Canoa velocità, Mondiali Milano 2015: DIRETTA STREAMING, Tacchini e K2 500 m in finale!

canoa-velocità-foto-federazione-canoa-fb.jpg

Terza giornata di gare ai Mondiali 2015 di canoa velocità che si stanno disputando all’Idroscalo di Milano.

È arrivato il momento del K4 1000 m, la barca che cercherà di centrare il pass olimpico nell’unica occasione a disposizione. Nicola Ripamonti, Albino Battelli, Giulio Dressino e Alberto Ricchetti faranno il loro debutto alle 10:59. Prima del quartetto azzurro scenderanno in acqua tanti altri azzurri: dai velocisti Norma Murabito ed Edoardo Chierini al C2 1000 m Incollingo-Santini.

OA vi offre la DIRETTA STREAMING e vi terrà compagnia con la DIRETTA SCRITTA per seguire tutte le gare della giornata. Schiacciate il tasto F5 o fate refresh per rimanere costantemente aggiornati.

17.20 Hogan USA, Pedruelo SPA, Vergutz BRA,  Chervova RUS, Vasko FIN e Bruschweiler in finale del K1 1000 m donne. La nostra Susanna Cicali manca la l’accesso alla finale per due decimi.

17.05 Tra poco Susanna Cicali nella seconda semifinale del K1 1000 m. Vanno in finale le migliori tre.

17.01 Spagna, Kazakistan, Russia, Ungheria, Bielorussia, Slovacchia, Australia, Germania e Italia le finaliste del K2 500 uomini.

16.59 ITALIA IN FINALE! CRENNA E PRA FLORIANI TERMINAO LA SEMIFINALE AL TERZO POSTO ALLE SPALLE DI GERMANIA E AUSTRALIA.

16.48 Ultime gare della giornata. In gara K2 500 m uomini e K1 1000 donne. Per l’Italia Pra Floriani-Crenna e Cicali.

16.44 Poulsen DEN, Kirchev BUL, Hufnagel HUN, Anoshkin RUS, Kukharyk UKR, Rodriguez SPA, Stabno POL, Liebscher GER, Mokalov UZB i finalisti del K1 500 m. Cecchini termina ottavo l’ultima semifinale.

16.25 Adesso tocca alle semifinali del K1 500 m con Riccardo Cecchini. In finale i primi due classificati più il miglior tempo tra quelli rimasti fuori.

16.21 Quinto tempo assoluto per l’azzurro in 1:48.762.

16.20 FINALE PER CARLO TACCHINI! L’AZZURRO è SECONDO NELLA TERZA SEMIFINALE VINTA DAL TEDESCO BRENDEL. In finale anche il russo Pavlov.

16.17 Volano in finale anche il bielorusso Piatrou, out ieri nei 1000 metri, lo spagnolo Sieiro e l’ungherese Korisanszky.

16.06 Vince agevolmente il ceco Fuksa, Campione d’Europa in carica. Tempo notevole: 1:45.924. In Finale anche il moldavo Tarnovschi e il serbo Mlazedic.

16.05 Partito il pomeriggio delle semifinali ai Mondiali. Si inizia con il C1 500 metri maschile. Per l’Italia c’è Tacchini.

 

13.30 Un’ora di pausa adesso. A partire dalle 14.35 tornerà in acqua la paracanoa con il nostro Buccoliero impegnato nella finale C del  K1 200m KL3.

13.22 Quarta piazza per Susanna Cicali nella gara vinta dalla serba Kristina Bedec.

13.13 Susanna Cicali in acqua nella seconda batteria. Partenza alle 13.18. Anche in questo caso si tratta di una specialità non olimpica.

13.00 Gli ultimi azzurri in gara saranno Susanna Cicali nel K1 1000 m e Pier Alberto Buccoliero nella finale C del K1 200m KL3.

12.46 Brillante prestazione del K2 500 italiano che chiude a pochi centesimi dalla Slovacchia centrando la semifinale.

12.20 Riccardo Cecchini è quinto nella batteria del K1 500 vinta dallo spagnolo Roi Rodriguez. Quasi sette i secondi di distacco dell’azzurro che comunque centra la semifinale.

11.50 I prossimi azzurri a scendere in acqua saranno Riccardo Cecchini nel K1 500 m e Mauro Crenna-Mauro Pra Floriani nel K2 500 m. Ricordiamo che C1 500, K1 500 e K2 500 uomini non sono specialità olimpiche.

