Tuffi, Mondiali Kazan 2015: Cagnotto vola in finale da 1 metro, Bertocchi out

Tania-Cagnotto-tuffi-foto-sito-ufficiale-kazan-2015.jpg

Dopo il quinto posto nel sincro 3 metri di ieri, Tania Cagnotto reagisce da fuoriclasse e regala spettacolo nell’eliminatoria da 1 metro dei Mondiali 2015 di Kazan. La bolzanina, campionessa d’Europa in carica della specialità con sei ori nelle ultime sette edizioni, vola in finale con il secondo miglior punteggio (291.25) e pone le basi per tentare l’assalto alla medaglia terza medaglia consecutiva dopo il bronzo di Shanghai e l’argento di Barcellona distante appena 10 centesimi dal successo della cinese He Zi. Da urlo l’uno e mezzo rovesciato conclusivo, il suo marchio di fabbrica: tre 9 e parziale di 64.80.

Davanti all’azzurra c’è infatti solo la cinese Shi Tingmao (307.35). Maddison Keeney, australiana classe 1996 che porta un programma “maschile” (doppio e mezzi e triplo e mezzo avanti), convince nonostante le tante sbavature: è quarta (283.40) ma fa paura in vista della finale di martedì alle 14 italiane. Terza He Zi, 285.40, non perfetta come in altre occasioni. Quinta la russa Maria Polyakova, sesta l’australiana Esther Qin, settima l’ucraina Olena Fedorova e ottava l’altra padrona di casa Nadezhda Bazhina, ancora con un errore nell’ultimo tuffo.

Elena Bertocchi, lombarda classe 1994 al suo primo Mondiale senior dopo l’ottimo quarto posto degli Europei di Rostock, naviga tra le migliori sette per le prime tre rotazioni, tutte sopra quota 50 punti, ma sporca prima l’uno e mezzo rovesciato (37.10) e poi soprattutto l’avvitamento rovesciato (15) e chiude ventinovesima con 208.40 punti.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Kazan 2015

Lascia un commento

Top