Volley, Grand Prix – L’Italia fa il bis! Le azzurre sfiancano la Turchia, Gennari sugli scudi

GalleryPic-2.jpg

Una grande Italia conquista la sua seconda vittoria consecutiva nel Grand Prix 2015 di volley femminile. Ad Ankara le azzurre sconfiggono le padrone di casa della Turchia con un netto 3-0 (25-22; 25-23; 25-17), replicano così la vittoria ottenuta ieri pomeriggio contro il Belgio e salgono al quarto posto in classifica.

Le ragazze di Marco Bonitta escono ottimamente dal lungo weekend turco, aperto con sfida alle Campionesse del Mondo degli USA (persa per 3-1), e guardano con fiducia al futuro. Prossimo appuntamento tra cinque giorni per il weekend in Giappone contro le padrone di casa, Cina e Repubblica Dominicana.

 

Il sestetto titolare presenta una novità rispetto a quello che aveva sconfitto le fiamminghe e che aveva ben impressionato contro gli USA: al 19enne Ofelia Malinov in cabina di regia, Indre Sorokaite opposto, Lucia Bosetti e Alessia Gennari di banda, Cristina Chirichella viene affiancata da Valentina Arrighetti e non da Martina Guiggi al centro, Monica De Gennaro il libero. Rimane in panchina Valentina Diouf: Sorokaite le è nettamente preferita.

Solo due momenti critici per l’Italia. Nel secondo set quando perdeva 18-14 e nel terzo parziale, subito sotto 4-0 in avvio. In entrambi i casi si è recuperato sfruttando un’eccellente fase offensiva e soprattutto mettendo in campo grande caparbietà e sicurezza nei propri mezzi.

Per il resto un incontro ben giocato da tutte le atlete che hanno saputo interpretare un avversario ostico sulla carta ma scioltosi letteralmente nel weekend casalingo (tre sconfitte su tre).

Alessia Gennari protagonista assoluta con 17 punti e 3 aces all’attivo. Sorokaite si conferma (15), Lucia Bosetti compie un passo indietro rispetto alla grande partita di ieri (8). Da annotare i 3 muri della Malinov la cui regia convince per lunghi tratti e la buona diga di Chirichella/Arrighetti. Alla Turchia non bastano i 17 punti di Uslupehlivan e i 12 della stella Ozsoy.

 

(foto FIVB)

Tag

Lascia un commento

Top