Fantacalcio: tutte le scommesse, le possibili sorprese, i colpi per sbancare. I consigli di OA sulla Serie A

Calcio-soldi.jpg

La redazione di OA ha deciso di aprire uno spazio dedicato al “Fantacalcio”, fornendo un parere e un’analisi sugli uomini che potrebbero sorprendere nel prossimo campionato di Serie A. Non stiamo aprendo un gioco, ma daremo solo alcuni consigli a chi si appresta a giocare con amici e contro avversari quotati.

Oggi vi parliamo delle possibili sorprese per il prossimo campionato, cioè di quei giocatori che nelle varie aste che di qui a breve si terranno in tutto lo Stivale potrebbero essere poco considerati.

Insomma, acquisti low-cost che a campionato in corso potrebbero fare l’invidia dei vostri avversari, con qualche consiglio anche su giocatori più conosciuti (e che potrebbero esservi lasciati a prezzi non esagerati durante la prima asta).

Non garantiamo un successo al 100%, ma qualora qualcuno dei nomi che andremo ad elencare (e che avrete comprato con pochi fantamilioni) non rispondesse alle attese, potrete sempre venderlo durante le aste di riparazione delle vostre leghe; in caso di successo invece, vi ritrovereste in rosa giocatori che fanno gola a tutti avendoli pagati molto meno (ad inizio campionato) rispetto ad un acquisto dopo una massacrante asta con i vostri amici (a campionato già in corso).

Di seguito inseriamo un elenco dei possibili colpi low-cost e degli affari da non farsi sfuggire, divisi per squadra e in ordine di preferenza (da quelli più interessanti a quelli un po’ più rischiosi o meno intriganti).

Come punto di riferimento per i ruoli abbiamo preso la Gazzetta dello Sport (redazione Milano), il principale modello di riferimento utilizzato in fase d’asta.

[LEGENDA: P=PORTIERE; D=DIFENSORE; C=CENTROCAMPISTA; A=ATTACCANTE]

 

ATALANTA

GOMEZ (C): l’argentino nella prossima stagione sarà sicuro del posto da titolare. Il fatto che sia valutato centrocampista e giocherà da esterno d’attacco ne fa un giocatore su cui puntare. Se ve lo ricordate, nella sua ultima stagione a Catania giocò nello stesso ruolo e fece faville. Le prestazioni altalenanti dell’ultimo campionato potrebbero portare molti fantallenatori a non puntare su di lui, di conseguenza sarebbe disponibile a basso costo. Il miglior affare dell’Atalanta di quest’anno.

PINILLA (A): è in ballottaggio con Denis per il posto di titolare, però qualora il Tanque dovesse partire vi ritrovereste con un titolare in rosa avendolo acquistato quando nessuno ci puntava. Inoltre, sempre in caso di cessione di Denis, finirebbe per essere lui il rigorista designato.

KURTIC (C): chiamato a sostituire Baselli (ceduto al Torino), è reduce da una stagione alla Fiorentina dove non ha giocato titolare, mentre quest’anno avrà il posto assicurato. Meno interessante rispetto a Gomez (per posizione in campo e possibili bonus), ma qualora per l’argentino le cifre dovessero salire sarebbe un’alternativa che garantisce minuti e anche qualche bonus.

 

BOLOGNA

BRIENZA (C): giocherà da trequartista e dovrebbe anche essere il rigorista dei felsinei, due ottimi motivi per acquistare l’ex cesenate. Unico ostacolo la possibilità che anche altri puntino su di lui. A prezzi ragionevoli assolutamente da comprare.

RIZZO (C): l’ex Samp giocherà titolare; non è interessante quanto Brienza dal punto di vista dei bonus, però se cercate un giocatore per completare il vostro centrocampo può garantire una spesa molto contenuta e una titolarità certa.

MBAYE (D): il terzino ha già fatto un’egregia esperienza in A col Livorno due anni fa. Le sue discese sulla fascia potrebbero portare qualche bonus sotto forma di assist. Come per Rizzo, utile per completare la rosa ma un po’ meno per essere schierato quale titolare fisso della vostra squadra.

 

CARPI

MBAKOGU (A): non è detto che tutti i fantallenatori si buttino su di lui nel corso dell’asta, e comunque probabilmente chi lo farà non investirà troppo su un attaccante di una squadra in lotta per la salvezza, ma l’esempio di Dybala è fresco nella mente di molti di voi, quindi non lasciate troppo presto le aste che lo riguardano; considerate che è rigorista e che l’anno scorso ha segnato 15 gol in B. Altro punto a suo favore è il rischio che lasci il Carpi, fattore che potrebbe allontanare l’interesse nei suoi confronti, e qualora dovesse restare sarebbe un gran colpo per le vostre squadre.