11.45 Quarta piazza per Carlo Tacchini nella batteria vinta dal tedesco Sebastian Brendel. Per l’azzurro posto in semifinale assicurato.

Tra pochi minuti in acqua Carlo Tacchini nel C1 500 m. Il giovane azzurro due settimane fa si era aggiudicato il bronzo sui 1000 m ai Mondiali under 23.

11.26 Capodimonte-Nolè-Cicali-Di Bartolo chiudono in ultima posizione e vengono subito eliminate.

11.16 Anche l’Ungheria direttamente in finale nel K4 1000 m. Tra poco il K4 500 femminile con l’Italia in prima batteria.

11.09 Dopo la Rep.Ceca, direttamente in finale anche la Slovacchia che precede di un soffio il Portogallo.

11.04 Il K4 1000 m azzurro è quinto nella prima batteria vinta dalla Rep.Ceca. Servirà qualcosa in più agli azzurri per sperare di entrare in finale. Davanti all’Italia si sono piazzate con margine anche Bielorussia, Russia e Germania.

10.50 Quarta piazza e semifinale centrate per l’Italia che si piazza alle spalle di Ungheria, Polonia e Russia.

10.22 Adesso tocca al C2 1000 m con i nostri Santini e Incollingo.

10.21 Sesta piazza per le azzurre che accedono alla semifinale. Direttamente in finale Bielorussia, Germania e Spagna.

10.16 Tra poco Francesca Capodimonte e Federica Nolè nel K2 200 m. Vanno direttamente in finale le prime tre.

10.01 Nico Craciun e Andrea Sgaravatto concludono la prima bateria del C2 200 al terzo posto e accedono alla semifinale. Direttamente in finale A la Russia.

09.57 Giulia D’Agostini è quarta a sei secondi dalla vincitrice Takacs. L’azzurra si qualifica per la semifinale.

09.50 La russa Olesia Romasenko asfalta le avversarie nella quinta batteria: 49.555. Ora è il turno di Giulia D’Agostini: la sua serie chiuderà le batterie del C1 200 metri femminile.

09.44 Fatto curioso. La brasiliana Conceicao Nascimento vince la terza batteria con lo stesso tempo con cui la Stamenova aveva vinto la seconda (48.085).

09.40 Gran bella serie per la bulgara Stamenova che ottiene il primo posto con un eccellente 48.085.

09.35 Nella prima batteria dominio assoluto della canadese Vincent-Lapointe che abbatte il muro dei 50 secondi: 49.593.

09.30 Ora spazio alle batterie del C1 200 metri femminile. Per l’Italia scenderà in acqua Giulia D’Agostini, giovanissima classe 1998, impegnata nella quinta e ultima serie. In semifinale accedono le migliori sette di ogni batteria: missione non impossibile per l’azzurra.

09.27 Meraviglioso Edoardo Chierini! Una heat di grande forza e sempre in spinta: in rimonta, finisce secondo solo alle spalle del ceco Svab e per soli 83 millesimi. Tempo finale di 36.193: comoda semifinale.

09.23 Bellissima pagaiata per il lituano Navakauskas: 35.497 e vittoria della quinta batteria. Ora è il turno di Edoardo Chierini: la sua sesta batteria chiuderà il programma del K1 200 metri maschile.

09.15 La quarta batteria finisce nella mani dello spagnolo Craviotto in 35.995: sembra inarrivabile la prestazione di Beaumont.

09.10 I tempi si alzano per lo statunitense Edward McKeever rispetto alle prime due batterie ma vince in 36.223. Luca Chierini nella sesta batteria.

09.07 La seconda serie è saldamente nelle mani del francese Beaumont in 35.270.

09.05 Prima batteria in scioltezza per il canadese De Jonge in 35.372.

09.03 In questa specialità l’Italia schiera Luca Chierini, classe 1990, che scenderà in acqua nella sesta batteria alle 09.25. I migliori sei di ogni serie accedono alle semifinali.

09.02 Ora è il turno delle batterie del K1 200 metri maschile.

09.01 Terminate le batteria del K1 200 metri femminile. Il miglior tempo assoluto è quello della neozelandese Lisa Carrington (40.330). In semifinale anche Norma Murabito.

09.00 Norma Murabito è sesta nella sua batteria del K1 200 metri con il tempo di 42.429. Tanta fatica per l’azzurra che strappa però un pass per le semifinali.

 

 

Lascia un commento

Top