Beach volley, World Tour Long Beach 2015. Doppio squillo azzurro: battuti Usa e Brasile!

menegatti-orsi-toth-19.8.2015.jpg

Due successi di prestigio e fondamentali in chiave passaggio del turno e una sconfitta, tutto sommato da mettere in bilancio, per l’Italia del beach volley nella prima parte della giornata di apertura del main draw del Grand Slam di Long Beach.

Il primo successo azzurro porta la firma di Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth che hanno sconfitto 2-1 (21-18, 19-21, 15-10) le temibili brasiliane Lili/Carol Maximo e alle 2.40 hanno la possibilità di mettere la qualificazione in ghiaccio contro le tedesche Bieneck/Großner, battute nettamente 2-0 da Ross/Walsh nella gara di esordio.

Bella affermazione, in campo maschile, per Paolo Nicolai (che sembra aver smaltito i problemi fisici che lo avevano assillato nelle settimane precedenti) e Daniele Lupo che hanno sconfitto al termine di una battaglia 2-1 (25-23, 16-21, 15-12) la coppia statunitense di nuova formazione composta da Rosenthal e Brunner. In serata azzurri di nuovo in campo contro i russi Koshkarev/Barsouk e con gli olandesi Nummerdor/Varenhorst.

Niente da fare, invece, per Vanni/Tomatis, battuti, come da pronostico, dai campioni del mondo in carica Alison/Bruno che si sono imposti 2-0 (21-15, 21-15). In nottata per gli azzurri, provenienti dalle qualificazioni, la sfida con i cileni Grimalt/Grimalt e con gli statunitensi Hyden/Bourne.

Qualche notizia arriva intanto sul forfeit all’ultimo momento di Paolo e Matteo Ingrosso che è stato causato dall’infortunio a un dito di Paolo Ingrosso. Ancora non conosce l’entità dell’infortunio di Paolo che si sottoporrà ad accertamenti medici al suo rientro in Italia.

Lascia un commento

Top