GABRIEL SILVA (D): l’ex Udinese probabilmente giocherà da esterno di centrocampo, ed essendo quotato come difensore già questo deve essere motivo di interesse da parte vostra. Assist e bonus in generale potrebbero arrivare con facilità, anche in ottica modificatore. Senza spendere troppo sarebbe un gregario da poter inserire in assenza di uno dei vostri titolari, oppure, in caso di fantacalcio con molte persone, un ottimo titolare a basso costo.

GAGLIOLO (D): mentre tutti punteranno su Spolli e magari Bubnjic, voi soffermatevi su questo difensore del Carpi, che il posto da titolare ce l’ha garantito e in B l’anno scorso ha anche messo a segno 5 gol. Non pensate che essendo un difensore di una squadra che lotta per la salvezza debba prendere necessariamente voti bassi, soprattutto perché il ragazzo ha talento ed essendo anche lui biondo, potrebbe finire per emergere come Rugani l’anno scorso.

 

CHIEVO

CASTRO (C): potrebbe giocare da ala, quindi in posizione avanzata, e questo è quasi sempre un buon motivo per puntare su un giocatore, inoltre giocherà sicuramente titolare, garantendo minuti e qualche bonus. La spesa per lui non dovrebbe essere esagerata, perlomeno se acquistato durante la prima asta; a campionato in corso, potrebbe già essere richiesto qualche fantamilione in più.

BIZZARRI (P): l’anno scorso ha tolto il posto a Bardi, ed è risultato uno dei migliori portieri del campionato; tra l’altro non ha nemmeno subito molti gol (24 in 28 presenze). Preferibilmente da affiancare, come alternativa, ad un portiere di un top club, ma se non volete svenarvi per i vari Buffon, Handanovic, ecc… allora è l’uomo giusto per voi, da inserire in questo caso anche come titolare della vostra squadra.

MPOKU (A): in molti speravano che, come l’anno scorso, il belga venisse inserito nella lista dei centrocampisti, invece così non è stato, e questo pregiudica l’interesse dei fantallenatori nei suoi confronti, che tuttavia potrebbe essere un vantaggio per acquistarlo a basso costo. Non investite troppi fantamilioni però.

RADOVANOVIC (C): probabilmente alcuni di voi, quelli meno preparati in termini fantacalcistici, non hanno mai fatto caso a questo centrocampista del Chievo, che tuttavia è un punto fisso degli schemi di Maran, quindi se cercate un titolare per completare la vostra rosa puntate su di lui, vedrete che lo pagherete solo 1.

 

EMPOLI

RONALDO (C): è l’erede di Valdifiori, e, come fatto dall’ormai nuovo giocatore del Napoli, potrebbe emergere a stagione in corso. Non pensiamo infatti che in molti un anno fa presero Valdifiori nella prima asta; bè, stavolta provate a sbaragliare la concorrenza sin da subito puntando sul brasiliano Ronaldo (evitando di spendere una fortuna per prenderlo confondendolo con quello più famoso del Real Madrid…). La titolarità non è in dubbio, inoltre tirerà anche le punizioni, quindi sarà possibile racimolare qualche bonus dai calci piazzati.

BARBA (D): dei due centrali dell’Empoli è sicuramente quello che in sede d’asta paghereste meno, perché Tonelli sarà sicuramente il principale obiettivo di coloro che vorranno un difensore dell’Empoli. Se le cifre si fanno troppo elevate per lui, ripiegate su Barba, che comunque ha dimostrato anch’egli di saper segnare (2 i gol nello scorso campionato, che non saranno i 5 di Tonelli, ma considerate che non ha giocato titolare tutto l’anno). Possibile colpo da 1 fantamilione.

ZIELINSKI (C): il polacco sarà certamente titolare, data la partenza di Valdifiori e Vecino, e potrebbe quindi fare una stagione positiva come quella dei suoi ex compagni di squadra. Come panchinaro delle vostre rose sarebbe un acquisto sicuramente low-cost.

 

FIORENTINA

ROSSI (A): l’anno di stop, causa infortuni, porta come conseguenza tanta delusione in coloro che magari avevano speso un patrimonio nelle aste dello scorso campionato, sperando di vedergli fare almeno 20 gol. Sarà sicuramente uno degli acquisti più incerti, e in molti forse già da adesso hanno iniziato a sfogliare margherite per capire se comprarlo o meno. Difficilmente per lui verrà speso un capitale, però se tornasse quello di due anni fa sarebbe un top del reparto. Puntateci, ma con moderazione, nel senso di non fare di lui la punta di diamante della vostra fantasquadra, perché il rischio di delusioni resta sempre presente.

