DIRETTA LIVE – Mondiali nuoto Kazan 2015: 4×200 donne: ARGENTO ITALIA!!!!! Sconfitta amara per il Settebello

Pallanuoto-Settebello-generica2-Renzo-Brico.jpg

In attesa del momento più importante della giornata, Italia-Serbia di pallanuoto maschile alle ore 21, ai Mondiali 2015 di Kazan tutto gira intorno al nuoto. L’Italia spera nella 4×200 sl femminile che vinse l’Europeo nel 2014, ma non sarà affatto facile salire sul podio.

OA Sport vi offre la diretta scritta integrale con tutti i risultati degli italiani e le principali emozioni multisport della giornata. Buon divertimento!

Il programma odierno – Come vedere le gare di oggi Il calendario completo

Clicca F5 per aggiornare la pagina

22:01 pallanuoto: Si conclude il match con un 10-6 netto che deve essere dimenticato dal Settebello. Ora appuntamento per la finale per il bronzo contro la Grecia per conquistare una medaglia prestigiosa.

21:55 pallanuoto: Finalmente sfruttiamo la superiorità numerica e rete di Luongo. A 2:31 dalla fine, tardivo il ritorno dell’Italia. 10-6

21:53 pallanuoto: 1/13 per l’Italia in superiorità numerica e difesa serba invalicabile.

21:50 pallanuoto: Ottima conclusione di Fondelli che coglie di sorpresa l’estremo difensore con una palombella beffarda. 10-5 a 5′ dalla fine del match.

21:48 pallanuoto: Più del 50% invece la media della Serbia con l’uomo in più che si conferma anche in questo quarto. Aleksic a segno e 10-4 a 6′ dal termine.

21:47 pallanuoto: Prosegue il trend negativo degli azzurri, con 1/11 in superiorità numerica.

21:46 pallanuoto: Inizia l’ultimo periodo con la speranza di concludere più degnamente questo incontro che è già scritto.

21:44 pallanuoto: Si chiude la terza frazione 9-4 per un’Italia che, forse, si è svegliata troppo tardi con quel tragico primo tempo.

21:43 pallanuoto: Azione insistita dell’Italia ma la difesa serba è inespugnabile. 9-4 a 1′ dal termine del terzo quarto.

21:40 pallanuoto: Altro 6 vs 5 fallito dal Settebello che non riesce a sfruttare l’occasione a 3′ dalla terza sirena.

21:39 pallanuoto: Nella seconda parte del terzo tempo 1/7 la media realizzativa in superiorità numerica. Impossibile poter recuperare con queste percentuali.

21:35 pallanuoto: Baraldi al centro coglie l’occasione e realizza il quarto goal del Settebello. 9-4 a 6′ dalla terza sirena.

21:34 pallanuoto: Implacabile la Serbia. Pijetlovic ci punisce nell’ennesima distrazione difensiva. 9-3.

21:33 pallanuoto: Va a bersaglio Fondelli che sigla il primo goal del terzo tempo. 8-3

21:30 pallanuoto: Inizia il terzo quarto e come sempre è Pietro Figlioli a vincere lo sprint.

21:26 pallanuoto: Finisce il primo tempo e la partita sembra già decisa. 6 goal di vantaggio per i fenomeni serbi e un’Italia non scesa proprio in acqua.

21:25 pallanuoto: Altro regalo incredibile della difesa azzurra: fallo in attacco dei serbi ma poi Presciutti è andato a nuotare addosso all’avversario e fallo in attacco per l’Italia. Mitrovic, da solo davanti Tempesti, fa 8-2 a 20″ dall’intervallo.

21:24 pallanuoto: Stavolta neanche il portiere azzurro può nulla e 7-2 nella terza azione consecutiva offensiva della Serbia. Goal di Jaksic

21:22 pallanuoto: Miracolo di Tempesti che in inferiorità numerica compie un vero miracolo.

21:20 pallanuoto: Di Fulvio trova il secondo goal del Settebello con una bella conclusione che coglie di sorpresa il portiere dei serbi. 6-2 a 2:30 dall’intervallo lungo.

21:19 pallanuoto: Altra controfuga dei serbi con la difesa azzurra letteralmente inguardabile. 6-1 per mano di Gocic a 3′ dal termine del secondo quarto.

