Golf, The Barclays: Bubba Watson parte bene, disastro di Jordan Spieth

993617_10151423698392623_854770144_n.jpg

I playoff della FedEx Cup iniziano nel segno di un quartetto tutto all’attacco nel primo giro del The Barclays (montepremi $ 8.250.000). A Edison, in testa al torneo riservato ai primi 125 della classifica, si sono infatti portati in testa gli statunitensi Tony Finau e Spencer Levin, il colombiano Camilo Villegas e soprattutto Bubba Watson, uno dei grandi favoriti della settimana. Il mancino due volte vincitore del Masters, i suoi connazionali e il sudamericano hanno fatto registrare un ottimo 65 (-5) che è valso la momentanea testa della gara.

Giro positivo in apertura anche per due degli outsider del torneo, l’inglese Paul Casey e il neozelandese Danny Lee, quinti a -4 (66); a pari merito con i due, si rivede tra le zone nobili anche Jason Dufner, mentre cercano spazio Russell Knox, Cameron Tringale e Brice Molder. Inizio convincente, tra i big, per Jason Day: l’australiano si attesta al 18esimo posto a -2, alla pari con Phil Mickelson, Rickie Fowler, Patrick Reed, Henrik Stenson e Jim Furyk, tutti in ottima posizione per poter attaccare la vetta nei prossimi giorni. Più indietro Dustin Johnson e Matt Kuchar, rispettivamente 46esimo pari al Par e 58esimo a +1.

La grande sorpresa di giornata, tuttavia, è il crollo di Jordan Spieth, autore del peggior round da tre mesi a questa parte. Lo statunitense, numero uno al mondo, realizza infatti un pesante 74 (+4) che gli vale la 95esima posizione. Il texano paga delle terribili prime nove, in cui mette a segno ben cinque bogey ed un doppio bogey, soltanto parzialmente smorzati da due birdie.

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla pagina dedicata al golf!
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

Lascia un commento

Top