BORJA VALERO (C): l’anno scorso è stato una delusione per tutti i fantallenatori che avevano sperato facesse la grande stagione di due anni fa. Quest’anno potrebbe risultare meno interessante per i vostri avversari, ma Paulo Sousa lo sta utilizzando da trequartista, e la posizione avanzata potrebbe portare lo spagnolo ad ottenere più bonus dell’anno scorso; quindi scommettete su di lui.

BABACAR (A): se prendete Rossi non potete non prendere anche lui, perché è la sua alternativa, e, indipendentemente da possibili infortuni di Pepito, potrebbe comunque giocare titolare. La cosa certa è che verrà pagato sicuramente meno di Rossi, e non è detto che il suo rendimento, soprattutto in termini di gol, non possa essere migliore della passata stagione.

 

FROSINONE

DIONISI (A): gli attaccanti, si sa, in fase d’asta sono quelli sui quali tutti i fantallenatori si svenano, almeno quelli più conosciuti. Dionisi è reduce da una stagione in B con 14 gol timbrati, ha già assaporato la serie A qualche anno fa con il Livorno, quest’anno ci torna con la consapevolezza di avere un posto sicuro da titolare, quindi sarebbe ottimo come principale alternativa ai vostri titolari, sia perché garantisce minuti e qualche gol sia perché per lui non spendereste che poche manciate di fantamilioni.

CIOFANI (A): per lui vale lo stesso discorso fatto per Dionisi, l’unica differenza è il rischio che faccia staffetta con Longo, quindi potrebbe non avere il posto garantito come il suo collega di reparto. Però se per Dionisi le cifre dovessero salire, prendete lui, che dei due sarà quello meno pagato.

SODDIMO (C): titolare ed esterno d’attacco; a differenza di Verde però lui viene quotato tra i centrocampisti ed è meno conosciuto, due buoni motivi per puntare su di lui e pagarlo poco.

BLANCHARD (D): del Frosinone magari tutti punteranno su Diakitè e Rosi come difensori, perché più conosciuti; voi defilatevi e prendete lui a 1. Titolare e con possibilità di qualche bonus (3 gol lo scorso campionato in B).

 

GENOA

PAVOLETTI (A): al momento non ha concorrenza nel ruolo di punta centrale, e i 7 gol in 15 partite dello scorso campionato fanno riflettere; ogni volta che è stato chiamato in causa ha sempre fatto bene. Quest’anno avrà la possibilità di giocare titolare e sicuramente vorrà giocarsi subito le sue carte, per evitare che il Genoa cerchi qualcuno per sostituirlo. L’attenzione di tutti sarà su Perotti e Pandev (anche se il primo è quotato centrocampista), voi puntate su Pavoletti e vi ritroverete con un uomo da doppia cifra spendendo il minimo.

FIGUEIRAS (D): i difensori che giocano a centrocampo sono sempre molto appetibili, e lui è uno di questi. Viene dal Siviglia vincitore delle ultime due edizioni dell’Europa League e potrebbe presto divenire un top del reparto, quindi voi prendetelo prima che su di lui cada l’attenzione di tutti gli altri fantallenatori della vostra lega.

TINO COSTA (C): l’anno scorso è stato spesso fermo per infortunio, però nelle 5 presenze in campionato (considerate anche che è arrivato a gennaio) ha messo a segno 2 gol e fatto vedere di essere un ottimo acquisto per i Grifoni. Se l’avevate puntato già l’anno scorso, poi avete desistito causa infortunio, riprovate quest’anno, potrebbe andarvi meglio.

 

INTER

HERNANES (C): l’anno scorso nelle aste di riparazione in molti lo avranno ceduto vista la prima parte di campionato deludente e con la perdita del posto fisso da titolare; tuttavia nell’ultima parte di stagione Mancini lo ha schierato trequartista e il suo rendimento è stato un crescendo di buoni voti e qualche bonus. Se non dovesse arrivare nessuno nel suo ruolo, sarebbe lui il titolare della prossima stagione, e in molti non ci punteranno come l’anno scorso; occasione, questa, per prenderlo a basso costo.

BROZOVIC (C): con gli occhi di tutti puntati sul nuovo acquisto Kondogbia, il croato dovrebbe essere disponibile a basso costo, e, a differenza di Medel, sarà sicuro del posto da titolare. In prospettiva non può portare gli stessi bonus che potrebbero venire da Hernanes, ma minuti e buoni voti sono garantiti.

JOVETIC (A): probabilmente sarà lui e non Palacio ad affiancare Icardi nel prossimo campionato, e potrebbe portare bonus con una spesa sicuramente inferiore rispetto a quella per Icardi. Tuttavia sarebbe preferibile prenderlo in coppia con Palacio, per tutelarsi qualora l’argentino gli venga preferito nel corso del campionato.

