Volley, Grand Prix – Italia rivoluzionata, il Brasile non lascia scampo. Ora tutte alla Final Six

BrazilsGabrielaBragaGuimaresGabispikes.jpg

Brazil's Gabriela Braga Guimares Gabi spikes


Un Brasile troppo forte, preciso e ordinato non lascia scampa all’Italia nell’ultima gara del girone preliminare di Grand Prix. Le Campionesse Olimpiche espugnano il PalaCatania con un secco 3-0 (25-17; 26-24; 25-17) al cospetto di una Nazionale totalmente rivoluzionata rispetto a quella vista nell’arco delle ultime tre settimane.

L’Italia gioca un buon secondo set ma non riesce a chiuderlo: avanti per 16-12 e 22-19 viene rimontata e poi sconfitta nel parziale che ha visto in campo da titolare la giovanissima Paola Egonu.

Il sestetto titolare prevedeva in cabina di regia Alessia Orro, titolare nel giorno del suo 17esimo compleanno al posto di Ofelia Malinov; Valentina Diouf opposto e autrice di soli 5 punti in una partita deludente; Arrighetti e Guiggi al centro; Lucia Bosetti (8 punti) e Valentina Tirozzi di banda; il libero è Stefania Sansonna. In sostanza hanno riposato Chirichella, Sorokaite e De Gennaro.

 

Partenza immediata per Omaha (USA) dove da mercoledì inizierà la Final Six del massimo torneo internazionale di volley femminile. Le altre partecipanti: Cina, Brasile, USA, Russia, Giappone. Si giocherà un girone unico con formula round robin tutti contro tutti.

L’Italia ha chiuso la fase preliminare al quarto posto con cinque vittorie (Belgio due volte, Giappone, Repubblica Dominicana, Turchia) e quattro sconfitte (Brasile, Russia, Cina, USA).

Tag

Lascia un commento

Top