Volley, World League – Il Brasile si sveglia! Sconfitti gli USA, semifinali in tasca

USAsMattAndersonfacesBrazilstripleblock.jpg

Il Brasile ha sconfitto gli USA per 3-1 (28-26; 22-25; 25-22; 27-25) nel suo secondo match delle Final Six di World League.

Al Maracanazinho di Rio de Janeiro, dove si disputeranno anche le Olimpiadi 2016, i padroni di casa conquistano così il loro primo successo in questi atti conclusivi del torneo dopo aver perso all’esordio contro la Francia e praticamente si qualificano alle semifinali. Solo un successo degli USA per 3-1 sui transalpini domani sera rischierebbe di escluderli dalla lotta per le medaglie a causa del quoziente punti (ipotesi molto remota).

Gli USA, detentori del trofeo, perdono invece al loro esordio e domani saranno obbligati a sconfiggere Ngapeth e compagni (non al tie-break) per continuare a difendere il titolo conquistato lo scorso anno a Firenze.

 

Lucarelli grande top scorer da 21 punti, Guerra opposto da 16, determinante l’apporto difensivo di Lipe entrato nel quarto set. Bruninho opaco per lunghi tratti, ma quando è servito ha trascinato i compagni. Agli USA non bastano i 30 punti di uno scatenato Anderson, Sander inesistente, il muro non gioca alla grande.

 

Dopo due set punto a punto (il primo risolto ai vantaggi grazie a un’accelerazione a muro dei verdeoro), l’incontro si è sostanzialmente deciso nel terzo parziale: i ragazzi di Spiraw conducono con un break di vantaggio a metà del percorso, si fanno superare a quota 21 e lì il Brasile piazza il colpo decisivo.

Nel quarto set i ragazzi di Bernardinho arrivano ad avere addirittura otto punti di vantaggio, lo squadrone stelle e strisce non demorde, ricuce da buona formichina e impatta a quota 19. L’ace di Anderson li fa volare sul 22-21, inizia una sfrenata battaglia sul filo del rasoio risolta da Evandro e da un errore difensivo degli americani.

Lascia un commento

Top