 

JUVENTUS

DYBALA-MANDZUKIC (A): vanno citati insieme perché al momento non ci sono certezze sulla titolarità di entrambi, e la presenza di Morata, che dovrebbe avere il posto assicurato (infortunio a parte), obbliga il fantallenatore che voglia puntare su uno dei due giocatori citati a cercare di prenderli entrambi. Molto tuttavia dipenderà dagli obiettivi dei vostri avversari. Le statistiche (basate sulle prime uscite stagionali e i consigli dei fantallenatori da noi contattati) al momento vedono in vantaggio Dybala, nel senso che tra lui e il croato quello sul quale si rivolgeranno maggiormente le attenzioni in sede d’asta sarà proprio l’argentino. A costi non elevatissimi cercate di prendere entrambi, così siete coperti qualora uno dei due dovesse non giocare, altrimenti scegliete una strategia anche in base alle cifre che verranno investite per loro durante l’asta.

MORATA (A): l’infortunio rimediato in questa estate potrebbe vedere ridursi il budget che i fantallenatori saranno disposti a mettere sul piatto per lui. Una volta ripresosi, il posto da titolare non dovrebbe essere in dubbio, quindi se vedete che i vostri avversari si defilano presto dall’asta per lui, approfittatene.

MARCHISIO (C): sul centrocampo, si sa, punteranno tutti su Pogba, e se la chiamata dei giocatori nelle vostre aste avverrà secondo l’ordine alfabetico, di conseguenza Marchisio potrebbe esservi presto lasciato da coloro che vireranno dritti sul francese. L’addio di Pirlo e l’infortunio di Khedira blindano ulteriormente il suo posto di titolare, motivo per cui, insieme alla spesa sicuramente molto più contenuta rispetto a quella per Pogba, dovreste acquistare il principino ad occhi chiusi.

STURARO (C): se fate parte di una lega piena di esperti che non molleranno facilmente per Marchisio, prendete il buon Sturaro, magari in coppia con Khedira. Perché l’ex genoano è il principale indiziato per sostituire il tedesco nella prima parte del campionato, e la spesa per lui non sarà elevata.

 

LAZIO

DJORDJEVIC (A): l’anno scorso ha messo a segno 8 gol nella sua prima stagione in Italia, prima di subire un infortunio che lo ha tenuto fermo per buona parte del campionato. Potrebbe non essere uno degli attaccanti su cui punteranno tutti gli allenatori, pertanto le cifre per lui non dovrebbero essere quelle che si vedranno per giocatori come Higuain e Icardi, ma il rendimento potrebbe essere molto positivo. Considerando anche l’ipotesi di veder giocare Klose nelle coppe (soprattutto in caso di qualificazione alla Champions) il titolare in campionato sarà lui.

GENTILETTI (D): reduce dalla rottura del crociato che lo ha tenuto fuori praticamente per tutto lo scorso campionato, nella prossima stagione Pioli riproverà ad affidargli il ruolo di titolare che avrebbe dovuto avere un anno fa. Lo paghereste molto meno di De Vrij, e nelle sole 5 presenze del passato campionato ha anche messo a segno 1 gol, cosa che l’olandese non è riuscito a fare in 30 gare. Dei difensori laziali è quello che potreste acquistare al prezzo più basso, così da poter spendere somme più elevate per top del reparto già affermati (perché, si sa, per loro bisognerà sborsare sicuramente di più).

MORRISON (C): non parte titolare negli schemi di Pioli, però è un giocatore di talento, e in vista degli impegni europei si ritaglierà sicuramente il suo spazio in campionato. Non diciamo che potrebbe esplodere come Felipe Anderson, anche perché il ruolo è diverso, ma se vi resta spazio nella rosa e volete prendere un centrocampista laziale, scegliete lui, perché rispetto a Cataldi e Milinkovic-Savic, le nostri fonti ci dicono che sarà meno gettonato tra i fantallenatori e quindi disponibile low-cost.

 

MILAN

DE JONG (C): tra  i vari Bertolacci e Bonaventura, l’olandese è quello che ogni anno viene quasi ignorato durante le aste. Non diciamo che bisognerebbe schierarlo titolare per tutto il campionato, ma almeno averlo in rosa, perché lo paghereste pochissimo (le statistiche ci dicono che in molte aste è stato pagato addirittura 1 solo fantamilione) e perché anche con Sinisa in panchina lui dovrebbe mantenere il posto da titolare. Segna qualche gol e a volte tira anche i calci piazzati. Si rivelerebbe molto utile come alternativa ai vostri titolari.

