Triathlon, World Series Amburgo: l’Italia punta forte su Anna Maria Mazzetti

mazzetti.jpg

Si disputerà nel weekend la settima tappa delle World Series del triathlon con le manifestazioni previsti per sabato 18 e domenica 19 luglio nel suggestivo panorama di Amburgo (Germania).

Gli atleti su un percorso sprint, ossia con 750 metri di nuoto, cui seguiranno 20 km in bicicletta, per un totale di 40 km, attorno ad Hyde Park. Si chiuderà la gara con la frazione di corsa, i 5 km finali.

Alle ore 15.45 locali prenderà il via la gara femminile, mentre alle 17.45 sarà il turno di quella maschile. Nella giornata di domenica invece ci sarà la staffetta mista, valida come campionato mondiale.

Nella prova femminile, l’americana Gwen Jorgensen proverà a centrare il suo undicesimo successo consecutivo nelle WTS, lasciando sempre più il segno nella storia di questo sport replicando il successo ottenuto la scorsa stagione.

Le connazionali Katie Zaferes e Sara True hanno come obiettivo il podio, cercando di seguire il più possibile la Jorgenesen, ma altre atlete ambiscono alle prime tre posizioni, tra le quali la neozelandese Andrea Hewitt, la russa Frintova e Vicky Holland, che si è imposta a sorpresa a Cape Town. Tra le possibili outsider c’è anche la nostra Anna Maria Mazzetti, recente argento ai Campionati Europei di Ginevra.

Assenti al via i due fratelli Jonathan e Alistair Brownlee, dal momento che il primo è addirittura infortunato al femore, si daranno sicuramente battaglia i tre big spagnoli Javier Gomez, Mario Mola e Fernando Alarza. Tra i possibili outsider, vista la distanza sprint, vedremo sicuramente il sudafricano Murray e il francese Luis.

Per questo appuntamento delle WTS, il DT Mario Miglio ha convocato i seguenti atleti azzurri: Alessandro Fabian (C.S.Carabinieri), Matthias Steinwandter (C.S.Carabinieri), Andrea Secchiero (G.S.Fiamme Oro), Anna Maria Mazzetti (G.S.Fiamme Oro) e per la sola gara Mix Relay, Sara Dossena (707).

Fabian ha ben impressionato nei Campionati Europei disputatisi settimana scorsa a Ginevra e vedremo se saprà mantenere gli alti ritmi che richiede una gara sprint.

Sarà possibile seguire in diretta streaming sui siti OASport e Fitri e dagli studi di Nuova Rete (canale 110 per Emilia Romagna) con il commento del giornalista Enrico Spada, affiancato da Alessandro Lambruschini e Alessandro Alessandri.

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina “Triathlon Italia”

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.it

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top