Eneco Tour 2015: Manuel Quinziato, spettacolo e vittoria sui Muri delle Fiandre!

Schermata-2015-08-16-alle-16.17.37.png

Arriva la vittoria per l’Italia e per Manuel Quinziato all’Eneco Tour 2015. Il 35enne di Bolzano si è imposto nell’ultima frazione della corsa a tappe che si corre tra Belgio e Olanda.

Nella tappa regina, con diversi muri delle Fiandre a caratterizzarne il percorso, il corridore della BMC si è inserito in una fuga di 14 chilometri. A oltre 40 dall’arrivo, è stato proprio lui a cambiare la situazione in corsa. Accelerazione sul Muur, il Muro di Grammont, il Capel Muur. Se ne va da solo, e una volta in cima si permette di attendere Yves Lampaert (Etixx-QuickStep) e Bjorn Leukemans (Wanty-Groupe Gobert). Questi tre atleti hanno mantenuto vantaggio sul gruppo e sugli inseguitori, arrivando a giocarsi il successo sull’ultimo strappo in pavé.

Ormai prossimo alla sommità, Quinziato ha piantato uno scatto che non ha lasciato scampo agli avversari. I metri di vantaggio da 5 sono diventati 50 in un amen. Da lì in avanti una piccola crono individuale di 5 chilometri fino a Geraardsbergen, con l’arrivo posto ai piedi del Muur che incorona un corridore scaltro e generoso, oltre che pedalatore e lavoratore vero. Leukemans è arrivato secondo, con Lampaert terzo.

Il gruppo è stato regolato da Philippe Gilbert (BMC), giunto a 38” da Quinziato. A seguire Julian Alaphilippe (Etixx-QuickStep), Tiesj Benoot (Lotto-Soudal) e Pippo Pozzato (Lampre-Merida) dopo una buona prova pur senza sussulti.

Tim Wellens (Lotto Soudal) ha conquistato la classifica generale gestendo al meglio il vantaggio accumulato nella tappa di ieri. 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto:  IPAFoto.nl – CC-BY-SA 3.0

Lascia un commento

Top