Ciclismo femminile: al Trophée d’Or brillano Vieceli e Bastianelli

vieceli.jpg

Si è disputata in questi giorni sulle strada di Francia l’edizione 2015 del Trophée d’Or, tradizionale e breve corsa a tappe d’Oltralpe.

La classifica finale premia l’australiana Rachel Neylan, atleta della Orica-Ais che precede di 12” la padrona di casa Edwige Pitel (SC Michela Fanini-Rox), di 35” l’altra cangura Carlee Taylor (Lotto-Soudal) e di 1’17” l’ucraina Tetyana Riabchenko (Inpa-Sottoli-Giusfredi). Decima posizione finale per Lara Vieceli a 1’37”: la ventiduenne originaria di Fonzaso, anch’essa in forza alla Michela Fanini, vince però la maglia bianca di miglior giovane e in questa speciale classifica troviamo al quarto posto la venostana Anna Maria Zita Stricker (Inpa-Sottoli-Giusfredi).

Nella graduatoria generale finale, invece, buon posizionamento per Susanna Zorzi, veneta della Lotto-Soudal che chiude quindicesima. Anche le singole tappe hanno regalato soddisfazioni alle atlete azzurre: nel prologo di Saint-Amand-Montrond, vinto dalla belga Duyck, ottavo posto della Vieceli; il giorno successivo, a Culan, vittoria per l’australiana Kimberley Wells e settimo posto di giornata per Marta Bastianelli (Vaiano-Fondriest) davanti alla tricolore Elena Cecchini.

A Course-sur-Loire nelle dieci Stricker e Vieceli, rispettivamente ottava e nona (successo per la Neylan); a Villequiers giornata di gloria per la belga Vekemans e terzo posto della solita, brillantissima Vieceli, mentre quest’oggi, di nuovo a Saint-Amand-Montrond, sugli scudi nuovamente Marta Bastianelli, preceduta solo da Loren Rowney. Da segnalare, sempre in quest’ultima frazione, il quinto posto di Michela Pavin (Servetto-Footon), l’ottavo di Anna Trevisi (Inpa) e il nono di Lara Vieceli.

foto: pagina Facebook Pavel Zizka/Lara Vieceli

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Lascia un commento

Top