Beach volley Campionato italiano 2015 uomini, Catania. Ranghieri/Carambula: la strada più lunga per il tricolore

ranghieri-carambula-1.8.2015-2.jpg

Per Alex Ranghieri è una conferma, per Adrian Carambula non può esserlo perché lui lo scorso anno forse nemmeno immaginava che sarebbe stato italiano. Per entrambi il titolo italiano conquistato oggi a Catania è la ciliegina sulla torta di una stagione fantastica, nella quale non finiscono mai di stupire.

Ranghieri e Carambula erano venuti a Catania forse senza la dovuta concentrazione e nella prima giornata sono inciampati sulla classica buccia di banana, la sconfitta contro Siedykh/Goria (torneo fantastico, il loro) che è costata loro ben nove partite in tre giorni per risalire dal tabellone perdenti (tre solo oggi più semifinale e finale). Non si sono persi d’animo ed hanno inanellato una serie di cinque vittorie consecutive senza perdere un set, poi i due successi in semifinale e finale che ha permesso loro di conquistare il titolo italiano 2015 a Catania.

Medaglia d’argento confermata al collo di Gianluca Casadei e Paolo Ficosecco che si confermano grandi interpreti del beach a livello nazionale salendo per la quinta volta in carriera sul podio della finale per il titolo tricolore. Terzo posto per i promettenti azzurri Rossi/Caminati, autori forse (anche non proprio ben consigliati qualora fosse stato proprio così) di una piccola furberia che non li ha aiutati nella caccia alla finale. Avranno tempo per rifarsi e cancellare questa piccola macchia (sempre si sia trattato di rinuncia volontaria) che alla fine non “sporca” una stagione fin qui bellissima.

podio catania 2 9.8.2015

La finale è stata meno spettacolare di quanto ci si potesse aspettare. Ranghieri e Carambula in trance agonistica, al quinto match del giorno, hanno vinto nettamente 2-0 (21-14, 21-18) con qualche sussulto solo nel secondo set la sfida contro Casadei/Ficosecco che il loro titolo lo avevano già vinto ad essere lì.
Finale per il terzo posto che ha visto, invece, la vittoria 2-0 (21-19, 21-16) sulle sorprese del torneo, Tiziano Andreatta e Abbiati che sono una delle realtà più fresche del beach italiano.

La stagione tricolore, a differenza di altre volte, non finisce qui perché+ il 22 e 23 agosto Cesenatico ospiterà la prima edizione della Coppa Italia, una sorta di rivincita che può regalare come sempre spettacolo ed emozioni.

Lascia un commento

Top