DIRETTA LIVE – Mondiali nuoto Kazan 2015: Cagnotto-Verzotto e 4×100 BRONZO! Settebello ai quarti, ora la gara regina!

Piscina-nuoto-Kazan-2015-foto-fb-circolo-nuoto-uisp.jpg

Parte il nuoto in corsia ai Mondiali 2015 di Kazan: per l’Italia subito le carte 400 stile libero femminile (con Diletta Carli che può avvicinare il podio) e 4×100 stile libero maschile, a caccia della prima medaglia. Sarà invece l’ultimo giorno per i tuffi: alle 14 il sincro misto da 3 metri composto da Tania Cagnotto e Maicol Verzotto, alle 18.30 l’imperdibile finale dei fuoriclasse della piattaforma maschile. Alle 12.30 spazio anche alla pallanuoto, con l’ottavo di finale Italia-Canada. Il Settebello va alla caccia dei quarti dopo un girone claudicante.

OA Sport vi offre la diretta scritta integrale con tutti i risultati degli italiani e le principali emozioni multisport della giornata. Buon divertimento!

Il programma odierno – Come vedere le gare di oggi Il calendario completo

Clicca F5 per aggiornare la pagina

19.45: Chiudiamo qui il nostro live e grazie per averci seguito in una giornata molto positiva con due medaglie di bronzo arrivate dal sincro Cagnotto/Verzotto e dalla staffetta maschile 4×100.

19.44 tuffi: nella leggenda Qiu Bo che vince il terzo titolo mondiale consecutivo, eguagliando Greg Luganis

19.43 tuffi: Qiu Bo è nuovamente Campione del Mondo della piattaforma maschile. Fantastico quadruplo e mezzo avanti (107.30). 587.00 un punteggio totale straordinario. Argento per Boudia e bronzo per Daley

19.41 tuffi: triplo e mezzo indietro carpiato meraviglioso per Daley (102.60) ed è sicuramente medaglia per il britannico (537.95). Ora i due cinesi. Grande attesa per Qiu Bo

19.39 tuffi: manca l’entrata perfetta per Boudia (91.80) che chiude a 560.20 ed è quasi sicuramente argento. Ora Minibaev e poi soprattutto Daley per il bronzo

19.38 tuffi: entrata scarsa per Garcia che prende 83.60 ed ora deve sperare in qualche errore di Daley.

19.37 tuffi: Momento decisivo per il messicano Garcia, doppio e mezzo avanti carpiato con tre avvitamenti (3.8)

19.33 tuffi: chiude benissimo il francese Auffret che prende 91.80 e chiuderà tra i primi otto

19.32 tuffi: inizia l’ultima serie

19.30 tuffi: doppio e mezzo avanti con triplo avvitamento abbastanza pagato dai giudici per Qui Bo (91.20). 479.70 per il cinese e 468.40 per Boudia. Terzi a pari merito Garcia e Daley.

19.29 tuffi: Yang Jian chiude qui la sua finale ed è addirittura penultimo

19.28 tuffi: c’è anche Tom Daley per la medaglia (95.20). Stesso punteggio di Garcia e che lotta per il bronzo.

19.27 tuffi: butta via la medaglia Minibaev (55.80). Silenzio assordante per il pubblico russo

19.26 tuffi: triplo e mezzo rovesciato super per Boudia e 100.80. La sfida a Qiu Bo è lanciata.

19.24 tuffi: Quadruplo e mezzo ritornato da urlo per il messicano Garcia, che sfrutta al meglio il coefficiente (4.1) e prende 104.55 e vola a 435.35

19.19 tuffi: parte la quinta serie di tuffi

19.18 tuffi: Doppio e mezzo rovesciato carpiato per Qiu Bo meraviglioso e si toccano i 100 punti (102.60). Il cinese scappa via con 388.50. Boudia è secondo a 367.50 e poi Daley (340.15)

19.17 tuffi: Niente da fare per Yang Jian che prende solo 72.00 nel quarto tuffo e rischia seriamente di abbandonare la corsa per le medaglie.

19.16 tuffi: Quadruplo e mezzo avanti per Daley, ma qualche errore di troppo nella parte finale. 90.65 per l’inglese che si piazza dietro Boudia, lontano comunque oltre 25 punti.

19.15 tuffi: doppio con doppio per Minibaev dalla verticale e 93.60 per il russo che rivede il podio

19.14 tuffi: stesso tuffo anche per Boudia. Ingresso un po’ abbondante e piedi non allineati. 83.30, ma Qiu Bo può allungare

19.11 tuffi: triplo e mezzo rovesciato abbondante per il messicano Garcia (81.60), ma comunque è in testa alla classifica con 330.80

19.10 tuffi: 95.20 per un grandissimo Nikita Shleikher che si porta davanti anche ad Auffret.

19.08 tuffi: Triplo e mezzo rovesciato per Auffret abbondante e 77.55 per il transalpino, che potrebbe subire la rimonta dei big.

