Boxe, Europei Samokov 2015: gli Azzurri ai Raggi X

Boxe-Manuel-Cappai-Barriga.jpg

Dal 6 al 15 agosto si terranno a Samokov, in Bulgaria, i Campionati Europei di boxe maschile 2015, competizione giunta ala sua quarantunesima edizione. La rassegna continentale vedrà la partecipazione di trentasette Paesi, con l’Italia che verrà rappresentata dai sei atleti. Ricordiamo che gli Europei saranno validi anche come prova qualificativa ai prossimi Mondiali, previsti nel mese di ottobre a Doha, capitale del Qatar.

* Clicca qui per il programma della manifestazione

CONVOCATI

MANUEL CAPPAI (49 KG)
Il ventiduenne di Cagliari è reduce da una squalifica per tre mancanze alla reperibilità per i controlli antidoping. Il tre volte campione nazionale si qualificò giovanissimo alle Olimpiadi di Londra 2012, dove fu però eliminato al primo turno. Questa volta Cappai potrà sfruttare la maggiore esperienza e maturità per puntare ad un risultato importante, che potrebbe rilanciarlo dopo la sospensione.

FRANCESCO MAIETTA (56 KG)
Il diciannovenne dei pesi gallo fa parte delle nuove leve del pugilato azzurro. Già medagliato di bronzo alla rassegna continentale Youth nel 2013, Maietta ha ottenuto quest’anno la vittoria all’International Boxam Boxing Tournament, organizzato nella città spagnola di Cartagena.

DOMENICO VALENTINO (60 KG)
Il trentunenne ha già collezionato numerose medaglie internazionali, tra le quali spicca il titolo mondiale vinto nel 2009 a Milano. In totale, Valentino ha ottenuto in carriera cinque podi mondiali e due europei, senza dimenticare i tre titoli dell’Unione Europea ed i due ori dei Giochi del Mediterraneo. Il pugile di Marcianise ha però bisogno di ritrovare l’abitudine alla vittoria dopo le prestazioni altalenanti dell’Aiba Pro Boxing.

VINCENZO ARECCHIA (69 KG)
Non ancora diciannovenne, Vincenzo Arecchia, si è rivelato lo scorso anno collezionando la medaglia d’oro agli Europei Youth ed ai Giochi Olimpici giovanili di Nanjing, ai quali ha aggiunto anche il bronzo di categoria. Promosso a pieni voti nella nazionale Elite, il campano dei pesi superleggeri avrà la possibilità di accumulare esperienza importante e di mostrare ancora una volta le sue capacità ed il suo talento cristallino.

SALVATORE CAVALLARO (75 KG)
Il diciannovenne vanta una medaglia di bronzo mondiale a livello Junior ed un bronzo europeo nella categoria Youth, ma ha convinto soprattutto con le sue prestazioni nelle World Series of Boxing, dove ha disputato cinque incontri in rappresentanza degli Italia Thunder ottenendo due vittorie e tre onorevoli sconfitte.

GUIDO VIANELLO (+91 KG)
Il ventunenne supermassimo è già stato individuato come l’erede del grande Roberto Cammarelle. Campione italiano nel 2013, il ventunenne ha raggiunto la finale dei Campionati dell’Unione Europea nella passata stagione, ottenendo l’argento e soprattutto la sua prima medaglia in una grande rassegna internazionale. Convincenti anche le sue prestazioni nelle WSB, con un bilancio di tre vittorie e due sconfitte.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top