Golf, The Barclays: Jason Day stratosferico! Ultimo giro da urlo, altra vittoria per l’aussie

CMjqR9MXAAAsAMs.png

Jason Day


Senza la spada di Damocle dei Major, Jason Day sembra essere in una nuova dimensione. L’australiano è fantascientifico nell’ultimo round del The Barclays (montepremi $ 8.250.000) e distrugge la concorrenza con un incredibile 62 (-8), che gli vale la quarta vittoria stagionale (nonché la seconda in tre settimane dopo il PGA Championship) e la prima in un torneo di playoff della FedEx Cup. Di cui, per la cronaca, è anche il nuovo indiscusso leader. La scioltezza, la solidità e il vertiginoso -19 (261 – 68 68 63 62) dell’aussie è inarrivabile per chiunque. Otto birdie, zero gli errori: anche solo avvicinarsi al 28enne di origini filippine è un tabù per tutti.

Ci ha provato Henrik Stenson, ma lo svedese è stato respinto al mittente con estrema facilità da Day. Lo scandinavo gioca uno dei suoi migliori tornei dlel’anno, ma è sufficiente soltanto per la seconda posizione a ben sei colpi dal vincitore, a -13 (267 – 68 66 67 66). Dopo le prime 36 buche al comando, nemmeno Bubba Watson trova la forza per contrastare lo strapotere australiano. Anzi. Il mancino statunitense non va oltre un -1 e la terza posizione a -11 (269), il minimo sindacale per lui. Finale piuttosto contratto anche per Zach Johnson, quarto a -10 al pari di Zac Blair, che invece disputa la miglior gara stagionale e strappa anche la qualificazione per il Deutsche Bank Championship della prossima settimana. Il leader insieme a Jason Day di inizio round, Bae Sang-moon, gioca in maniera diametralmente opposta all’australiano e crolla in sesta posizione (-9) a causa di un 72 (+2). Il sudcoreano si ritrova a pari merito con gli statunitensi Daniel Summerhays e Ryan Palmer, quest’ultimo emozionato alla fine dopo aver perso il padre una settimana fa in un incidente stradale. Si sveglia tardi Dustin Johnson, che con un 65 aggancia la Top 10 in nona posizione (-8), condivisa con Jason Bohn. Dopo due giri da capogiro, invece, Justin Rose rallenta e scivola in 16esima posizione (-5).

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla pagina dedicata al golf!
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

Lascia un commento

Top