Atletica, Mondiali 2015: DIRETTA LIVE ultima giornata. Tamberi ottavo nell’alto! Etiopia chiama, Kenya risponde nel mezzofondo

Tamberi-Londra1.jpg

Benvenuti alla Diretta Live dell’ultima giornata dei Mondiali di atletica a Pechino. L’Italia gioca la carta finale: Gianmarco Tamberi va a caccia di una difficilissima medaglia nella finale del salto in alto, dove sfiderà i mostri sacri Bondarenko e Barshim. Probabile che servirà una misura intorno ai 2,38 metri (sarebbe record italiano). Attesa anche per le finali dei 1500 maschili e dei 5000 femminili. Chiusura con le staffette 4×400. Buon divertimento!

Il programma completo di oggi

Clicca F5 per aggiornare la pagina

14.37: Verburg, McQuay, Nellum e Merritt vincono l’oro per gli Usa. Si chiude così il Mondiale di Pechino. Grazie a tutti coloro che hanno seguito la diretta scritta di Oa Sport! Appuntamento ai prossimi appuntamenti sportivi con il Live

14.36: L’ultima medaglia d’oro di Pechino è per gli Usa che nel finale vincono con 2’57″82, secondo posto per Trinidad e Tobago con 2’58″20, bronzo per la Gran Bretagna2’58″51 di rimonta sulla Giamaica che è quarta

14.35: Trinidad e Tobago, Usa e Belgio dopo la terza frazione

14.34: Trinidad e Tobago, Usa e Gbr dopo la seconda frazione

14.33: Usa, Gbr e Trinidad e Tobago dopo la prima frazione

14.32: partita la 4×400 uomini

14.28: Derek Drouin (Canada) vince l’oro del salto in alto!!! Zhang sbaglia i 2.34 di spareggio ed è argento a pari merito con l’ucraino Bondarenko! Che mondiale per i canadesi!!!

14.27: errore di Bondarenko a 2.34, è argento o bronzo

14.25: Drouin supera i 2.34!!! Per ora è oro!

14.23: sbaglia anche Zhang, ora si scende a 2.34

14.23: sbaglia Bondarenko a 2.36

14.22: tra qualche minuto il via della 4×400 uomini, ultima gara del programma. gareggiano Russia, Cuba, Trinidad e Tobago, Belgio, Gran Bretagna, Usa, Francia e Giamaica (che finora ha vinto tutte le staffette)

14.21: errore di Drouin a 2.36

14.19: primo salto di spareggio a 2.36

14.17: anche Zhang sbaglia 2.36. Spareggio per l’oro con Drouin e Bondarenko

14.16: errore anche per Bondarenko a 2.36. Fuori ma medaglia sicura

14.15: Oro a Giamaica nella 4×400 donne (3’19″13), argento per gli Stati Uniti (3’19″44), terza la Gran Bretagna (3’23″62)

14.14: errori per Barshim che è quarto e Thomas che è sesto! baglia anche Drouin ma è medaglia. Mancano solo i salti di Bondarenko e Zhang. Potrebbe essere spareggio a tre per l’oro…

14.12: ancora Giamaica!!! Si imballa l’ultima frazionista Usa McCorory e Williams-Mills la supera nel finale e vince!!! 3’19″13 per le giamaicane

14.11: Allyson Felix riprende la Giamaica!!! Grande rimonta e Usa in testa davanti alla Giamaica, terza la Gbr

14.10: Giamaica fantastica, avanti nettamente su Usa e Gbr

14.09: dopo la prima frazione Giamaica, Francia, Usa

14.08: partita la 4×400 donne

14.05: errore anche per Bondarenko a 2.36.

