Volley, Luigi Randazzo dopo la cacciata: “Chiedo scusa. L’Italia non merita questa pubblicità”

luigi-randazzo.jpg

Interviene anche Luigi Randazzo dopo la cacciata dal ritiro di Rio de Janeiro, sempre sui social network. I 4 della notte brava hanno così completato il loro giro di scuse.

 

Dopo due notti insonni e sicuramente a mente un po’ più lucida, sono qui a scrivere una lettera di scuse a tutto il movimento pallavolo che sicuramente non merita tutta la cattiva pubblicità che è stata fatta finora… dalla Federazione Italiana Pallavolo a tutta la gente che ci segue e ci sostiene sempre con passione.

Ho sicuramente commesso un errore ed è giusto che io paghi per quanto accaduto.

Siamo giocatori professionisti e questi errori non sono tollerabili in alcun modo sopratutto indossando una maglia che rappresenta un paese intero.

Sono molto dispiaciuto e rammaricato per aver tradito la fiducia di persone che hanno creduto in me e di essere stato un cattivo esempio per le persone che ci seguono.

 

Articoli correlati:

World League – Ivan Zaytsev dopo la cacciata: “Chiedo scusa. Ho tradito tutto il gruppo. Tanta fatica e poi…”

World League – Dragan Travica dopo la cacciata: “Ho commesso una leggerezza. Un capitano non doveva farlo”

World League – Giulio Sabbi dopo la cacciata: “Errore gravissimo. Capita di sbagliare. Chiedo scusa”

World League – Luigi Randazzo dopo la cacciata: “Chiedo scusa. L’Italia non merita questa pubblicità”

World League – Final Six. Italia clamorosa! Cacciati 4 azzurri: Zaytsev e Travica, motivi disciplinari

World League – Final Six. L’Italia ha il suo nuovo capitano. La cacciata di Travica ci regala…

World League – Final Six. La “cacciata dei 4″ rivoluziona l’Italia. Questo il sestetto titolare?

World League – Final Six. Mauro Berruto: “Rispettare i valori quando si veste l’azzurro! L’Italia al centro”

World League – Final Six: l’Italia è a pezzi. Scoppia il gruppo, la cacciata distrugge la Nazionale. E il futuro…

Lascia un commento

Top