19.05 tuffi: la Cina si affida a Qiu Bo, che con 94.50 si porta avanti in classifica per un solo punto su Boudia. Sogna il francese Auffret sempre terzo

19.04 tuffi: Stesso tuffo di Daley per Yang Jian, che però sbaglia e prende solo 73.50. Addirittura quinto in classifica.

19.03 tuffi: Daley prende 94.50 dopo il tuffo con la verticale. Grazie anche al “trucchetto” in entrata il britannico risale la classifica. Ora i cinesi

19.02: Triplo e mezzo rovesciato abbondante per il russo (74.80). Il podio è lontanissimo

19.01 tuffi: 92.50 per Boudia che continua nella lotta al primo posto. Ora Minibaev e Daley che si giocheranno tutto con il prossimo tuffo

18.59 tuffi: Anche il messicano Garcia sembra dire addio ai sogni di podio. Solo 81 punti dal tuffo con la verticale. Ora il quadruplo e mezzo avanti di Boudia.

18.55 tuffi: triplo e mezzo carpiato per Auffret che sporca l’entrata e prende 75 punti (251.60 in totale). Grande gara per ora del transalpino.

18.53 tuffi: Qiu Bo risponde a Boudia con il triplo e mezzo ritornato (94.50). Americano in testa con 191.80, poi il cinese con 191.40 e il francese Auffret 176.40. Lontani possibili favoriti come Minibaev e Daley

18.52: Errore anche per Yang Jian (76.50). Sbagliano quasi tutti e per ora ne approfitta il francese Auffret

18.52 tuffi: Errore per Tom Daley nel triplo e mezzo avanti con avvitamento e solo 70.20. Precipita al settimo posto il britannico.

18.51 tuffi: 88.80 per Minibaev. Il russo è dietro di venti punti da Boudia e dietro anche ad Auffret

18.49 tuffi: Spettacolare triplo e mezzo ritornato per David Boudia. Dentro anche due dieci e 92.80. L’americano lanciatissimo verso l’oro.

18.47 tuffi: la finale di Sascha Klein è già finita. Solo 61.05 con il quadruplo e mezzo avanti. Con lo stesso tuffo il messicano Garcia totalizza 90.65 ed è dietro Auffret.

18.44 tuffi: ottimo triplo e mezzo rovesciato per il francese Auffret (91.80). Transalipino che ha iniziato alla grande

18.43 tuffi: Comincia la seconda serie

18.41 tuffi: Dopo la prima serie di tuffi davanti Boudia con 99 punti davanti a Qiu Bo (96.90) e Yang Jian (96.25).

18.41 tuffi: Arriva il primo dieci. Yang prende 96.25 ed è attualmente secondo.

18.40 tuffi: 84.80 per Daley. Ora i due cinesi.

18.38 tuffi: 99 punti per Boudia!

18.37 tuffi: voti tra 8.5/9 anche per l’australiano Beddgood. Ora i big!

18.33 tuffi: inizia la piattaforma maschile, la gara regina! Non ci sono italiani, ma grandissimo spettacolo previsto! Parte bene il francese Auffret.

18.15 nuoto: La Francia vince l’oro con 3’10″74, seconda una delusa Russia con 3’11″79, terza Italia, quarto Brasile, quinta Polonia, sesto Giappone.

18.11 nuoto: gara fantastica degli azzurri, bene Dotto al lancio, bene Orsi 47″75, Santucci molto bene 48″48 utile per non far scappare il Brasile e immenso Magnini in quarta frazione: 47″55 lanciato è buono per gli azzurri di nuovo sul podio dopo otto anni: 3’12″52

18.10 nuoto: BRONZOOOOOOOOOOOO ITALIAAAAA!!!! Vince la Francia, seconda la Russia

18.08 nuoto: ai 200 Francia, Italia, Russia

17.58 nuoto: tra poco al via l’ultima finale della giornata, la 4×100 stile libero uomini con l’Italia in lotta per una medaglia. Dotto, Orsi, Santucci, Magnini i portacolori azzurri. Al via Russia, Brasile, Italia, Francia, Giappone, Canada, Polonia e Cina. non ci sono Usa e Australia.

17.53 nuoto: Australia oro con 3’31″48, seconda Olanda (3’33″67), terza Usa (3’34″61). Quarta Svezia, quinto Canada, l’Italia chiude sesta con il record italiano 3’37″16

17.51 nuoto: dopo 200 metri Australia, Olanda, Usa

17.48 nuoto: terza finale di oggi, la 4×100 stile libero donne con Italia in corsia 1 (Ferraioli, Di Pietro, Pellegrini, Letrari). In gara Usa, Australia, Olanda, Svezia, Canada, Cina, Italia e Francia.

17.46 nuoto: questi gli atleti qualificati per la finale dei 100 rana. Peaty, Van del Burgh, Balandin, Titenis, Prigoda, Feldwehr, Packard, Murdoch. Sei europei su otto finalisti.