LUIZ ADRIANO (A): tra lui e Bacca, il brasiliano sarà quello pagato meno; certo, come conseguenza dei due è anche quello che potrebbe segnare meno e non giocare necessariamente titolare (soprattutto qualora dovesse arrivare Ibra negli ultimi giorni di mercato). Ma qualora lo svedese non dovesse tornare al Milan potreste ritrovarvi con un ottimo attaccante di una squadra che punta molto in alto, quindi un pensierino, a costi abbastanza contenuti, fatecelo, soprattutto se volete fortemente un attaccante del Milan ma non riuscite a comprare Bacca.

ANTONELLI (D): l’anno scorso era quotato centrocampista, dato che al Genoa giocava in quel ruolo (qualche volta anche da ala), quindi l’interesse per lui si era decisamente affievolito. Quest’anno torna nella lista dei difensori, e questo aumenta la possibilità di fare una stagione, fantacalcisticamente parlando, molto positiva. Inoltre da indagini svolte non risulta interessare più di tanto ai fantallenatori, la cui attenzione tra i difensori del Milan sarà rivolta su Romagnoli. Ma voi guardate anche all’aspetto bonus, che da un terzino come Antonelli potrebbero arrivare con una certa frequenza.

MEXES (D): il francese negli ultimi anni è stato solo una riserva, anche se lo scorso campionato è riuscito a guadagnare posizioni nei confronti dei suoi colleghi di reparto. Miha sembra voglia puntare su di lui per affiancare Romagnoli al centro della difesa, ed effettivamente, se non arrivassero altri giocatori in quel ruolo, proprio il francese potrebbe ritrovarsi a giocare titolare, e voi potreste acquistarlo a costo molto ridotto. Segna sempre qualche gol, condito però da numerosi cartellini.

  1. MAURI (C) – ELY (D): due autentiche scommesse, che consigliamo maggiormente a coloro che partecipano a leghe molto numerose (almeno 10 persone), perché non saranno titolari, ma potrebbero trovare spazio nel corso del campionato. Il difensore potrebbe anche partire in prestito verso qualche club di A, e in tal caso l’acquisto all’asta sarebbe ancora più positivo. Mauri potrebbe ritagliarsi spazio soprattutto se Montolivo dovesse continuare a faticare a riprendere la condizione che aveva prima dell’infortunio. Ad ogni modo vanno entrambi presi in abbinamento ad almeno un altro giocatore del Milan dello stesso ruolo.

 

NAPOLI

INSIGNE (A): l’arrivo di Sarri gli permetterà di giocatore nel ruolo che desidera, quello di trequartista, e dalle prime uscite stagionali si sono già visti degli ottimi segnali. Non garantisce gli stessi gol di Higuain, ma se non volete spendere tanto per l’argentino e gli altri attaccanti (Callejon, Gabbiadini), prendete Insigne, che sarà sicuramente disponibile a basso costo.

CHIRICHES (D): potrebbe non essere disponibile a basso costo, ma se così fosse il rumeno va acquistato, perché sta già dimostrando ottime qualità in fase difensiva. Non prendetelo a caro prezzo, come alcuni hanno fatto l’anno scorso con Koulibaly, perché non è un difensore bomber e potreste rischiare il flop.

STRINIC (D): nelle aste di riparazione l’anno scorso è stato il difensore più pagato, anche se poi con il ritorno di Ghoulam dalla Coppa d’Africa è finito per sedersi spesso in panchina. Quest’anno il cambio d’allenatore e le voci di mercato riguardanti l’algerino potrebbero portare il croato a giocare titolare, e magari voi lo avrete pagato pochissimo all’asta…

JORGINHO (C): Sarri lo ha voluto trattenere a Napoli quando si stava già pensando ad una sua cessione, segno che lo ritiene all’altezza della maglia azzurra. Qualora riuscisse a trovare il suo spazio potrebbe tornare ad essere quello visto a Verona due anni fa; infondo Sarri ha già avuto esiti molti positivi da Valdifiori ad Empoli, chissà che non riesca a far rivivere anche il talento dell’italo-brasiliano. Comunque va preso insieme ad uno degli altri centrocampisti del Napoli (Allan, Valdifiori, Hamsik) perché al momento troverebbe spazio solo in caso di turn-over o indisponibilità di uno di loro.

 

PALERMO

CHOCHEV (C): il bulgaro ha finito il passato campionato in crescendo, con 16 presenze condite da 3 gol. Quest’anno giocherà sicuramente titolare (data la partenza di Barreto) e lo paghereste meno di Rigoni. A lungo andare si rivelerà uno dei migliori nel suo ruolo, e magari da iniziale rincalzo delle vostre fantarose potrebbe diventare un titolare inamovibile, un po’ come è capitato lo scorso campionato con Vazquez (chi ci aveva scommesso lo sa bene…); e dato che l’italo-argentino quest’anno sarà quotato attaccante potreste sostituirlo a centrocampo proprio con il bulgaro.

