Tour de France 2015, Vincenzo Nibali: “Che sofferenza! Vittoria dedicata a famiglia e tifosi. Il podio…”

Vincenzo-Nibali-Ciclismo-Twitter-Elsa-Benard-fonte-da-citare-libera.jpg

Un attacco coraggioso, come solo lui lo sa fare. E una vittoria leggendaria, al termine di una straordinaria fuga culminata con l’esultanza rabbiosa sul traguardo de La Toussuire. Vincenzo Nibali rinasce definitivamente al Tour de France 2015 con un’azione memorabile, prendendosi la 19esima tappa della Grande Boucle e anche la quarta posizione in classifica. “E’ stata una grande sofferenza. Stamattina siamo partiti molto concentrati con i ragazzi . spiega il campione italiano -, sapevamo che era una tappa molto importante. Sulla Croix de Fer volevamo fare corsa molto dura e un ringraziamento va sicuramente a Kangert, a Grivko e a Scarponi che hanno fatto il ritmo. L’obiettivo era quello di cercare la fuga, sapevo di avere Kangert davanti in appoggio ma l’andatura era sempre molto alta e non c’era molto spazio. Dovevo solo provare. La vittoria è dedicata alla famiglia – continua Vincenzo -, per tutti quei tifosi che mi sono stati vicini in questi momenti, perché la prima settimana è stata nera per me. Oggi ho trovato anche un pubblico francese che ha fatto un tifo impressionante, sono veramente contento di questo”

“Il podio? (a 1’19” di distanza, ndr) Oggi era importante anche per guadagnare qualcosa in classifica. Oggi sicuramente hanno sofferto tutti, ora c’è un’altra tappa difficile con l’Alpe d’Huez ma cercheremo di passare anche la giornata”

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

Foto: Elsa Benard (Twitter)

Lascia un commento

Top