Ginnastica, P&G Championship – Stanotte gara2 per il titolo: Simone Biles in pole, battaglia podio, atteso spettacolo

Simone-Biles-Mondiali-Nanning-2.jpg

Stanotte (ore 01.30 italiane) si assegna il titolo di Campionessa Nazionale Statunitense. Dopo la gara1 disputata l’altro ieri, a Indianapolis (Indiana, USA) si gareggia per il secondo e decisivo all-around ai P&G Championship: i punteggi ottenuti tra qualche ora verranno sommati a quelli del primo giorno per decretare il podio finale.

Ci aspetta naturalmente una gara assolutamente spettacolare e di elevatissimo spessore tecnico, come ci hanno sempre ben abituato oltreoceano.

 

Simone Biles parte in pole position per la conquista della terza corona consecutiva, numero riuscito solo a Kim Zmeskal (1990-1992). La Campionessa del Mondo è sembrata in difficoltà giovedì, quando è clamorosamente caduta al corpo libero e ha faticato alla trave prima di piazzare il miglior Amanar della storia. Avrà sicuramente voglia di svolgere una gara come ci ha abituato a fare, senza bisogno di rimonta e senza errori: sarà agguerritissima, magari per un altro over 62.

La 18enne di Columbus deve difendere 1,4 punti di vantaggio su una scatenata Maggie Nichols, ormai a un passo dalla convocazione per i Mondiali: servirà un’altra serata regolare e ben condotta, magari conclusa con un podio, per strappare il sì dalle labbra di Martha Karolyi.

Un punto dietro alla “rivelazione” stagionale (ma si conosceva da molto tempo il suo valore, mascherato solo da un grave infortunio) il terzetto composto da Gabby Douglas, Aly Raisman e Bailie Key. La Campionessa Olimpica all-around è favorita ma dovrà eseguire un bel corpo libero su cui ha invece deluso in gara1, l’oro olimpico al corpo libero ha incantato tutti sul suo attrezzo ed è attesa a una replica magari riscattando la caduta dai 10cm, la promessa a stelle e strisce abbisogna di continuità ma sulle parallele sta davvero meravigliando tutti.

Alle loro spalle difficile che si muova qualcosa in ottica classifica. Kyla Ross proverà a risalire dopo un’apertura deludentissima, stesso discorso per MyKayla Skinner che proverà a convincere a volteggio e corpo libero, attese le bordate alle parallele di Madison Kocian e Ashton Locklear, da tenere d’occhio Nia Dennis e Rachel Gowey, non dimentichiamoci di Alyssa Baumann e Brenna Dowell.

 

Lascia un commento

Top