21:18 pallanuoto: Ancora Mitrovic che supera la difesa di Presciutti, infilando Tempesti e portando il punteggio sul 5-1 a 4′ dal termine del quarto.

21:15 pallanuoto: Ci pensa Giorgetti a sboccarci. 4-1 per la Serbia, dopo 2′ di questo parziale.

21:14 pallanuoto: Primo possesso di palla per l’Italia in questo secondo quarto.

21:11 pallanuoto: Termina il primo periodo, davvero imbarazzante per i nostri colori. 4-0 e dominio assoluto dei serbi.

21:08 pallanuoto: Settebello non pervenuto!

21:06 pallanuoto: Niente da fare! L’Italia non c’è! 4-0 di Mandic con un tiro di sinistro su cui Tempesti non può nulla. A 3′ dal termine del primo quarto, uno sconfortante passivo per il Settebello

21:04 pallanuoto: Altra dormita della retroguardia degli azzurri. Troppo passivi e Mitrovic ci punisce subito. 3-0 per i fenomeni serbi

21:03 pallanuoto: 3 vs 2 e Serbia che subito va sul 2-0. Ingenuità clamorosa del Settebello con una controfuga che ha portato al goal di Cuk a 5′ dal termine del primo periodo.

21:02 pallanuoto: 6 vs 5 che invece viene subito sfruttata dalla Serbia con Prlainovic. 1-0

21:01 pallanuoto: Non sfruttiamo la prima superiorità numerica dell’incontro con Giacoppo che manda sulla traversa una conclusione a tu per tu con l’estremo difensore serbo.

21:00 pallanuoto: Primo possesso per l’Italia.

20:51 pallanuoto: Bisogna ripartire dalla partita con l’Ungheria con l’Italia che ha dimostrato di essere solido e avere carattere. Sarà necessario mettere in acqua tutte queste armi per avere la meglio di una squadra, vera propria macchina da guerra di questo Mondiale.

20:48 pallanuoto: Ormai mancano solo 10′ all’inizio della partita del Settebello contro la Serbia. Sfida che sulla carta sembra impossibile però siamo certi che gli azzurri faranno di tutto per giocarsi le proprie chance.

20:44 pallanuoto: Vince alla fine la Croazia, al termine della lotteria dei rigori. 15-13 il risultato finale.

20:37 pallanuoto: Incredibile recupero della Grecia, sotto di 2 goal, 10-10 e rigori per stabilire chi sarà la finalista.

20:21 pallanuoto: Al termine del terzo periodo 8-6 per la Croazia contro la Grecia, nella semifinale iridata.

18.51 pallanuoto: alle 19.30 in programma la prima semifinale del torneo maschile tra Croazia e Grecia. Alle 21 Italia-Serbia. La finale per il quinto posto sarà Montenegro-Ungheria, quella per il settimo postoi Usa-Australia. Così le semifinali 5-8. posto: Montenegro-Australia 11-8, Ungheria-Usa 13-9.

18.49 nuoto: la giornata della Cina (quattro medaglie) si conclude trionfalmente con la vittoria di Shi Jingling nello spareggio dei 200 rana con 2’23″75 davanti all’islandese Luthersdottir.

18.45 nuoto: non è ancora finita la sessione di oggi perchè c’è lo spareggio dei 200 rana donne. Un posto in finale tra la cinese Shi Jinglin e l’islandese Luthersdottir.

18.30 nuoto: è la quarta medaglia del nuoto italiano a Kazan. Mizzau, Musso, Masini Luccetti e Pellegrini portano a casa un secondo posto sfavillante

18.29 nuoto: vincono come da pronostico gli Usa con 7’46″37, davanti alle azzurre trascinate da una Pellegrini impressionante, terza la Cina con 7’49″10. La Svezia crolla nel finale come lo scorso anno a Berlino con Marko-Varga e finisce quarta.

18.28 nuoto: ARGENTOOOOOOOOO ITALIA!!!!! Pellegrini fantastica!!! 7’48″41!!!!

18.26 nuoto: a 100 metri dalla fine Italia terza!!!