14.03: Thomas sbaglia nettamente anche il secondo tentativo a 2.36

14.02: anche Drouin sbaglia a 2.36. L’impressione è che chi supererà questa misura si metterà al collo l’oro. Per ora tre atleti in testa: Drouin, Zhang e Bondarenko

14.01: Barshim fallisce di un soffio i 2.36

14.00: tra cinque minuti il via della staffetta 4×400 donne con Ucraina, Canada, Usa, Gran Bretagna, Giamaica, Nigeria, Russia e Francia

13.59: errore anche per Zhang. I cinque in gara hanno sbagliato tutti a 2.36

13.58: errore per Bondarenko a 2.36

13.56: errore per Thomas a 2.36

13.55: nell’alto maschile si sale a 2.36 con cinque atleti in gara. Errori al primo tentativo per Barshim e (primo di giornata) per il canadese Drouin

13.54: oro alla Germania nel giavellotto donne con Molitor (67.79), davanti alla Lyu (66.13), terzo posto per la sudafricana Vilijoen (65.79).

13.53: Kathrina Molitor!!!!!! E’ oro nel tiro del giavellotto femminile!!! All’ultimo lancio fa 67.79 e scalza la Lyu dal gradino più alto del podio

13.52: ancora due nulli e il lancio di Lyu più corto del suo best. Manca solo la tedesca Molitor, per il momento bronzo sicuro

13.51: eliminati Tsyplakov e Baba che non superano i 2.33

13.50: tre nulli ed un lancio corto di Vilijoen nell’ultimo turno del giavellotto donne. Davanti sempre Lyu

13.48: grande rimonta del kenyano Asbel Kiprop che vince i 1500 con 3’34″40. Secondo posto per il connazionale Manangoi, terzo posto in tuffo per il marocchino Iguider

13.46: il passaggio agli 800 metri 1’58″62. Due kenyani davanti

13.46: secondo errore di Baba ai 2.33, Thomas passa la misura

13.45: partita la finale dei 1500 uomini

13.44: nell’ultimo lancio del penultimo turno la cinese HuiHui Lyu tira il giavellotto a 66.13 e vola in testa alla gara. Ultima rotazione di lanci che sta per iniziare

13.43: anche Zhang e Bondarenko superano i 2.33 al primo tentativo. Sono in testa con Drouin.

13.41: tra poco finale dei 1500 uomini. Al via Manangoi, Centrowitz, Gritz, Cheuiyot, Andrews, Kiplagat, Willis, Iguider, Manzano, Kiprop, Wote, Makhloufi

13.40: gara immacolata fino a questo momento per il canadese Drouin che supera al primo turno anche il 2.33, mentre arriva il primo errore di Tsyplakov

13.39: dopo i primi quattro tiri del penultimo turno nel giavellotto donne ancora in testa Vilijoen, dvanti a Molitor, Lyu, Obergfoll, Li, Hussong, Ozolina e Winger.

13.38: si riparte da 2.33, dopo l’uscita di scena anche di Barry, Chondrokoukis. Sette ancora in gara. Barshim supera i 2.34 al primo tentativo

13.35: tripletta Etipia nei 5000. Vince Ayana (14’26″83), seconda Senbere Teferi (14’44″07), terza Genzebe Dibaba (14’44″14), poi quattro kenyane, Kibiwot, Cherono, Kisa e Cheptai. Prima delle “terrestri” l’olandese Kuijken (ottava)

13.33: con la caviglia Tamberi sfiora l’asticella che cade. L’azzurro esce a 2.29 con Kynard, Starc e Onnen. L’azzurro è ottavo. L’Italia esce mestamente di scena dal Mondiale

13.32: la sudafricana Viljoen scatta in testa alla gara del giavellotto. Lancia a 65.79, seconda Molitor, terza Lyu

13.30: Almaz Ayana trionfa nei 5000 metri. Un dominio assoluto con il tempo di 14’26″83, davanb alle connazionali Teferi, argento e Genzebe Dibaba, bronzo

13.28: se ne va Almaz Ayana che ha un buon vantaggio su Genzebe Dibaba

13.27: secondo errore per Tamberi ai 2.29. Spalle al muro per l’azzurro

13.26: a poco più di un km dalla fine scappano via Dibaba e Ayana, le due etiopi nei 5000 donne

13.25: iniziato il quarto turno del giavellotto. Eliminate Spotakova (Cze), Stahl (Ger), Gleadle (Can) e Borman (Usa).