QUAISON (C): lo svedese l’anno scorso ha fatto vedere sia belle che brutte cose, in questo campionato non avrà, almeno inizialmente, un posto da titolare fisso, ma la possibilità di giocare da trequartista e magari finire la stagione come fatto da Vazquez l’anno scorso sono dei buoni motivi per scommettere su di lui. L’acquisto non sarà certamente proibitivo in termini economici, quindi puntateci qualcosa.

EL KAOUTARI (D): viene dal campionato francese, dove ha ben figurato l’anno scorso, e giocherà sicuramente titolare nella difesa a 3 di Iachini. La spesa per lui non sarà elevata (comunque minore di quella per il compagno di squadra Gonzalez) e potrebbe portarvi buoni voti. Tutto da scoprire, ma scommettere con poco comporta meno rischi per voi fantallenatori, quindi prendetelo.

BRUGMAN (C): non dovrebbe partire titolare, ma si giocherà il posto con Jajalo, e potrebbe relegarlo ben presto in panchina. I numeri a Pescara l’anno scorso li ha fatti vedere. Se avete già preso un centrocampista del Palermo, affiancategli il giovane uruguaiano, che, male che vada, sarà la prima alternativa ai titolari rosanero.

 

ROMA

DZEKO (A): potrebbe sembrare strano trovare il nome di Dzeko tra le scommesse, ma tra i vari Higuain, Icardi, Dybala, Mandzukic, il bosniaco potrebbe essere uno dei meno pagati tra i big del reparto. Pertanto se vedete che le cifre per lui non sono elevatissime, prendetelo senza pensarci due volte; perché i gol della Roma nel prossimo campionato li farà soprattutto lui.

CASTAN (D): reduce da un lungo stop (una sola presenza nello scorso campionato), sembra tornato quello di due anni fa, e la fiducia della dirigenza nei suoi confronti è tanta (visto che è stato ceduto Romagnoli). Il costo potrebbe essere un problema solo se vi trovate di fronte un fantallenatore che già l’anno scorso ha investito tanto su di lui; ma se avete la strada spianata e riuscite a prenderlo con pochi fantamilioni, fatelo vostro.

FLORENZI (C): spesso snobbato dai fantallenatori, ogni anno dà il suo ottimo contributo alla causa della Roma e anche a quella di coloro che durante l’asta si stupiscono di pagarlo poco e ridono sotto i baffi. La causa principale che ogni anno frena l’interesse nei suoi confronti è il dubbio circa la sua titolarità, ma nel prossimo campionato, visto che la società non sembra intenzionata a comprare un terzino destro, questo dovrebbe essere proprio il suo posto in campo (quindi da titolare). La pecca è che risulta quotato come centrocampista, ma non poteva essere altrimenti dato che ha cambiato spesso ruolo (l’abbiamo visto giocare anche da esterno d’attacco). I bonus, tuttavia, in qualsiasi ruolo giochi, li vedrete ugualmente, e rispetto a Pjanic e Nainggolan sarà sicuramente meno pagato.

STROOTMAN (C): due infortuni in due anni, eppure sembra (dalle nostre indagini) che ci siano ancora molti fantallenatori pronti ad acquistarlo ad 1 alla prima asta, aspettando con impazienza il suo rientro in campo. Si tratta soprattutto di coloro che due anni fa hanno beneficiato delle grandi prestazioni dell’olandese e che sperano possa tornare su quegli stessi livelli. Qualora dovesse reggere fisicamente e Garcia dovesse dargli qualche chance, potrebbe risultare un grande acquisto per la vostra rosa.

 

SAMPDORIA

MURIEL (A): troppi infortuni non gli hanno permesso di rendere al meglio negli ultimi anni, eppure la Samp punta su di lui, dato che lo ha acquistato dall’Udinese lo scorso gennaio proprio quando era ancora infortunato. Potrebbe giocare titolare accanto ad Eder, e qualora riuscisse innanzitutto a mantenere la forma fisica, potrebbe essere la rivelazione dell’anno per i blucerchiati. Lo pagherete certamente meno di Eder, e forse anche meno di Cassano. Le potenzialità per arrivare in doppia cifra le ha, ma se è stato inserito tra le scommesse un motivo c’è, ovvero che potrà darvi grandi gioie oppure portarvi a bestemmiargli contro ogni domenica finché non si infortunerà di nuovo.

MOISANDER (D): l’ex capitano dell’Ajax è stato un grande acquisto della Samp, anche se l’attenzione del mercato blucerchiato è stata presa tutta da altri acquisti (Silvestre, Zukanovic, Fernando, Cassano). Motivo per cui in sede d’asta questo nome potrebbe non dire niente ai vostri avversari, soprattutto se non sono preparati come voi. Quindi la spesa per lui dovrebbe essere molto esigua: si prospetta solo qualche timido rilancio prima che riusciate a farlo vostro con meno di 10 fantamilioni.

