in altrettante gare); al pari di una Germania vittoriosa nel pomeriggio  4-0 sulla Francia.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Cosimo Martemucci per CERH

Lascia un commento

Top