Tour de France 2015, sedicesima tappa: Bourg-de-Péage-Gap. Nibali ci prova in discesa?

16-tappa-tour.png

Il Tour de France 2015 sta entrando nel vivo e la sedicesima tappa, vede un’interessantissima tappa alpina, con i 201 km da Bourg-de-Peage a Gap.

Dal via di Bourg-de-Péage la frazione proseguirà per oltre 100 chilometri in leggera ma costante ascesa. Il primo passo alpino da affrontare sarà il Col de Cabre, una salita di 9.1 km piuttosto dolce (la media è del 4.6%). Dopo la breve discesa riprende il falsopiano, ricco di mangia e bevi e sempre in leggera salita, che ha contraddistinto la prima metà di gara.

Ai -25 ci si immetterà in un anello che permetterà ai corridori di transitare una prima volta sul traguardo di Gap. L’ultima salita di giornata è il Col de Manse; è questa una salita abbastanza lunga (8900 metri) ma dalle pendenze abbordabili, sempre fra il 5 e il 6%. Allo scollinamento mancheranno 12 chilometri al traguardo, tutti in discesa. Il circuito finale ricalca quello del 2013 quando a vincere con un attacco da lontano fu Alberto Rui Costa; possibile che anche quest’anno la fuga di giornata arrivi al traguardo, anche se qualche screzio fra i big della generale potrebbe esserci.

Una tappa che potrebbe essere perfetta per le caratteristiche dell’azzurro Vincenzo Nibali, il quale potrebbe attaccare in cima al Col de Manse e provare a recuperare sugli avversari per la classifica generale, meno esperti nella guidabilità del mezzo in discesa.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.it

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top