Canoa velocità, Mondiali Milano 2015: Irene Burgo guida il movimento femminile

Irene-Burgo-canoa-velocità-foto-sua-fb-e1430692334814.jpg

Sarà la siracusana Irene Burgo a guidare il movimento azzurro ai Mondiali di Milano. La giovane sicula quest’anno si è rivelata la canoista italiana più in palla, raccogliendo importanti risultati sia in Coppa del mondo che agli Europei. La finale mancata per un soffio nei recenti Campionati mondiali under 23 nel K1 500 m e lo storico oro agguantato dal fratello Samuele a livello junior saranno una spinta in più per continuare il processo di crescita della studentessa di Scienze Politiche che all’Idroscalo parteciperà al secondo mondiale della sua carriera.

Hanno qualche rassegna iridata sulle spalle in più invece Norma Murabito e Sofia Campana, entrambe al sesto Mondiale. In attesa di definire la composizione delle barche, le due azzurre sono insieme alla Burgo quelle maggiormente accreditate per ben figurare davanti al pubblico meneghino.

Le azzurre del kayak per Milano e le presenze iridate:

Norma Murabito: 6

Sofia Campana: 6

Cristina Petracca: 4

Agata Fantini: 3

Francesca Capodimonte: 3

Federica Nolè: 2

Irene Burgo 2

Susanna Cicali: debutto

Giuliana DI Bartolo: debutto

Gaia Piazza: debutto

Potrebbero interessarti: 

FLORIO-RIZZA E IL K2 200 M

IL K4 VA VELOCE A MANTOVA

RICCHETTI VETERANO NEL KAYAK

QUARTO GETTONE PER SERGIU CRACIUN

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

Lascia un commento

Top