Basket, Europei 2015: una sola grande favorita, la Francia

basket-tony-parker-fb-tony-parker.jpg

Campione in carica, bronzo mondiale, giocherà sia la prima che la seconda fase davanti al proprio pubblico, nel suo roster ci sono sei giocatori che provengono dalla NBA. Ecco a voi la Francia! 

Inutile negarlo i transalpini sono i grandi favoriti per la vittoria finale agli Europei del prossimo settembre e sono gli stessi giocatori a ricordare al resto d’Europa quale sia l’obiettivo per la squadra di coach Collet: “La Francia più forte di sempre vuole solamente il primo posto” questo il commento di Tony Parker su quale sia l’obiettivo da parte dei “nostri cugini” nella rassegna continentale.

Parole forti da vero leader e che fanno capire quanta consapevolezza nei loro mezzi hanno i francesi, che sembrano davvero una macchina da guerra inarrestabile. La stella dei San Antonio Spurs è senza dubbio il punto di riferimento in squadra e il giocatore che può cambiare a suo piacimento l’esito di un incontro. Se è il Parker di due anni fa, allora sul gradino più alto del podio la Francia ci è salita già con un piede.

Non sarà da solo Parker, perchè a supportarlo ci saranno altri cinque “americani”: il compagno di mille avventura in maglia Spurs ed in nazionale Boris Diaw, l’eclettico e talentuoso Nicolas Batum (Charlotte Hornets), il gigante Alexis Ajinca (New Orleans Pelicans) e poi altri due tasselli importantissimi come Evan Fournier (Orlando Magic) e Rudy Gobert (Utah Jazz).

Gli altri convocati da coach Collet sono: Nando De Colo (Cska Mosca), Antoine Diot (Strasburgo), Mickael Gelabale (Limoges), Charles Kahudi (Le Mans), Joffrey Lauvergne (Partizan Belgrado), Florent Pietrus (Nancy).

Il cammino della Francia potrebbe incrociarsi anche con quello degli azzurri già agli ottavi di finale. Infatti i due gruppi si incrociano e contando che i transalpini dovrebbero dominare il gruppo A, l’obiettivo dell’Italia è quello di evitare di chiudere al quarto posto, per trovarsi di fronte proprio i francesi.

L’unico ostacolo che Parker e compagni potrebbero trovarsi di fronte è l’obbligo di dover vincere per forza, di non poter assolutamente sbagliare e di centrare a tutti i costi l’obiettivo. La pressione di giocare in casa sarà tantissima, ma è un gruppo esperto quello francese e difficilmente si farà distrarre dalle vicende esterne. Una mancata finale sarebbe un vero e proprio fallimento per una tra le squadre più forti del Mondo, che nel mese di settembre ha una sola missione: conquistare nuovamente l’Europa.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

foto da pagina FB di Tony Parker

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top