18.25 nuoto: ai 600 metri Svezia ancora avanti con una terza frazione ottima di Coleman. Masini Luccetti tocca quinta. Il bronzo è alla portata. Ora Federica Pellegrini

18.22 nuoto: dopo 400 metri Svezia ancora avanti ma Usa vicinissimi, Musso perde terreno settima con 3’56″13. 1’58″66 per l’azzurra.

18.21 nuoto: dopo i primi 200 metri Sjostrom spariglia le carte con 1’54″31, Usa secondi, Italia quarta 1’57″50 molto bene Mizzau

18.19 nuoto: partite! In vasca Alice Mizzau in corsia 4

18.16 nuoto: Mizzau, Musso, Masini Luccetti, Pellegrini in gara per l’Italia. Le squadre in finale: Gbr, Cina, Australia, Italia, Usa, Svezia, Giappone, Francia.

18.15 nuoto: stanno per entrare in vasca le protagoniste della staffetta 4×200 stile libero ed è l’occasione per l’Italia per salire ancora sul podio.

18.08 nuoto: questi i finalisti dei 200 rana uomini. Larkin, Murphy, Xu, Rylov, Kawecki, Irie, Clary, Li.

18.06 nuoto: Larkin vince il la seconda semifinale con 1’54″29, davanti a Murphy e Xu. Mencarini è settimo con 1’57″81, si migliora rispetto al mattino ma è undicesimo e fuori dalla finale.

18.03 nuoto: seconda semifinale dei 200 dorso. Larkin, Murphy, Diener, Mencarini al via in corsia 1. Missione quasi impossibile per lui il passaggio alla finale.

18.01 nuoto: vince Rylov in 1’55″54 davanti a Irie (1’55″76), terzo Clary, calato molto nel finale, più indietro in cinese Li.

17.59 nuoto: al via la prima semifinale dei 200 dorso con Clary, Irie e Rylov.

17.56 nuoto: tra poco le due semifinali dei 200 dorso maschili. Nella seconda al via Luca Mencarini.

17.55 nuoto: giù dal podio Seebohm, Nielsen e Wilson, le tre medaglie dei 100.

17.52 nuoto: ancora Cina! Yanhui Fu vince i 50 dorso in 27″11, argento e record americano per Etienne Medeiros in 27″26, bronzo Liu Xiang in 27″58

17.49 nuoto: tutto pronto per la finale dei 50 dorso donne. Quigley, Seebohm, Nielsen, Fu, Medeiros, Liu, Wilson, Drakou le protagoniste.

17.41 nuoto: questi i finalisti dei 200 rana. Koseki, Koch, Gyurta, Cordes, Willis, Balandin, Feilian, Chupkov. Pizzini 15mo.

17.40 nuoto: il giapponese Koseki si inventa la gara della vita e vince la seconda semifinale in 2’08″03, secondo Koch, terzo Gyurta. Luca Pizzini è ultimo in 2’11″05, lontano dalla qualificazione.

17.35 nuoto: arriva un po’ di Italia nella vasca di Kazan. E’ Luca Pizzini il primo azzurro in gara oggi in corsia 8 della seconda semifinale dei 200 rana. Gyurta, Koch e Cordes i protagonisti della seconda semifinale.

17.33 nuoto: dopo 150 metri di Titenis sotto lo splite del record del mondo, vince il britannico Willis in 2’08″72, davanti al kazako Balandin e al russo Chupkov che stabilisce con 2’09″64 il nuovo record mondiale giovanile.

17.26 nuoto: tra poco la prima semifinale dei 200 rana uomini con Willis, Balandin, Titenis e Mattsson.

17.22 nuoto: primo oro per il Giappone con Natsumi Hoshi che vince in 2’05″06, argento per Cammile Adams, bronzo per la cina Yufei Zhang che fa segnare il nuovo record del mondo juniores con 2’06″51.

17.19 nuoto: finale dei 200 farfalla donne. Hoshi, Hentke, Szilagyi ma oggi attenzione alle cinesi, che in questa finale sono Zhang Yufei (classe 1998) e Zhou Yilin.

17.10 nuoto: Ning Zetao è la più grande sorpresa dei Mondiali fino a questo momento. Qualche risultato a livello internazionale ma niente di eccezionale per lui. Un 100 stile libero globalizzato con il bronzo argentino. Quarto Condorelli, quinto Chierighini. Il campione olimpico Adrian lontanissimo dal podio. Una rivoluzione!!!