17.45 nuoto: Peaty vince la seconda semifinale con un fantastico 58″18 vicinissimo al record del mondo. Secondo Balandin. Impressionante il britannico negli ultimi 30 metri

17.38 nuoto: Van del Burgh si migliora ulteriormente con 58″49, secondo miglior tempo dell’anno è record dei campionati, davanti a Titenis.

17.36 nuoto: doppia semifinale dei 100 rana con la sfida a distanza fra Van der Burgh e Peaty.

17.31 nuoto: Ledecky oro con 3’59″13, seconda Van Rouwendaal (4’03″02), terza l’australiana Ashwood (4’03″34). Settima la Carli con 4’07″30.

17.29 nuoto: Ledecky tocca ai 200 metri 1’57″13 sotto il,record mondiale. Carli ottava

17.24 nuoto: questa la start list della finale dei 400 al donne. Ledecky (Usa), Ashwood (Aus), Van Rouwendaal (Ned), Boyle (Nzl), Kapas (Hun), Carlin (Gbr), Carli (Ita), Costa (Esp).

17.23 nuoto: tra poco finale dei 400 stile libero con Diletta Carli in corsia 1

17.17 nuoto: in finale nei 50 farfalla Manaudou, Santos, Cseh, Czerniak, Govorov, Proud, Schooling, Cielo. Fuori per un centesimo Condorelli.

17.14 nuoto: Manaudou domina la seconda semifinale dei 50 farfalla con 22″84, davanti Proud e Schooling. Cielo in finale con l’ottavo tempo

17.10 nuoto: il brasiliano Santos vince la prima semifinale dei 50 farfalla con 23″05. Male Cielo quinto con 23″29

16:55 nuoto: La risposta di Hosszu è arrivata ed ecco il record europeo: 2:06.84 a 7 decimi dal’incredibile primato del mondo gommato. Alle spalle dell’iron-woman ungherese la giapponese Watanabe 2:09.61 e l’americana Di Rado 2:09.81.

16:53 nuoto: Prestazione strepitosa della O’Connor con 2:08.45, impressionando per le frazioni a farfalla e rana. Ora vediamo la risposta di Katinka Hosszu

16:51 nuoto: Semifinali per i 200 misti femminili con in acqua, nella prima,  il talento inglese O’Connor che questa mattina ha molto impressionato.

16:46 nuoto: Ancora una volta campione del mondo Sun Yang in 3:42.58, autore di un grande finale in 27.70 negli ultimi 50m. Si conferma Guy al secondo posto con 3:43.75 mentre sorprendente Ryan Cochrane in 3:44.59.

16:36 nuoto: E’ il momento della prima finale della giornata sui 400 stile libero maschile. Sun Yang il favorito ma attenzione al britannico James Guy che potrebbe sorprendere il campione cinese.

16:35 nuoto: WR per Sara Sjostrom in 55.74!! Tempo strepitoso con una progressione nella seconda vasca incredibile in 29.28. Niente sembra fermarla

16:32 nuoto: Niente da fare per la Bianchi che conclude mestamente in ottava posizione con il crono di 58.49  nella semifinale vinta dalla Ottesen in 57.04, davanti alla cinese Ying in 57.36 e alla australiana McKeon in 57.59.

16:31 nuoto: Corsie centrali occupate dalla danese Jeanette Ottesen e cinese Lu Ying

16:30 nuoto: Ci siamo, prima semifinale dei 100 farfalla con Ilaria Bianchi dalla corsia 1 per cercare un difficile ingresso in finale.

16:15 nuoto: Risultati che nelle batterie di questa mattina sono stati sorprendenti soprattutto per quanto concerne le squadre americana e australiana, clamorosamente out nella finale della staffetta veloce maschile. Sempre in casa “aussies”, sorprendente uscite di scena dalla finale dei 400 stile libero maschile di Mack Horton e David Mckeon, primo e terzo tempo stagionale.

16:00 nuoto: Ricordiamo le semifinali e le finali del nuoto in corsia inizieranno alle 16:30 e tra gli azzurri in gara vedremo: Ilaria Bianchi nei 100 farfalla (semifinali), Diletta Carli nei 400 stile libero (finale), la 4×100 stile libero femminile (finale) e la 4×100 stile libero maschile (finale).

15:30 beach volley: Lettonia batte l’Italia nella finale degli Europei 2015 di Klagenfurt (21-18 21-18). Medaglia d’argento per i nostri Carambula e Ranghieri, autori di una splendido torneo continentale

14:59 tuffi: Riepilogo di quest’altra grande gara: 1) Cina con 339.90 2)Canada 317.01 e 3)Italia 315.30 con gli azzurri che chiudono questi Mondiali con un 1 oro e 2 bronzi, e decima medaglia iridata per Tania in carriera!

14:58 tuffi: 70.20 per l’Italia e altra medaglia per noi! BRONZO! 315.30 per la nostra squadra

14:57 tuffi: 67.32 per gli australiani che finiscono dietro il Canada con 310.02

14:56 tuffi: Malesia con 65.70 in quest’ultimo tuffo e 291.42 totali e quinto punteggio.