13.24: Thomas supera i 2.29

13.22: cinque atlete in testa ai 5000 quando mancano sei giri al termine

13.20: tutti gli atleti hanno effettuato il primo tentativo a 2.29. Solo tre hanno superato la misura. Barshim la supera al secondo

13.18: la tedesca Kathrina Molitor con 64.74 va in testa alla gara del giavellotto, quando mancano pochi lanci al termine della terza rotazione

13.17: Errore anche per Gianmarco Tamberi a 2.29

13.15: ancora un ribaltone nel terzo turno di tiri del giavellotto. La cinese Lyu con 64.72 torna in testa alla gara

13.14: Drouin, Tsyplakov e Zhang gli unici a superare i 2.29. Errori per Thomas, Barshim, Starc e Onnen. Passa Bondarenko

13.13: tra poco il via dei 5000 donne. Al via: Kisa, Onishi, Ayana, Wenth, Cheptai, Kuijken, Twell, Teferi, Cherono, Belete, Suzuki, Wellings, Kibiwot, Dibaba, Tully.

13.10: la zampata di Cristina Obergfoll!!! Con 64.61 scavalca le cinesi e va in testa alla gara del giavellotto

13.09: errori per Baba e Barshim a 2.29

13.06: Starc e Onnen superano al terzo tentativo i 2.25. Si sale a 2.29, tredici in gara

13.05: eliminato Baniotis a 2.25

13.01: Kynard e Zhang superano i 2.25 al primo tentativo, Baba al secondo. Baniotis e Starc sbagliano il secondo tentativo

12.58: Gianmarco Tamberi supera con autorevolezza 2.25!!! Bene l’azzurro

12.55: errori per Starc e Onnen a 2.25, bene Bondarenko al primo salto e Tsyplakov

12.54: ancora Cina! Li Lingwei va in testa alla gara del giavellottocon 64.10

12.52: errore per Baba e Baniotis a 2.25, bene Barshim e Drouin

12.51: la cinese Lyu va in testa alla gara del giavellotto con 63.80

12.50: anche il bahamense Barry supera i 2.20 al terzo tentativo e dunque si sale a 2.25

12.49: primo lancio sopra i 60 metri della lettone Ozolina con 62.20

12.47: Baniotis supera i 2.20 al secondo tentativo, Bondarenko è l’unico a passare la misura

12.45: Gianmarco Tamberi supera al primo tentativo la misura di 2.20. Finora errore solo per Baniotis e Barry

12.39: prende il via la finale dell’alto con la misura di 2.20, superata da Barshim e Baba

12.35: fra meno di 10 minuti al via anche la finale del giavellotto donne con protagoniste Obergfoll, Gleadle, Ozolina, Borman, Hussong, Lyu, Molitor, Viljoen, Li, Spotakova, Winger, Stahl.

12.30: tra pochissimo il via della finale del salto in alto. Questi gli atleti in gara: Barshim, Baba, Drouin, Baniotis, Stark, Onnen, Tsyplakov, Thomas, Bondarenko, Zhang, Kynard, Tamberi, Barry, Chondrokoukis.

12.25: il primo oro di giornata è andato all’etiope Mare Dibaba che raddrizza in qualche modo il Mondiale dell’Etiopia, leggermente al di sotto delle aspettative fino a questa mattina. E mancano ancora i 5000 con Genzebe Dibaba tra le favorite

12.22: buona giornata a tutti gli appassionati di atletica. Ultima giornata dei Mondiali di Pechino e ultimo sprazzo di Italia con Gianmarco Tamberi a caccia di un risultato di prestigio nella finale dell’alto.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Tag

Lascia un commento

Top