17.08 nuoto: Ning Zetao!!! Vince il giovane cinese in 47″84, davanti a McEvoy (47″95), terzo l’argentino Grabich (48″12)

17.06 nuoto: al via Sukhorukov, Adrian, Grabich, McEvoy, Zetao, Timmers, Chirighini, Condorelli.

17.05 nuoto: altro momento clou della giornata! La finale dei 100 stile libero uomini. Una delle più incerte degli ultimi anni!!!

17.04 nuoto: queste le finaliste dei 200 rana. Pedersen, Lawrence, Watanabe, Simonova, Smith, Kaneto, Vall. Spareggio tra Shi e Luthersdottir

17.01 nuoto: Watanabe vince facilmente la semifinale in 2’22″15, davanti a Smith, Kaneto e Vall.

16.56 nuoto: Watanabe, Luthersdottir, Smith e Gunes nella seconda semifinale dei 200 rana.

16.54 nuoto: la danese Pedersen vince la prima semifinale con 2’21″99, seconda Lawrence (2’22″04), terza la russa Simonova, poi Shi.

16.50 nuoto: tra poco la prima delle due semifinali dei 200 rana donne. Pedersen, Lawrence, Shi le protagoniste di una gara che non vedrà al via la beniamina di casa Efimova, eliminata in batteria.

16.48 nuoto: l’ultima virata e subacquea decisiva per Lochte che vince il suo quarto titolo nei 200 misti, argento Pereira con 1’56″65 bronzo Wang Shun con 1’56″81, poi Wallace, Dwyer, Cieslak

16.47 nuoto: Ryan Lochte!!! Con la Vi…ryan, vince i 200 misti in 1’55″81

16.45 nuoto: dopo i primi 100 metri Pereira, Lochte, Wang Shun

16.42 nuoto: uno dei momenti clou della giornata. La finale dei 200 misti uomini. Ryan Lochte punta all’ennesimo oro. E’ il favorito numero uno. Al via Rodrigues, Sjodin, Pereira, Lochte, Shun, Wallace, Cieslak, Dwyer.

16.41 nuoto: queste le finaliste dei 100 stile libero donne. Sjostrom, Cate Campbell, Bronte Campbell, Kromowidjojo, Heemskerk, Manuel, Shen Duo, Franklin. Due olandesi, due australiane, due statunitensi, una cinese e una svedese.

16.38 nuoto: progressione vincente di Sjostrom che vince la seconda semifinale con 52″78 davanti a Bronte Campbell (53″), Heemskerk terza, Manuel quarta.

16.37 nuoto: Bronte Campbell, Sjostrom, Manuele e Heemskerk le protagoniste della seconda semifinale dei 100 stile libero donne.

16.35 nuoto: Cate Campbell mostruosa nella prima semifinale. L’australiana domina la prima semifinale con 52″84, Kromowidjojo seconda davanti a Shen e Franklin.

16.31 nuoto: Cate Campbell, Kromowidjojo, Franklin, Shen Duo le protagoniste della prima semifinale.

16.29 nuoto: buon pomeriggio! Tra poco inizia la sessione pomeridiana della quinta giornata del nuoto con le due semifinali dei 100 stile libero donne.

10.18 nuoto: si conclude la prima sessione della quinta giornata di gare allo stadio del nuoto di Kazan. L’appuntamento è per le 16.30 per un altro pomeriggio di grandi emozioni.

10.16 nuoto: l’Italia sarà ion corfsia 4 nel pomeriggio nella finale della 4×200 sl donne. Azzurre con il miglior tempo nella batterie davanti a Usa (che oggi inseriranno “solo” Ledecky e Franklin), Australia e Svezia. In finale anche Cina, Giappone, Gran Bretagna e Francia. Fuori la Russi che con due semifinaliste e una finalista nella gara individuale poteva rappresentare un pericolo per la medaglia dell’Italia.

10.15 nuoto: Federica Pellegrini guida l’Italia alla finale della 4×200 stile libero vincendo la batteria con 7’52″51. Grande forma per l’azzurra!

10.14 nuoto: quando mancano 100 metri alla fine Pelklegrini seconda.