14:55 tuffi: Coppia brasiliana che chiude in ultima posizione con 249.60.

14:54 tuffi: 66.60 per gli States, alle spalle della Germania, chiudono con 287.70 in sesta piazza.

14:53 tuffi: 70.20 per il Messico che scavalca i russi con 308.40

14:52 tuffi: 67.50 per la Russia che finisce dietro il Canada con 306.27 in terza posizione provvisoria.

14:51 tuffi: 79.20 per i Cinesi che vincono un’altra medaglia d’oro con 339.90, punteggio più alto stagionale.

14:50 tuffi: Non bene il sincronismo degli svizzeri che ottengono 63.24 e chiudono con 284.34 e terza posizione provvisoria.

14:49 tuffi: Germania con 56.28 e 287.94 per il duo tedesco

14:48 tuffi: 80.58 per il Canada che mette pressione agli avversar. 317.01 per i canadesi

14:47 tuffi: Comincia l’ultima rotazione e i neozelandesi ottengono 63.90 e un punteggio totale di 277.86

14:46 tuffi: Italia seconda con quella di gran lunga è la gara migliore per la coppia azzurra mai disputata al momento! Top3: Cina, Italia e Australia.

14:45 tuffi: 69.30 per l’Italia e rimaniamo in seconda posizione. 245.10 con 3 punti di vantaggio sull’Australia e 7 sulla Russia.

14:44 tuffi: 74.40 per l’Australia, in seconda piazza con con 242.70

14:43 tuffi: 68.82 la Malesia, in sesta posizione con 225.72 e anche per loro le speranze di podio molto scarse.

14:42 tuffi: 54.00 per i brasiliani che ottengono l’ultimo punteggio con 195.60

14:41 tuffi: 64.80 gli States, senza chance di medaglia. 221.10 per loro e sesta piazza virtuale.

14:40 tuffi: Anche il Messico si mostra determinato con 70.20 e un totale di 238.20. Terza posizione per la coppia messicana

14:40 tuffi: 73.47 per la Russia che resta davanti al Canada, in seconda posizione con il punteggio di 238.77 totale

14:39 tuffi: 79.20, spettacolo cinese! 260.70 e testa della classifica sempre più stabile!

14:38 tuffi: 63.90 gli svizzeri soprattutto grazie al coefficiente e terzo posto in classifica provvisorio con 221.10

14:37 tuffi: 70.56 per la Germania che sta disputando una gara ottima. Secondo punteggio con 231.66

14:36 tuffi: 75.83 per il Canada che tenta di risalire. 236.43 per il duo canadese, balzato in testa

14:35 tuffi: 59.40 per la Nuova Zelanda che ottiene 213.96

14:34 tuffi: 46.80 per i colombiani ultima posizione per loro con 144.00. Top 3 parziale dopo 3 tuffi: Cina, Italia e Australia.

14:33 tuffi: Altro gran bel tuffo per l’Italia e 70.20 per loro! Italia che viaggia verso qualcosa di importante. Seconda posizione solida a 6 punti dalla Cina ma con un buon vantaggio sulle altre coppie! 14 punti sul Canada. 175.80 per gli azzurri!

14:32 tuffi: Australia che ottiene 69.30, davanti a tutti, Cina esclusa, con 168.30

14:31 tuffi: 65.70 per i malesi, settimi in classifica con 156.90

14:30 tuffi: Tuffo mal eseguito dai brasiliani con 52.20 e nono posto per loro con 141.60

14:29 tuffi: Ancora male il duo americano con 62.10 e settima posizione provvisoria con 156.30

14:28 tuffi: 66.60 per il Messico che sono secondi alle spalle della Cina con 168.00

14:27 tuffi: 63.90 per i russi e 165.30, restando davanti Canada e Germania. Non ha pagato per i padroni di casa il sincronismo.

14:26 tuffi: 76.50 per la Cina! Prova la fuga la coppia orientale a 181.50!

14:26 tuffi: Il duo svizzero ottiene 64.80 con un totale di 157.20 e terza posizione provvisoria.

14:25 tuffi: 63.90 per la coppia tedesca che si ottiene lo stesso punteggio del Canada come totale 161.10

14:24 tuffi: 69.30 per il Canada che non riesce a cambiare marcia. 161.10 per loro!

14:23 tuffi: Cominciano i liberi con i neozelandesi con un tuffo ad incrocio, coefficiente 2.7. 61.56 per la Nuova Zelanda e un totale di 154.56

14:22 tuffi: 46.80 per la coppia colombiana e sesta posizione con 97.20

14:21 tuffi: 53.40!! Italia in testa dopo gli obbligatori e vantaggio sul Canada di 14 punti. 105.60 per gli azzurri!

14:20 tuffi: Gran bel tuffo per gli australiani che ottengono 50,40, con un totale di 99.00 e quarto posto provvisorio.

