Ginnastica, nuova RIVOLUZIONE: proposta della FIG per ridurre il numero di difficoltà!

Kohei-Uchimura.jpg

La ginnastica artistica si prepara a una nuova rivoluzione. La Federazione Internazionale ha comunicato che il Comitato Tecnico maschile si è riunito a Gold Coast (Australia) lo scorso maggio e hanno esaminato la possibilità di cambiare in maniera radicale il regolamento per gli uomini. La notizia è stata diffusa ieri dall’organo massimo della Polvere di Magnesio.

Al momento, infatti, il D Score degli esercizi maschili viene calcolato su 10 difficoltà eseguite. La proposta è che vengano ridotte a 8, proprio come accade tra le donne.

 

Un qualcosa che davvero stravolgerà il circuito, che toglierà una delle poche barriere che permane tra i due sessi (a parte la tipologia degli attrezzi). Ricordiamo, infatti, che al femminile si è passati alle 8 difficoltà già nel 2009 su invito dell’icona Nellie Kim dopo il difficile triennio 2006-2008.

Si pensa, infatti, che le 10 skills richieste stiano rendendo troppo difficili le routines maschili e si vorrebbe semplificare il tutto, riducendo anche il numero degli infortuni. Butcher ha dichiarato che il suo obiettivo è la tutela degli atleti e in questo modo si appianeranno le differenze di difficoltà tra i big, aumentando radicalmente l’importanza dell’esecuzione.

La proposta verrà vagliata ulteriormente nei prossimi mesi (si deciderà praticamente tutto a settembre nel meeting schedulato in Polonia) e, se verrà approvata, entrerà in vigore nel quadriennio 2017-2020. Da precisare, però, che ci vorrà anche il sì del Comitato Esecutivo.

 

Lascia un commento

Top