BARRETO (C): il paraguaiano è reduce da un campionato ad alti livelli a Palermo (ha segnato anche 2 gol) e nel quale, a livello fantacalcistico, è stato acquistato maggiormente a campionato in corso piuttosto che durante la prima asta, segno che nessuno puntava inizialmente su di lui e lo ha fatto solo in seguito (magari per sostituire qualcun altro che si era rivelato un flop). Con l’arrivo di Fernando e la presenza di Soriano l’ex palermitano sarà il meno pagato dei centrocampisti della Samp, ma le prestazioni non è detto che debbano essere meno positive. Se non volete spendere tanto per gli altri due, prendete Barreto.

CORREA (C): sangue argentino nelle vene, l’anno passato ha giocato poco (solo 6 presenze in serie A), ma resta una grande promessa. Con Zenga potrebbe trovare un po’ di spazio in più, e se saprà sfruttare le occasioni ambire anche ad un posto fisso tra i titolari. L’arrivo di Cassano (che potrebbe giocare nel suo ruolo, quello di trequartista) gli chiude un po’ la strada, ma a suo vantaggio c’è il fatto che lo paghereste 1 e se non proprio da titolare, potrebbe giocare a gara in corso e magari portare comunque qualche bonus.

 

SASSUOLO

ACERBI (D): il meno pagato dei difensori del Sassuolo lo scorso anno, ma soprattutto il meno acquistato. Avevano puntato tutti principalmente su Vrsaljko e Peluso, ripiegando al massimo su Cannavaro (e qualcuno su Terranova). Se guardate il numero di presenze noterete che lui è stato quello più utilizzato da Di Francesco (32 gare giocate) tra i difensori presunti titolari, e anche l’unico a segnare (3 i gol). Se aggiungiamo che ha superato i problemi fisici e tra i due centrali lui giocherà sicuramente titolare, dovete acquistarlo ad ogni costo, tanto comunque questo costo non sarà elevato. Non per niente lo abbiamo inserito quale prima, e quindi migliore, scommessa dei neroverdi.

SANSONE N. (A): dei tre attaccanti titolari (gli altri sono Berardi e Defrel) sarà il meno pagato, perché quello che sulla carta potrà fare il minor numero di gol. Ma, come appena detto, sarà innanzitutto titolare, e la presenza di Defrel al posto di Zaza al centro dell’attacco potrebbe giovare anche all’italo-tedesco. Se cercate un attaccante di medio livello a basso costo, lui è uno dei migliori nel nostro campionato.

MISSIROLI (C): il migliore dei centrocampisti del Sassuolo, anche in termini realizzativi (ha segnato 4 gol nell’ultimo campionato), spesso sottovalutato in sede d’asta, ma ottimo come prima alternativa ai titolari (se avete 4 big a centrocampo). Disponibile sicuramente a bassissimo costo, non aspettate che termini l’elenco dei centrocampisti per prenderlo solo in casi estremi, ma bruciate subito la concorrenza prendendolo appena verrà chiamato in sede d’asta.

MAGNANELLI-DUNCAN (C): saranno titolari accanto a Missiroli; magari garantiscono meno bonus, ma se vi siete fatti scappare il primo, prendete uno di loro due perché le partite le giocheranno, quindi se vi serve qualcuno che garantisca il voto in caso di emergenza a centrocampo, affidatevi a uno di loro.

 

TORINO

BELOTTI (A): appena arrivato al Torino, sarà sicuramente titolare accanto a Quagliarella. Puntateci, e non poco, perché il Gallo quest’anno canterà molte volte, nel senso che segnarà tanti gol. Ventura è l’allenatore giusto per farlo emergere (lo ha già fatto con Darmian, Maksimovic e Peres). Se sperate di prenderlo a 1 scordatevelo, soprattutto ora che è stato ceduto al Torino, ma vedrete che quei pochi fantamilioni in più che spenderete per lui saranno tutti ripagati dai bonus che vi porterà.

BENASSI (C): quest’anno sarà la prova del 9 per l’ex Under 21, reduce da una stagione abbastanza positiva (con 3 gol segnati), nonostante non abbia giocato sempre titolare. Ma nel prossimo campionato il posto in mezzo al campo sarà suo, così come quello sul tabellino marcatori in alcune occasioni. Molto, e sottolineo molto, sottovalutato in sede d’asta, potreste prenderlo con il minimo, e a fine campionato guardando il bilancio della spesa investita per lui e il guadagno che vi avrà portato in termini di voti e bonus, potrete certamente dire di essere in attivo.