10.13 nuoto: Masini Luccetti chiude a 1’59″08, non benissimo. Italia quarta. Ora Pellegrini. In testa ancora la Francia.

10.10 nuoto: brava Erica Musso che riporta sotto l’Italia. Tocca per prima la Francia, poi Cina e Svezia ma l’Italia è quarta a 3’56″83. Ora Chiara Masini Luccetti.

10.08 nuoto: Mizzau tocca ai 200 metri in 1’58″78 e si migliora rispetto alla gara individuale. Italia sesta. In vasca per le azzurre Erica Musso.

10.06 nuoto: Italia in corsia 3 nella seconda e ultima batteria della 4×200 sl. Occhio ad Australia, Gbr, Francia, Svezia e Gbr. Per le azzurre al via Mizzau, Musso, Masini Luccetti e Pellegrini.

10.04 nuoto: gli Usa vincono la prima batteria della 4×200 sl donne con il crono di 7’52″61, davanti a Russia (7’55″19) e Brasile (7’57″15). Male la Germania quinta in 8’01″48.

10.02 nuoto: Usa nettamente avanti prima dell’ultima frazione. Chenhault cede il testimone a Vreeland in 5’54″21

10.00 nuoto: dopo 400 metri gli Usa con Smith e Runge sono primi con 3’56″17 davanti a Russia e Brasile.

9.56 nuoto: tutto pronto per le due batterie della 4×200 stile libero donne. Nella prima Germania, Usa, Russia e Canada. Italia nella seconda.

9.55 nuoto: questi gli atleti qualificati per la semifinale dei 200 rana. Koch, Willis, Feilian, Balandin, Gyurta, Mattson, Cordes, Chupkov, Khomenko, McKee, Persson, Fink, Koseki, Vom Lehn, Pizzini, Titenis.

9.53 nuoto: Pizzini è in semifinale con il quindicesimo tempo. Vince Koch in 2’09″12, davanti a Willis e Feilian. Fuoiri le star dei 100 Peaty, Van der Burgh e Franca Silva.

9.49 nuoto: quarto posto di Luca Pizzini con 2’11″00, è decimo prima dell’ultima batteria. Vince il kazako Balandin, davanti a Mattson, male Peaty, nono con 2’13″24. E’ già fuori.

9.45 nuoto: Gyurta come da pronostico vince la quarta batteria con 2’09″81, davanti a Chupkov e McKee. Van der Burgh è ottavo con 2’12″37. Ora Pizzini al via nella penultima serie.

9.44 nuoto: il neozelandese Snyders è in testa alla classifica dopo tre batterie dei 200 rana con 2’12″71.

9.39 nuoto: iniziate le batterie dei 200 rana uomini. Dopo le prime due batterie in testa c’è il lettone Dobrovs con  2’14″85. Pizzini al via nella quinta batteria.

9.31 nuoto: queste le atlete qualificate per le semifinali dei 200 rana. Watanabe, Lawrence, Luthersdottir, Lecluyse, Gunes, Pedersen, Vall, Simonova, McKLeon, Jinglin, Smith, Wallace, Garcia, Grimberg, Kaneto, Laukkanen. Diciassettesima Efimova. I russi fermeranno Simonova???

9.29 nuoto: Ilaria Scarcella è fuori dalla semifinale ma anche Yuliya Efimova è fuori!!! La turca Gunes vince l’ultima batteria, davanti alla Pedersen

9.25 nuoto: batteria veloce, la seconda nei 200 rana. Vince la giapponese Watanabe in 2’23″29, davanti a Lawrence (2’23″32). Scarcella 12ma e virtualmente fuori, rischia anche Efimova che è nona.

9.22 nuoto: vince la belga Lecluyse, solo quarta la Efimova in 2’26″11. Sesta la Scarcella con 2’26″40. Qualificazione a forte rischio per l’azzurra.

9.19 nuoto: la croata Radic vince la seocnda batteria con 2’29″71.

9.14 nuoto: iniziate le batterie dei 200 rana donne. Ilaria Scarcella sarà al via nella terza delle cinque batterie in programma a caccia della semifinale. La messicana Carrillo vince la prima batteria con 2’30″65.

9.11 nuoto: questi gli atleti che si qualificano per la semifinale dei 200 dorso. Larkin, Irie, Murphy, Rylov, Xu, Clary, Diener, Beaver, Kaneko, De Deus, Tarasevich, Li,m Kawecki, Garth Main, Mencarini, Balogh.

