Tour de France 2015, Rodríguez: “Non potevo sbagliare sul mio muro”

rodrigeuz.jpg

Tra i protagonisti più attesi per la frazione odierna, Joquim Rodríguez non ha tradito le attese facendo sua la terza tappa del Tour de France 2015 con traguardo a Huy: proprio sul celebre muro Purito aveva vinto la Freccia Vallone 2012, dopo aver sfiorato il successo già nel 2010 e nel 2011.

Questo è il mio muro, non potevo assolutamente sbagliare” ha dichiarato il catalano alla stampa internazionale una volta ripresosi dal notevole sforzo. “Conosco a menadito ogni centimetro e in più avevo le gambe giuste: pur in una giornata complicata, sapevo di poter vincere”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Lascia un commento

Top