Beach volley, World Tour 2015, Olsztyn. Menegatti/Orsi Toth: ancora flop. Ranghieri/Carambula: derby bis

nicolai-e-ranghieri-27.8.2015.jpg

Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth sono già fuori dal Grand Slam di Olsztyn e adesso anche la corsa per Rio 2016 si complica tremendamente per la coppia azzurra che aveva bisogno di un risultato di prestigio per bilanciare il terzo posto del Grand Slam di Mosca ottenuto a inizio stagione i cui punti spariranno a breve dalla classifica delle azzurre per lasciare posto all’equivalente di questo 25mo posto deludente e sfortunato.

Sta di fatto che la stagione della coppia di punta del movimento azzurro, l’unica al momento in grado di entrare stabilmente nel tabellone principale di un torneo del World Tour, è andata in calando e non ha riservato le soddisfazioni sperate al momento del ritorno di Lissandro e adesso anche l’obiettivo minimo che era la qualificazione a Rio (non ancora compromessa, sia chiaro, ma che sembrava a buon punto dopo una prima parte di stagione di buon livello) non è più così al sicuro.

La sconfitta (1-2), più che onorevole, subita dalle azzurre contro le vice campionesse del mondo Lima/Fernanda condanna le azzurre al 25mo posto perché contemporaneamente le finlandesi Lehtonen/Lahti battono le rappresentanti di Vanuatu Pata/Matauatu che chiudono al terzo posto in virtù del successo contro Menegatti/Orsi Toth, quarte ma con lo stesso punteggio delle oceaniche.

Nella sfida con Lima/Fernanda le azzurre vincono un primo set tiratissimo 22-20, poi però perdono smalto e lasciano campo libero alle brasiliane che si impongono 21-15. Nel tie break le azzurre combattono alla pari ma si arrendono 15-12 e la doccia fredda arriva quando viene comunicato il risultato dall’altro campo. Eliminate e terzo piazzamento da 25mo posto della stagione (il primo che non si potrà scartare per il ranking olimpico).

Quella di oggi era anche la mattinata del derby bis tra le due coppie di punta (assieme ad Ingrosso/Ingrosso) del movimento azzurro. E’ arrivata la vittoria bis (2-1) dopo quella ottenuta agli ottavi dell’Europeo di Alex Ranghieri e Adrian Carambula contro Paolo Nicolai e Daniele Lupo al termine di una partita molto combattuta che ha visto Nicolai/Lupo aggiudicarsi 25-18 il primo set, Ranghieri/Carambula pareggiare il conto con lo stesso punteggio (25-18) prima di dominare il tie break con il punteggio di 15-8. Ora le due coppie azzurre sono in campo per la seconda partita di giornata, già decisiva in chiave qualificazione.

Lascia un commento

Top