Volley, Italia: 3 giorni di fuoco! Nuovo CT e convocazioni verso la Coppa del Mondo: chi vestirà l’azzurro?

Italycelebrateapoint.jpg

L’Italia del volley maschile è pronta per vivere tre giorni di autentica passione che dovrebbero cambiare l’assetto della nostra Nazionale.

Partiamo da un presupposto: gli azzurri si sarebbero dovuti riunire in collegiale già a partire da questo sabato in vista della Coppa del Mondo. Naturalmente tutto rinviato perché, si sa, il volley giocato ha meno importanza di quello che si svolge nelle stanze dei bottoni.

Già perché a Cervia si riunisce il Consiglio Federale che, tra oggi e domani, dovrà comunicare il nome del nuovo Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di volley maschile. La panchina è vacante dopo le dimissioni di Mauro Berruto che vi sedeva dal dicembre 2010.

 

Sciolto il nodo, con l’incarico che verrà quasi sicuramente assegnato a Gianlorenzo Blengini attuale vice della Nazionale, si procede a una rapida convocazione degli uomini che lunedì (tardo pomeriggio, a quanto pare) si riuniranno a Cavalese. Uno slittamento di due giorni sulla tabella di marcia verso il grande appuntamento della stagione, quello che dall’8 al 23 settembre assegna i primi due pass olimpici.

Suona assurdo che, a tre giorni dal raduno, non si conoscano i nomi dei convocati. Davvero dipendono esclusivamente dalla nomina del CT e possono cambiare da quello? E davvero ai giocatori verrà comunicato il tutto solo sabato sera? Sempre più caos Italia…

Chi vestirà l’azzurro? Rientreranno i 4 cacciati da Rio? Un coach con il doppio incarico sarà certamente influenzato da alcune dinamiche ben chiare. Giannelli, Birarelli, Anzani, Lanza, Vettori, Colaci, Juantorena (?) sono i nomi che sembrano sicuri, ma questa è solo metà squadra. Ora la curiosità è davvero tanta, nella speranza che qualcuno torni ad amare questa Nazionale. Le Olimpiadi sono vitali: verrà capito? 

Lascia un commento

Top