14:21 tuffi: 44.40 per la Malesia e nona posizione per questa coppia con 91.20

14:20 tuffi: 42.60, non bene il duo brasiliano che ottiene l’ultimo punteggio con 89.40

14:19 tuffi: 46.80 per gli States e quinta posizione con 94.20

14:18 tuffi: Stesso punteggio della Russia per il Messico con 50.40 e 101.40.

14:17 tuffi: 50.40 per i russi che ha sul Canada più di 10 punti di vantaggio. 101.40 e seconda posizione per i padroni di casa

14:16 tuffi: Ecco i cinesi! 54.00 punti per loro e testa della classifica con 105.00

14:15 tuffi: 46.80 per la coppia svizzera che si piazza in terza posizione virtuale con 92.40

14:14 tuffi: 48.00 per la Germania che scavalca Nuova Zelanda e Canada con 97.20

14:13 tuffi: 43.80 per il Canada che sbagliano nettamente il tuffo. 91.80 per il duo canadese.

14:12 tuffi: Inizia la seconda rotazione con la Nuova Zelanda che ottiene un punteggio totale di 93.00 (47.40)

14:11 tuffi: Italia davanti a tutti nella prima serie di tuffi con 1.20 punti di vantaggio sul terzetto: Cina, Messico, Russia

14:10 tuffi: La coppia combiana chiude la prima rotazione con 50.40 in quinta posizione

14:09 tuffi: E’ il momento della coppia italiana Verzotto-Cagnontto con un bel tuffo. 52.20 e Italia in testa!

14:08 tuffi: 48.60 per la coppia australiana, in quinta posizione.

14:07 tuffi: 46.80 per il Brasile e la Malesia, appaiati in settima posizione

14:07 tuffi: La coppia statunitense ottengono un discreto 47.40, piazzandosi in sesta posizione provvisoria.

14:06 tuffi: 51.00 anche per la coppia messicana!

14:05 tuffi: Polyakova.Molchnov, padroni di casa, ottengono 51.00, stesso punteggio dei cinesi.

14:05 tuffi: E’ il momento dei cinesi con il duo Wang-Yang ottenendo il miglior score con 51.00

14:04 tuffi: Favre-Dutoit (Svizzera) ottengono 45.60, stesso punteggio dei neozelandesi.

14:03 tuffi: Meglio dei canadesi la Germania con 49.20

14:02 tuffi: 48.00 per il duo canadese, non perfetto il tuffo del Canada.

14:00 tuffi: Inizia la coppia neozelandese, salto mortale e mezzo avanti, carpiato. 45.60

13:57 tuffi: Italia salterà per penultima nell’ordine delle 12 squadre che partecipano.

13:55 tuffi: La finale avrà inizio alle 14

13:50 tuffi: Eccoci all’appuntamento dei sincro misto da 3 metri con Tania Cagnotto e Maicol Verzotto. Italia che non si presenta con un trampolinista, visto che Verzotto è un piattaformista, ma che può puntare al podio, Cina e Canada inarrivabili, anche per il risultato delle World Series, proprio a Kazan, in cui la coppia azzurra arrivò terza.

13.33 pallanuoto: finisce qui il primo ottavo di finale. Una buona Italia batte 8-2 il Canada e martedì affronterà l’Ungheria nei quarti di finale

13.31 pallanuoto: ottavo gol Italia!!! Velotto completamente solo a tu per tu con il portiere avversario mette a segno la rete dell’8-2

13.29 pallanuoto: timeout Italia quando manca poco più di un minuto e il quarto di finale è già in cassaforte: 7-2

13.25 pallanuoto: Tempesti monumentale! Altro rigore parato!

13.23 pallanuoto: Baraldiiiiiiiiiiii! Che gol del centroboa con una fantastica beduina! 7-2

13.21 pallanuoto: ancora Gitto! 6-2 per l’Italia che vola verso gli ottavi!

13.19 pallanuoto: parte l’ultimo periodo.

13.16 pallanuoto: si chiude il penultimo quarto con il risultato di 5-2 per gli azzurri. Mancano 8′ per raggiungere l’Ungheria ai quarti.

13.14 pallanuoto: Figlioliiiiiii! Splendido alzo e tiro! 5-2 Italia!

13.13 pallanuoto: Giorgetti!!! Ancora con l’uomo in più! 4-2 Italia

13.10 pallanuoto: si sblocca con l’uomo in più il Canada, 3-2 per l’Italia.

13.06 pallanuoto: ancora un Tempesti super nelle superiorità numeriche canadesi.

13.04 pallanuoto: scatta il terzo quarto!

12.57 pallanuoto: si conclude metà gara con il risultato di 3-1. Bene ma non benissimo l’Italia.

12.54 pallanuoto: Aicardiiiiii! Che gol del centroboa azzurro! 3-1.

12.51 pallanuoto: sempre 2-1 per l’Italia, molti scontri di natura fisica in acqua. Continuano a prevalere le difese.

12.48 pallanuoto: accorcia le distanze il Canada con una bella rete dalla distanza.

12.46 pallanuoto: si esalta Tempesti che para un rigore ai canadesi.

