Beach volley Europeo 2015, Klagenfurt. Ranghieri/Carambula: alle 10 per la storia!

ranghieri-2.8.2015.jpg

Mission impossibile? Forse. Alex Ranghieri e Adrian Carambula hanno la possibilità di scrivere un pezzo di storia del beach volley azzurro e non solo. La coppia azzurra, a soli due mesi dal debutto a livello internazionale, ha già compiuto una grandissima impresa nel raggiungere la semifinale del Campionato Europeo (la terza stagionale dopo quelle di Porec e Gstaad, due tra i tornei più importanti del circuito mondiale) ma ora vuole il “colpaccio” che in questa stagione è già riuscito al duo italiano contro gli avversari di questa mattina, gli olandesi Nummerdor/Varenhorst, vice campioni del mondo non più tardi di un mese fa.

Ranghieri/Carambula hanno già battuto la coppia per eccellenza del movimento orange nella finale che valeva il bronzo a Porec, conquistando così il primo podio al torneo di esordio e provenendo dalle qualifiche, record che appartiene a poche coppie nella storia del World Tour.

Il duo azzurro, dunque, sa come si fa a battere gli olandesi che, nel frattempo, sono molto cresciuti nella condizione e nella intesa ma, soprattutto con Nummerdor, hanno accusato un po’ di stanchezza comprensibile dopo i Mondiali. Rispetto alla sfida contro Doppler/Horst gli azzurri non troveranno il clima ostile, non avranno il tifo contro del pubblico austriaco ma dovranno fronteggiare una coppia più solida e che statisticamente commette meno errori (soprattutto al servizio) rispetto a quella austriaca.

Reinder Nummerdor, in coppia con Schuil, ha vinto per ben tre volte consecutive (dal 2008 al 2010) il campionato Europeo ed è salito sul podio continentale ininterrottamente dal 2007 al 2011 con un argento e un bronzo assieme ai tre ori.

Nell’altra semifinale in programma alle 11.15 di fronte l’altra coppia di punta del movimento olandese, gli ex campioni del mondo Brouwer/Meeuwsen e i lettoni Samoilovs/Smedins che riprovano l’assalto al titolo europeo dopo l’argento dello scorso anno alle spalle di Lupo/Nicolai e che ieri hanno battuto nell’ultimo dei quarti gli spagnoli Herrera/Gavira con il punteggio di 2-0 (21-18, 24-22). La finale per il bronzo è in programma alle 13.30, quella per l’oro alle 14.50.

Lascia un commento

Top