9.08 nuoto: Luca Mencarini è sesto con 1’58″31 ed è qualificato per la semifinale ma ha faticato moltissimo. Vince Larkin con 1’55″88 davanti a Clary e Diener. Ciccarese è 18mo ed è fuori dalle semifinali.

9.05 nuoto: quin to posto per Ciccarese con 1’58″79. Vince Irie, davanti a Murphy e Rylov. L’azzurro è undicesimo quando manca una batteria alla fine. Qualificazione a forte rischio. Ora Luca Mencarini in vasca con Clary, Larkin, Beaver e Diener.

9.02 nuoto: il cinese Xu vince la seconda batteria con 1’56″90, davanti a Kaneko, Li e Kawecki. Stasiulis solo settimo. Ora Ciccarese in batteria con Irie, Rylov e Murphy

8.59 nuoto: il norvegese Solli vince la prima batteria dei 200 dorso in 1’59″23. In vasca per l’Italia Cristopher Ciccarese e Luca Mencarini.

8.52 nuoto: queste le atlete qualificate nelle semifinali dei 100 sl donne. Sjostrom, Cate Campbell, Bronte Campbell, Kromowidjojo, Shen Duo, Manuel, Bonnet, Coleman, Franklin, Uchida, Zhu Menghui, Van Landeghem, Lovtcova e Blume. Spareggio tra Popova e la ex campionessa mondiale Herasimenia per l’ultimo posto in finale.

8.51: l’australiana Cate Campbell vince l’ultima batteria dei 100 sl con 53″22 davanti a Bronte Campbell, Kromowidjojo e Bonnet. Fuori Ferraioli, 22ma.

8.48 nuoto: Sarah Sjostrom domina la penultima batteria e vince in 53″22, davanti alla statunitense Manuel e alla svedese Coleman. Ferraioli è già 14ma.

8.47 nuoto: l’olandese Heemskerk risorge e vince l’ottava batteria con 53″89, davanti alla cinese Shen Duo (53″93), terza la Franklin (54″22).

8.46 nuoto: solo settima Erika Ferraioli che è stata tra le prime tre per tutta la batteria. Per lei settimo tempo con 55″12. E’ virtualmente fuori dalla semifinale.

8.44 nuoto: l’egiziana Farida davanti a tutte nella settima batteria con il crono di 55″46. Ora Erika Ferraioli in vasca. C’è Missy Franklin, non c’è Federica Pellegrini come da programma..

8.41 nuoto: La ceca Kolarova vince la sesta batteria con il tempo di 55″26 e va in testa.

8.40 nuoto: dopo cinque batterie in testa alla classifica c’è l’israeliana Shikler con 56″84. Tra poco le big.

8.37 nuoto: la terza batteria viene vinta da Howard (Zambia) in 58″74, seconda Beatrice Felici di San Marino con 59″51.

8.34 nuoto: dopo due batterie la azera Alkaramova guida la classifica con 1’02″01

8.32 nuoto: fari puntati sull’ottava batteria dove ci sarà Erika Ferraioli. E’ iscritta anche Federica Pellegrini ma non sarà al via delle batterie dei 100 per preservarsi per la 4×200 stile libero donne impegnata più avanti nel programma nella qualificazione.

8.31 nuoto: buongiorno a tutti gli appassionati di sport acquatici. Iniziata la sessione matttina del quinto giorno di gare nella piscina di Kazan. Si parte con i 100 stile libero donne.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

Clicca qui per iscriverti al gruppo Nuoto Sincronizzato

Continuate a seguire gli aggiornamenti del nuoto sincronizzato sulla nostra pagina

Foto da: Fin/DeepBlueMedia

2 thoughts on “DIRETTA LIVE – Mondiali nuoto Kazan 2015: 4×200 donne: ARGENTO ITALIA!!!!! Sconfitta amara per il Settebello”

  1. Luca46 scrive:

    Pensavo ad una partita dura anche per loro. Invece ci stanno affossando.

  2. Luca46 scrive:

    4 goal a questa squadra non si recuperano. Ahi ahi ahi
    Ora è confusione totale.

Lascia un commento

Top