BASELLI (C): uno dei migliori acquisti del Toro; sembrava destinato ad andare altrove (inizialmente si era parlato del Milan) ma alla fine è giunto in casa granata, dove sarà il regista destinato a dirigere la squadra. Non porta tanti bonus ma la sufficienza la garantisce sempre. Se riuscite a prenderlo con pochi fantamilioni, non lasciatevelo scappare.

AVELAR (D): appetibile soprattutto perché quotato difensore ma schierato a centrocampo. Al momento gli unici dubbi che potrebbero allontanarvi dal suo acquisto sono quelli legati alla permanenza di Peres, perché in quel caso ci sarebbero tre giocatori (Avelar, Peres e Zappacosta) per due posti. Questo aspetto tuttavia potrebbe rivelarsi positivo in sede d’asta perché allontanerebbe l’attenzione dei vostri avversari dal suo acquisto. Al momento sembra comunque destinato a giocare titolare sulla fascia sinistra, e le buone qualità tecniche viste lo scorso anno (anche dai calci piazzati) ne fanno una scommessa molto interessante.

MORETTI (D): il meno acquistato dei difensori granata lo scorso anno, ma a conti fatti anche lui è titolare, e se non volete spendere tanto per Glik e Maksimovic potete ripiegare su di lui, che garantisce comunque presenze, buoni voti e anche qualche bonus (2 gol lo scorso anno). Ottimo acquisto low-cost.

 

UDINESE

ADNAN (D): è il nome che più di tutti ci affascina tra i tanti volti nuovi del nostro campionato. Tre buoni motivi per acquistarlo:

  • giocherà titolare;
  • è quotato difensore ma giocherà come esterno di centrocampo;
  • è paragonato a Bale per caratteristiche tecniche e rapidità.

Un altro buon motivo sarebbe il costo ridotto in fase d’asta, ma su questo non possiamo garantire; dipenderà dall’interesse dei vostri avversari. Ad ogni modo, se avete l’occasione per prenderlo con pochi fantamilioni, non lasciatevelo scappare, potreste pentirvene amaramente nel corso del campionato.

ZAPATA D. (A): l’ex del Napoli è in cerca di riscatto dopo due stagioni all’ombra di Higuain a Napoli. Non parte da sicuro titolare nemmeno ad Udine, dove avrà la concorrenza soprattutto di Thereau per affiancare Di Natale, anche se potrebbe essere utilizzato proprio come alternativa al capitano. Se riuscisse a trovare il suo spazio, potrebbe sicuramente andare in doppia cifra in termini di gol.

FERNANDES (C): l’anno scorso con Stramaccioni ha faticato a trovare un posto tra i titolari, e nonostante ciò ha segnato 3 gol. Quest’anno con Colantuono potrebbe avere più spazio, e di conseguenza aumentare il numero di bonus. Sarà disponibile a costo ridotto data l’incertezza circa il suo utilizzo da titolare: puntate su questo per farlo vostro con una spesa minima, prima che le sue prestazioni facciano lievitare l’interesse dei vostri avversari nei suoi confronti a campionato in corso.

GUILHERME (C): l’anno scorso è stato poco considerato dai fantallenatori, ma la sua titolarità, anche per il prossimo campionato, non è in discussione. Non porta molti bonus, ma se vi serve un centrocampista che garantisca la presenza in campo, vi eviti di rimanere il 10 quando siete in emergenza e costi poco all’asta, fa al caso vostro.

 

VERONA

J.GOMEZ (A): spesso snobbato in sede d’asta, è un elemento imprescindibile degli 11 di Mandorlini, che segna sempre qualche gol (6 lo scorso campionato). Se le cifre per Toni e Pazzini vi sembrano proibitive, puntate su di lui, che un posto in campo lo troverà sicuramente (in caso di tandem Toni-Pazzini infatti andrebbe a giocare da trequartista).

VIVIANI (C): fortemente voluto dal Verona, è stato strappato al Palermo che si accingeva a considerarlo un giocatore della propria rosa. Anche voi provate a strapparlo ai vostri fanta-avversari durante l’asta; la spesa non dovrebbe essere elevata, dato che si punterà maggiormente su Hallfredsson e Sala. Considerate anche che tira i calci piazzati (i rigori dovrebbero restare di competenza di Toni, ma le punizioni potrebbero essere affidate ai suoi piedi).

MORAS (D): praticamente ignorato nelle aste, quasi nessuno sa che lui è titolare accanto al più famoso Marquez, e soprattutto che lo scorso campionato ha reso più del messicano, segnando anche 2 gol. Se vorrete completare la difesa con un difensore titolare low-cost puntate pure su di lui.

 

di Giulio Ingenito

Lascia un commento

Top