12.42 pallanuoto: si chiude il primo quarto. Settebello in controllo sul Canada.

12.41 pallanuoto: prima rete con parità numerica per l’Italia! 2-0 timbrato Alex Giorgetti.

12.39 tiro con l’arco: nulla da fare per la squadra azzurra nel Mondiale di ricurvo maschile. Pasqualucci, Nespoli e Frangilli vengono battuti nettamente in finale dalla fenomenale Corea e devono accontentarsi di un comunque ottimo argento.

12.36 pallanuoto: prima espulsione in casa USA e subito a segno il Settebello con un gran tiro di Niccolò Gitto!

12.33 pallanuoto: prevalgono le difese per ora.

12.30 pallanuoto: si comincia! Forza Settebello!

12.23 pallanuoto: è il momento del Settebello, ci giochiamo gli ottavi di finale con il Canada. Non si può più sbagliare.

11.44 nuoto: clamorosa davvero l’eliminazione degli Usa nella staffetta veloce. Non solo fuori dal podio ma fuori dalla finale! Fuori anche l’Australia che non aveva Magnussen

11.43 nuoto: questa la composizione della finale della 4×100 sl Russia, Brasile, Italia, Francia, Giappone, Canada, Polonia e Cina.

11.42 nuoto: Germania e Usa vincono la quarta batteria con 3’16″01 e incredibilmente fuori dalla finale!!!!!!

11.35 nuoto: la Russia vince la terza batteria con 3’12″46, davanti a Canada. Australia solo quinta e quasi out! Italia terza e virtualmente in finale, vista la lista dei partenti dell’ultima batteria

11.32 nuoto: l’Italia chiude al secondo posto la seconda batteria, dietro al Brasile ma davanti a Francia e Giappone con 3’14″44. Finale vicina anche se il tempo non è straordinario

11.31 nuoto: Santucci è terzo dopo la terza frazione con 48″98 lanciato

11.30 nuoto: Orsi primo dopo i primi 200 metri 47″91 lanciato per l’azzurro

11.28 nuoto: Luca Dotto tocca quarto dopo la prima frazione con 48″92

11.25 nuoto: la composizione della staffetta 4×100 sl uomini è Dotto, Orsi, Santucci, Magnini.

11.24 nuoto: in vasca la prima batteria della 4×100 stile libero uomini. Italia nella seconda di quattro.

11.22 nuoto: momento di suspance, anche se le finaliste della 4×100 stile libero saranno Usa, Australia, Olanda, Svezia, Canada, Cina, Italia e Francia. E questa è una delle poche buone notizie per la nazionale azzurra di questa mattinata piuttosto grigia…

11.20 nuoto: conciliaboli a bordo vasca, telefonini che squillano… C’è da corregere il risultato ufficiale delle batterie al più presto!!!

11.19 nuoto: la lista ufficiale dell’Omega continua a dare Hong Kong col migliore tempo ma in realtà in corsia 9 della seconda batteria c’erano gli Usa

11.17 nuoto: incredibile errore dell’organizzazione che ha invertito Hong Kong e Usa

11.16 nuoto: Hong Kong con 3’35″52 ha battuto l’Australia, terza l’Olanda, quarta la Svezia

11.15 nuoto: vince incrdibilmente Hong Kong la seconda batteria della 4×100 stile libero!!! Italia in finale!

11.08 nuoto: il tempo delle azzurre è 3’37″88. Incredibile il 3’42″11 degli Usa che sono virtualmente fuori

11.06 nuoto: l’Italia è solo quarta, con Letrari che fatica nell’ultima frazione e si fa superare da Svezia (Sjostrom) e Canada. Olanda prima.

11.05 nuoto: 53″92 per la Pellegrini che tocca seconda alle spalle dell’Olanda

11.03 nuoto: dopo i primi 200 metri della 4×100 sl donne Italia terza con Ferraioli e Di Pietro. Ora Pellegrini

11.02 nuoto: prima bateria della 4×100 stile libero donne. C’è l’Italia a fianco dell’Olanda.

10.59 nuoto: la britannoca Kelly conquista la semifinale dei 100 farfalla allo spareggio con 58″17

10.54 nuoto: incredibile!!!! Peaty risponde alla grande a Van der Burgh con 58″52!!! Sfida a due per l’oro ma c’è un livello eccezionale! Sprenger, campione del mondo uscente eliminato!!!

10.52 nuoto: Van der Burgh è pronto!!! 58″59 in batteria, secondo crono dell’anno. Ora Peaty

10.51 nuoto: vince ilk britannico Murdoch con 59″48, malissimo Antonelli, 1’02″20, fuori dalle semifinali. Già quattro atleti sotto il minuto!

10.49 L’islandese McKee vince la sesta batteria con 1’00″53. Ora Antonelli

10.47 nuoto: l’egiziano Ismail Elkamash è in testa dopo cinque batterie

10.46 nuoto: il malese Wong Fu è iun testa dopo quattro batterie dei 100 rana con 1’02″01.

