Tour de France 2015, sesta tappa Abbeville-Le Havre: finale per scattisti, occhio ai ventagli

PROFIL.png

Prevede un finale avvincente e interessante la sesta tappa del Tour de France 2015, dislocata nel nord della Francia e che prevede 191.5 km da Abbeville a Le Havre.

I primi 70 chilometri sono i più facili, che portano alla prima delle salite di giornata: la Côte de Dieppe, 1800 metri al 4%. In prossimità di questa salitella la corsa si affaccerà sul Canale della Manica, e da qui in avanti alla destra della corsa ci sarà sempre il mare.

Nemmeno il tempo di rifiatare dopo il primo GPM che i corridori dovranno affrontarne subito un altro, la Côte de Pourville-sur-Mer (2 km al 4-5%) prima di un lungo tratto senza salite vere ma con un continuo mangia e bevi.

Il terzo ed ultimo GPM ufficiale è la Côte du Tilleul (1.6 km al 5.6%), in cima al quale mancheranno 19 km all’ arrivo. L’ultimo chilometro regalerà spettacolo, dal momento che si affronterà la Côte d’Ingouville, 850 metri al 7% che terminano in vista del traguardo.

La lotta per la vittoria parziale interesserà gli scattisti, con gli spagnoli Alejandro Valverde e Joaquim Rodriguez favoritissimi, ma gli uomini di classifica dovranno fare attenzione, soprattutto al vento della Normandia: quasi 120 dei 191 chilometri in programma sono a contatto con la costa, e questo rende probabilissimo un forte vento contrario o laterale con possibilità di ventagli e chi si farà sorprendere difficilmente rientrerà sulla testa della corsa. Occhio però a Chris Froome che potrebbe riprendersi la Maglia Gialla nei confronti di Tony Martin.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.it

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top