10.42 nuoto: a Kazan dopo tre batterie l’iraniano guida la classifica dei 100 rana uomini con 1’05″86.

10.40: beach volley: SIIIIIIIIIII!!!!! ITALIA IN FINALE!!!!! Ranghieri/Carambula battono 2-0 (21-17, 21-19) Nummerdor/Varenhorst e oggi alle 14.50 giocheranno per l’oro!!!

10.39 beach volley: Italia-Olanda 20-18

10.39 beach volley: Italia-Olanda 20-16 match ball

10.38 beach volley: Italia-Olanda 19-16

10.37 beach volley: Italia-Olanda 17-16

10.35 nuoto: iniziate le batterie dei 100 rana uomini. Lorenzo Antonelli al via nella settima di nove batterie.

10.33 beach volley: Ranghieri/Carambula avanti 1-0 nbei set e 15-12 nel secondo parziale della semifinale europea

10.32 nuoto: queste le atlete qualificata per la finale dei 400 sl donne. Ledecki (Usa), Ashwood (Aus), Van Rouwendaal (Ned), Boyle (Nzl), Kapas (Hun), Carlin (Gbr), Carli (Ita), Costa (Esp).

10.28 nuoto: dopo un passaggio clamoroso ai 200 metri (1’57″86), Ledecki se la prende “comoda” nella seconda parte e vince con 4’01″73, davanti a Ashwood e all’onnipresente Van Rouwendaal. Diletta Carli in finale!!!!!!

10.26 beach volley: Italia avanti anche nel secondo set della semifinale europea: 8-4

10.25 nuoto: la neozelandese Boyle vince la quarta batteria con 4’05″53, secondo posto per Diletta Carli e Carlin con 4’07″15. Finale possibile. Alice Mizzau è già fuori dalla finale con 4’09″92.

10.18 nuoto: la brasiliana Lyrio vince la terza batteria dei 400 sl donne in 4’10″57, seconda la russa Openysheva con 4’11″71. Ora Mizzau e Carli in vasca a caccia della finale

10.17 beach volley: Ranghieri/Carambula vincono il primo set su Nummerdor/Varenhorst 21-17

10.14 beach volley: muro di Ranghieri, Italia-Olanda 17-14

10.13 nuoto: la colombiana Pugliese vince la seconda batteria dei 400 sl donne con 4’14″60

10.11 beach volley: Klagenfurt semifinale europea Italia-Olanda da 12-9 a 12-12

10.07 nuoto: Van der Berg di Aruba vince la prima batteria dei 400 sl donne con 4’24″79. Quarta la sammarinese Giovannini con 4’29″40.

10.05 beach volley: flash da Klagenfurt dove si sta giocando la semifinale del campionato europeo. Ranghieri/Carambula avanti 8-6 su Nummerdor/Varenhorst.

10.00 nuoto: iniziate le batterie dei 400 stile libero donne. Nella quarta su cinque in programma in vasca le azzurre Mizzau e Carli

9.58 nuoto: questi i qualificati in semifinale. Manaudou, Cseh, Munoz, Czerniak, Schooling, Santos, Shi Yang, Le Clos, Tsurkin, Govorov, Proud, Heersbrand, Kawamoto, Cielo, Condorelli, Carter. Primi eliminati il russo Popkov e Codia.

9.57 nuoto: Florent Manaudou con 23″15 fa segnbare il miglior tempo assoluto e vince l’ultima batteria, davanti a Munoz. Fuori Codia

9.56 nuoto: l’ungherse Cseh vince l’ottava batteria con 23″32. Codia è 13mo prima dell’ultima batteria

9.55 nuoto: la settima batteria va a Schooling di Singapore con 23″40, davanti a Proud

9.54 nuoto: delusione per Piero Codia solo ottavo con 23″81. Difficle l’ingresso in semifinale

9.52 nuoto: il lituano Duskinas vince la sesta batteria con 23″85. Ora Piero Codia con Cielo, Proud e Condorelli

9.51 nuoto: il bahamense Barrows vince la quinta batteria dei 50 farfalla con 24″19.

9.50 nuoto: Sitraka del Madagascar vince la quarta batteria dei 50 farfalla con 24″69.

9.48 nuoto: Toure del Mali vince la terza batteria dei 50 farfalla con 26″13.

9.47 nuoto: il sudanese Ahmed vince la seconda batteria con 29″66.

9.46 nuoto: iniziate le batterie dei 50 farfalla. In vasca nella settima batteria Piero Codia.

9.44 nuoto: queste le qualificate per le semifinali dei 200 misti donne. Hosszu, O’Connor, Watanabe, Pickrem, Ye Shiwen, Margalis, Miley, Shimizu, Di Rado, Jakabos, Maranhao-Melo, Gunes, Haughey Siobhan, Bernadette, Zavadova, Wallace, Nguyen. Eliminate eccellenti l’australiana McMaster, la francese Grangeon e la veterana Coventry.

9.42 nuoto: l’ungherese si migliora di un secondo e mezzo in stagione, confermando di essersi presentata in forma splendida ai Mondiali di Kazan.

9.41 nuoto: Fantastico record europeo di Katinka Hosszu in batteria: 2’07″30!!!!

9.38 nuoto: impressiona la britannica Siobhan O’Connor che lancia un messaggio a tutte le rivali chiudendo la terza batteria dei 200 misti in 2’08″82 e piazza il secondo miglior tempo mondiale stagionale migliorandosi di sette decimi. Maya Di Rado e Jakabos seconda e terza e qualificate per le semifinali. Ora Hosszu

9.33 nuoto: Ye Shiwen soffre stranamente nel “suo” stile libero e chiude al secondo posto con 2’11″23. Vince la canadese Pickrem (2’10″94), terza la statunitense Margalis (2’11″88). A forte rischio Coventry, solo settima con 2’15″39.

9.32 nuoto: già nella seconda batteria dei 200 misti in vasca Coventry e la cinese Ye

9.30 nuoto: iniziate le batterie dei 200 misti femminili. Non ci sono azzurre in gara.

9.26 nuoto: questi i finalisti dei 400 stile libero maschile. Sun Yang (Chn), Guy (Gbr), Cochrane (Can), Jaeger (Usa), Wojdak (Pol), McBroome (Usa), Bernek (Hun), Rapp (Ger). Vittime illustri gli australiani McKeon e Horton e i primi due di Berlino Stjepanovic e D’Arrigo.

9.25 nuoto: D’Arrigo chiude con il nono posto in batteria con 3’51″31 ed è ovviamente fuori dalla finale

9.24 nuoto: vince la batteria Conor Jaeger con 3’46″03. Clamorosa eliminazione dell’australiano Horton che veniva presentato come favorito numero uno e viene considerato l’avversario più pericoloso di Paltrinieri nel mezzofondo

9.19 nuoto: Sun c’è. Il cinese vince la sesta batteria dei 400 sl con un bel finale che gli permette di chiudere in 3’44″99. Secondo l’ottimo britannico Guy 3’45″37. Terzo Cochrane con 3’45″86. Già fuori dalla finale il serbo Stjepanovic, campione europeo, dodicesimo con 3’49″49. Ora Andrea D’Arrigo in vasca.

9.13 nuoto: Polonia sugli scudi con Zaborowski che vince la quinta batteria con 3’47″59. Secondo l’egiziano Ahmed con 3’48″07.

9.09 nuoto: gran tempo del polacco Wojdak che chiude la quarta batteria con 3’46″67, tempo da finale

9.53 nuoto: il venezuelano Quintero vince la terza batteria dei 400 stile libero con 3’50″89

8.58 nuoto: il portoricano Bayo Punter vince la seconda batteria dei 400 sl uomini con 3’53″61

8.54 nuoto: il giordano Baqlah vince la prima batteria con 3’58″71

8.52 nuoto: iniziate le batterie dei 400 stile libero uomini con un solo azzurro al via, Andrea Mitchell D’Arrigo, nell’ultima batteria

8.48 nuoto: queste le qualificate alle semifinali dei 100 farfalla. Sjostrom, Ottesen, Dekker, Lu, Savard, Wenk, Stewart, Mc Keon, Sehyeon, Groves, Xinyi, Thomas, Buys, Bianchi, Hopshy. Spareggio tra Kelly e Farida. Fuori Daynara De Paula e Jemma Lowe, prime vittime illustri del Mondiale.

8.46 nuoto: fantastica Sjostrom con 56″47, male Elena Di Liddo che chiude nona con 59″78, crollo finale, è fuori 32ma. Ilaria Bianchi in semifinale.

8.44 nuoto: Ilaria Bianchi è quinta con 58″37. E’ ottava e la semifinale c’è ma non è piaciuta particolarmente sia nella prima parte che nell’ultima. Vince Ottesen con 57″79, miglior tempo per ora. Ora Di Liddo in vasca

8.42 nuoto: una grande Inge Dekker vince la batteria con 57″82, davanti alla canadese Savard con 57″96. Tempi già di altissimo livello fin dalle prime battute. Ora Ilaria Bianchi nella sesta batteria.

8.40 nuoto: la greca Ntountounaki fa segnare il miglior tempo della quarta batteria con 58″90, primo tempo di rilievo

8.36 nuoto: la colombiana Camposano in testa alla classifica dopo tre batterie dei 100 farfalla con 1’00″42

8.31 nuoto: la albanese Borshi vince la prima batteria dei 100 farfalla con 1’03″65

8.29 nuoto: tutto pronto allo stadio di Kazan per l’inizio della prima sessione di batterie del nuoto. Si parte con i 100 farfalla donne e in gara ci sono Ilaria Bianchi ed Elena Di Liddo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

Clicca qui per iscriverti al gruppo Nuoto Sincronizzato

Continuate a seguire gli aggiornamenti del nuoto sincronizzato sulla nostra pagina

 

Foto da: Facebook Circolo Uisp Bologna

Lascia un commento

Top